MERANO: AL MEISTERS HOTEL IRMA PER LE SETTIMANE MUSICALI MERANESI

Scritto da Francesca M. Ferrari on . Postato in Appuntamenti, Weekend

MERANO FESTEGGIA LA TRENTESIMA EDIZIONE DELLE SETTIMANE MUSICALI MERANESI. AL VIA IL 25 AGOSTO E FINO AL 22 SETTEMBRE. UN EVENTO TUTTO DA VIVERE, SOGGIORNANDO AL MEISTERS HOTEL IRMA.

Merano, Italia
Aria di festa a Merano, che brinda alla trentesima edizione delle Settimane Musicali Meranesi. Uno degli eventi musicali più importanti a livello internazionale, quello che ogni anno trasforma la cittadina dell’Alto Adige Südtirol in capitale della musica sinfonica. Gli amanti della musica classica e da camera si potranno dare appuntamento dal 25 agosto al 22 settembre, per seguire il ricco programma di concerti che si terranno nella cornice del Kursaal e nelle più belle sale da concerto della città.

festival-merano-700

Musica classica dal mondo, Europa, Asia e America Latina, e che costituisce il Classic Festival, riempirà il Kursaal, la sala grande e la più famosa del Kurhaus, l’elegante palazzo in stile liberty affacciato sulla Passeggiata Lungo Passirio. E poi musica da camera nel ciclo di Matinée Classique al Pavillon des Fleurs, crossover musicali nel ciclo trasversale Colours of Music al Teatro Puccini, ensemble vocali nella parte Vox Humana, in diverse location. E poi musica contemporanea, un tributo a Frank Sinatra e un concerto notturno, il 9 settembre in piazza delle Terme.

Apriranno la manifestazione, in linea con il respiro internazionale della kermesse, l’orchestra e il coro dell’Opera nazionale cinese di Pechino con la nona sinfonia di Beethoven. Tra gli altri ensemble attesi, la Tonhalle-Orchester di Zurigo, diretta da Lionel Bringuier, con la solista di fama mondiale Janine Jansen, i Wiener Symphoniker, guidati da Philippe Jordan, direttore musicale dell’Opéra National de Paris, e accompagnati dai solisti Kyoungmin Park, viola, e Nikolaj Znaider, violino. E la Academy of St. Martin in the Fields, con Daniel Hope in veste di violinista solista. Il 22 settembre gran finale con l’orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, diretta da Jurai Valcuha.

museo-merano-700

Si può scegliere di soggiornare al Meisters Hotel Irma, dal fascino asburgico e ricco di tradizione altoatesina. Grazie alla sua posizione centrale, può essere una soluzione ideale per vivere al meglio il grande Festival di Merano. Il Meisters Hotel Irma propone soggiorni a partire da 164 euro a persona, per notte, con formula di pensione tre quarti. L’albergo propone anche itinerari fatti su misura, alla scoperta degli highlight del territorio. Dal Messner Mountain Museum, il museo della montagna creato dal celebre alpinista e ospitato nelle sale di Castel Firmiano a Bolzano, alle gite guidate nelle cantine lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige, autentici gioielli di architettura.

Tante le aree dell’hotel dedicate al benessere, per un soggiorno all’insegna di cultura e relax. Piscina interna, esterna con acqua marina, oppure con acqua dolce riscaldata, vasca spumeggiante di sale, saune, vasche idromassaggio. E poi chaise-longue, letti con materassi a acqua, palestra e offerta beauty ispirata ai principi della medicina cinese e della filosofia olistica.

merano-gourmet-700

Se si desidera un’esperienza di soggiorno ancora più particolare, il Meisters Hotel Irma offre la possibilità di scegliere tra le romantiche suite di Villa Amore, una suggestiva Casa sugli Alberi oppure la Safari Luxus Lodge, tenda ultra chic, immersa nel grande parco di proprietà dell’hotel.

Non manca una prelibata cucina proposta degli chef dell’hotel con prodotti locali e fatti in casa, da gustare all’aperto sulla terrazza o nel salone degli specchi.

Info: www.hotel-irma.com
Programma concerti

Francesca M. Ferrari
francesca@agendaviaggi.com

Francesca M. Ferrari

Francesca M. Ferrari

Profondamente milanese, di nascita e origine, divide il suo tempo libero tra il levante ligure e la costa azzurra. I luoghi del cuore, dove si trova a casa. Il primo viaggio importante, come il primo amore, non si scorda mai. New York per lei. L’America a vent’anni le ha dato la sensazione di entrare in un mondo nuovo. La Grande Mela le ha dato la sensazione di conoscerla da sempre, complici tutti i film di Woody Allen di cui è da sempre appassionata. Adora Parigi, Londra e Berlino. In Agenda Viaggi ha trovato il luogo dove coniugare le sue due grandi passioni: viaggiare e scrivere.