Fiandre su due ruote

Fiandre su due ruote

Scritto da Margherita Manara on . Postato in Destinazioni, Itinerari, Sport & Viaggi

Nuovi itinerari ciclabili per tre festival internazionali di arte all’aria aperta.

Fiandre, Belgio.
Lontane geograficamente ma con punti in comune. Uno di questi è la passione per le due ruote, l’altro è costituito dalla particolare inclinazione per l’arte e il design come motivi di turismo.

Quest’anno la promozione turistica della regione belga delle Fiandre punta alle due ruote come mezzo privilegiato per visitare paesi, che presenta occasioni di mostre e di attrazioni.  Un turismo dunque all’ aria aperta con tre festival internazionali gratuiti e open air.

Sino al 24 ottobre  a Bruges, città medievale patrimonio dell’Unesco, si svolge la terza edizione del Festival  di Arte e Architettura  Contemporanea. Quest’anno l’attenzione è concentrata verso gli angoli più misteriosi e meno preziosi della cittadina, per riflettere sui temi della povertà, solitudine e paura grazie a creazioni artistiche allegorico-tematiche.

La Triennale di Beaufort di quest’anno è ispirata al mare. Ventuno artisti internazionali hanno distribuito le loro opere lungo i 67 chilometri di costa delle Fiandre: tema la subordinazione dell’uomo alla natura.

La manifestazione, che ha preso avvio nel 2003, ha il suo impianto stabile nel Beafort Sculpure ParK, che ospita 30 opere di edizioni precedenti.

Le strade di Kortrijk esibiscono opere che richiamano la concezione artistica di Paradiso. La cittadina fa parte della Rete delle Città Creative dell’Unesco, grazie alla sua reputazione artigianale e nel campo del design artistico e imprenditoriale.

Per visitare queste e altre attrazioni del Paese, le Fiandre inaugurano nove itinerari ciclabili. Sulla scia della tradizione del Tour ciclistico competitivo, i nuovi percorsi per le due ruote consentono lunghi itinerari per appassionati,  Ogni percorso è a tema. Si va dal tour della Mosa, il più breve (63 km) al tour Grande Guerra (100 Km) per proseguire secondo percorsi collinari o costieri, toccando città d’arte o seguendo le anse dei fiumi pittoreschi, sino all’intero tour delle Fiandre che prevede un percorso di 952 chilometri.

I diversi itinerari sono dotati di segnaletica rinnovata e vanno a costituire con quelli preesistenti, una rete ciclabile di oltre 2500 chilometri.

Maggiori informazioni sul sito flanderbysbike.be     

Credit foto dall’alto: ©Westtoer,  ©JAN DHONDT, foto courtesy by Fiandre Turismo, ©David Samyn

Tags: , ,

Margherita Manara

Giornalista per passione, curiosa per natura, free lance per vocazione, ha collaborato con le principali testate nazionali di quotidiani e riviste specializzate. I suoi interessi spaziano dal turismo all’economia, dalla moda al tempo libero. Non teme la noia, costantemente alla continua ricerca di nuovi stimoli e del bello, che si può nascondere ovunque. Ama il mare d’inverno e la montagna d’estate, scoprire località nascoste e angoli d’arte, conoscere persone. La cose più belle sono condividere la tavola ma anche gioia e avversità con gli amici e l’affetto con i propri famigliari.