FESTIVAL DEL BACCALÀ: VINCE LO CHEF MICHELE CELLA

Scritto da Alfredo Verdicchio on . Postato in Food&Drink

Come promesso eccoci qui a raccontarvi l’esito della finale del Festival Triveneto del Baccalà che si è tenuta nella splendida cornice della Tenuta Polvaro di Annone Veneto (Venezia) Dopo una gara durissima che ha visto in gara ben 28 chef appartenenti ad altrettanti ristornati sono arrivate in finale sei ricette.

michele-cella-festival-del-baccala-triveneto-350La giuria di chef stellati, coordinata da Franco Favaretto del Baccalàdivino di Mestre (Venezia) e composta da : Ettore Bonalaberti ideatore e Presidente onorario del Festival Triveneto del Baccalà, lo Chef Giancarlo Perbellini – Casa Perbellini – Verona, lo Chef Nicola Portinari – Ristorante La Peca – Lonigo (Vicenza), lo Chef Emanuele Scarello – Agli Amici – Udine, Chef Peter Brunel – Lungarno Collection – Firenze, lo Chef Graziano Prest – Ristorante Tivoli – Cortina D’Ampezzo, vincitore dell’edizione del Festival Triveneto del Baccalà 2014 e Fausto Arrighi – Tecnico della Ristorazione, ex Direttore della Guida Michelin, ha decretato la migliore ricetta a base di baccalà 2015, quella dello Chef Michele Cella della Biosteria Basilico 13 di Treviso.
«E’ per me una grande emozione vincere la sesta edizione del Festival Triveneto del Baccalà.» ha detto lo Chef Michele Cella, visibilmente emozionato «Voglio dedicare il Trofeo Tagliapietra alla mia brigata che ha contribuito con passione e dedizione alla creazione di questo nuovo piatto»
La ricetta vincente è quindi : Riso, carbone, baccalà e “saor”. Lo chef vince il Trofeo Tagliapietra e un viaggio alle Isole norvegesi Lofoten patria dello stoccafisso.

Un rinnovato interesse verso il baccalà
«È stata un’edizione ricca di novità e di rinnovato entusiasmo verso un prodotto dalle innumerevole sfaccettature quale è il baccalà. Il nostro obiettivo e quello del Comitato del Festival è proprio quello di diffondere la cultura del baccalà come pesce versatile, attraverso il quale creare gustose ricette…. abbiamo riscontrato un rinnovato interesse da parte del pubblico e sopratutto dei giovani. Un segnale che il baccalà è un prodotto che può essere interpretato in maniera creativa in cucina», conclude Daniele Tagliapietra, Amministratore Delegato dell’omonima azienda di Mestre che, fondata nel lontano 1946 è oggi leader in Italia per l’importazione la produzione e la lavorazione dello stoccafisso.

Alfredo Verdicchio
alfredo@agendaviaggi.com

 

Alfredo Verdicchio

Alfredo Verdicchio

Convinto che, come diceva John Lennon «La vita è ciò che ti succede mentre sei impegnato a fare altri progetti» Alfredo Verdicchio, romano, ma ormai milanese d’adozione, è un giornalista professionista con una vasta esperienza che lo ha visto anche dirigere alcuni giornali per ragazzi. Si è occupato di musica, cinema e televisione. E’ amante della buona cucina e della “sana lentezza”. Il viaggio per lui non si misura in termini di chilometri percorsi, magari in sella alla sua passione: un Harley rossa, ma in termini di sensazioni provate, di esperienze vissute, come ad esempio degustando un piatto particolare e scoprirne la storia, o magari centellinando un buon vino, oppure cogliere un nuovo aspetto della propria città. Perché tutto, alla fine, diventa viaggio a partire dalla nostra vita…