Alla scoperta del Qatar, in bicicletta, in metropolitana e anche a piedi

Alla scoperta del Qatar, in bicicletta, in metropolitana e anche a piedi

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Destinazioni, Itinerari, Sport & Viaggi

Scoprire quando può essere conveniente visitare il Qatar in occasione della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022, Qatar Tourism si prepara ad accogliere i numerosi visitatori e ci fa scoprire quanto sia facile esplorare il Paese con con nuovi servizi di metropolitana, treni e tram di ultima generazione, fondamentali per assistere alle partite e visitare le attrazioni turistiche in modo sicuro e conveniente con mezzi economici, pratici e all’avanguardia e senza l’utilizzo dell’auto.

Doha, Qatar.

Conoscere una realtà a dir poco suggestiva

Certo non sarà un bel ricordo per noi italiani la mancata qualificazione alla Coppa del Mondo di Calcio, ma è pur vero che per gli appassionati di calcio o semplici turisti, recarsi in Qatar in occasione della manifestazione sportiva può essere l’opportunità per conoscere una realtà a dir poco suggestiva.

A soli sei mesi dalla Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022™, Qatar Tourism ha rivelato quanto sia facile esplorare il Paese in metropolitana, in bicicletta o a piedi.

Attendendo oltre un milione di tifosi internazionali in occasione del torneo, i servizi di trasporto pubblico saranno fondamentali per assistere alle partite e visitare le attrazioni turistiche in modo sicuro e conveniente.

Berthold Trenkel: Visitare i luoghi d’interesse e iconici senza stress

Il Chief Operating Officer di Qatar Tourism, Berthold Trenkel, ha commentato: “I visitatori non hanno bisogno di un’auto per esplorare Doha, poiché tutte le principali attrazioni si trovano a portata di mano lungo la nostra rete metropolitana e tram. Per visitare i luoghi d’interesse e iconici senza stress, è sorprendentemente semplice passeggiare per la città.

Per esempio, il nostro dinamico quartiere centrale di Msheireb, ricco di caffè, si collega attraverso un comodo passaggio allo storico Souq Waqif: una passeggiata tra i due porta alla luce la fusione tra l’eredità antica e lo sviluppo moderno del Qatar, un tema prevalente nella società, nella cultura e nell’architettura del Paese.

Come esplorare il Qatar

In metropolitana…

La metropolitana di Doha è uno dei sistemi ferroviari più avanzati al mondo. L’avanguardistica rete è operativa dal 2019 e dispone di treni che viaggiano a 100 km/h, carrozze senza conducente e persino una Gold Class per i passeggeri più esigenti.

I tifosi della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022™ troveranno nella metropolitana un mezzo pratico ed economico per assistere alle partite. Il sistema collega l’Aeroporto Internazionale di Hamad (HIA) con cinque degli otto stadi.

Un viaggio costa appena 2 QAR per una corsa semplice (€ 0,50 centesimi), dopo aver acquistato una tessera di viaggio riutilizzabile (valida per cinque anni) per 10 QAR (€ 2,60).

Le tre linee rossa, verde e oro del sistema collegano anche le migliori attrazioni culturali, ricreative e commerciali della capitale. Un servizio di autobus chiamato Metrolink offre corse gratuite in tutta la città fino agli ingressi delle stazioni della metropolitana.

Le fermate della linea rossa includono Katara, la destinazione principale di Doha per l’arte, la cultura e la cucina; West Bay, il quartiere centrale pieno di grattacieli della città; Msheireb, la rinascita sostenibile del vecchio quartiere commerciale con numerosi ristoranti all’aperto; e l’HIA al capolinea.

La linea oro porta i passeggeri all’iconico Museo Nazionale del Qatar e al sorprendente mercato di Souq Waqif. Si dirige poi verso l’Aspire Zone, un’ampia area verde con parchi, il Khalifa International Stadium, la torcia di Doha alta 300 metri, il Villaggio Mall e il nuovo Museo Olimpico e dello Sport del Qatar 3-2-1, che espone oggetti come i guantoni da boxe di Muhammad Ali, le scarpe da calcio di Pelé vincitrici della Coppa del Mondo e l’auto di F1 di Michael Schumacher vincitrice del titolo nel 2000.

Infine, la linea verde si estende dal centro di Doha fino all’Education City, il fulcro del Paese per l’apprendimento e l’istruzione, con campus universitari, parchi, la splendida Moschea di Education City e la Biblioteca Nazionale del Qatar. La linea si estende poi fino allo stadio Ahmad Bin Ali e al centro commerciale Mall of Qatar.

In tram…

La metropolitana di Doha è accompagnata da una serie di servizi tram che operano in specifici quartieri della città. Sia l’Education City Tram che il Msheireb Tram offrono un comodo servizio gratuito che circonda le rispettive aree.

Il Lusail Tram, lanciato all’inizio del 2022, offre un percorso completo intorno a Lusail, la città sostenibile del futuro del Qatar e cuore della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022™. Tra le attrazioni figurano il Lusail Stadium (che ospiterà la finale del torneo) e Place Vendôme, un nuovo gigantesco centro commerciale di lusso con un canale al centro, fontane d’acqua danzanti e oltre 500 negozi di fascia medio-alta. Il costo del biglietto del Lusail Tram è in linea con quello della metropolitana di Doha: 2 QAR per un viaggio di sola andata (€ 0,50 centesimi).

In bicicletta…

Andare in bicicletta in Qatar non è mai stato così facile, con la continua apertura di nuove piste grazie all’enfasi posta dal governo su uno stile di vita sano e attivo.

Il più importante di tutti i percorsi è la pista ciclabile olimpica: inaugurata nel 2020, grazie alla lunghezza di 33 chilometri detiene il Guinness World Record come pista ciclabile continua più lunga del mondo. Cinque ponti e quasi 30 sottopassaggi consentono di pedalare senza sosta.

Mentre il Lusail International Circuit ospita abitualmente auto di F1 e moto della MotoGP, ogni mercoledì sera apre la sua pista di cinque chilometri a ciclisti, corridori, camminatori e pattinatori per tre ore di allenamento gratuito. Le biciclette possono essere noleggiate presso la pista a un prezzo accessibile.

Per qualcosa di meno intenso, i ciclisti possono visitare l’Al Bidda Park, che offre cinque chilometri di percorsi scorrevoli circondati da una rigogliosa vegetazione naturale. Un’altra pista di cinque chilometri si trova nel parco Aspire Zone, dove vengono forniti caschi speciali ai bambini per incoraggiarli a salire sulle due ruote grazie all’iniziativa Learn to Ride.

Per altre attività ispirate al ciclismo in Qatar, clicca QUI

A piedi…

Una passeggiata intorno alla Corniche e al centro di Doha è la soluzione migliore per chi scopre la destinazione per la prima volta, avvicinando così i visitatori alla cultura qatariota.

Partendo dal Museo di Arte Islamica (MIA), i visitatori possono passeggiare nel grande parco esterno al museo, fino alla scultura “7”, dell’acclamato artista americano Richard Serra alta quasi 25 metri. La sua creazione più alta in assoluto, “7” è composta da sette lastre d’acciaio in riferimento al significato del numero nella cultura islamica.

Vicino al MIA Park si trova il porto di Doha, lungo la Corniche, con centinaia di dhow. I dhow sono le tradizionali imbarcazioni in legno che costituivano la colonna portante dell’economia del Qatar quando la pesca delle perle era l’industria principale del Paese.

Dopo la Corniche è facile trascorrere un paio d’ore immersi nell’atmosfera del Souq Waqif, l’iconico mercato tradizionale del Qatar. Originariamente un mercato del fine settimana per i beduini, il souq è stato completamente restaurato a metà degli anni ’90 e offre un labirinto di vicoletti incorniciati  da piccoli negozi, caffè e ristoranti.

All’uscita del souq, una serie di scale, e scale mobili, porta i visitatori nel centro di Msheireb Downtown Doha, grazie a una passeggiata che unisce l’antico patrimonio del Qatar alla sua scena futuristica. Msheireb è il primo progetto al mondo di riqualificazione sostenibile del centro cittadino comprendendo più di 100 edifici che ospitano gallerie d’arte, negozi e caffè. Nel quartiere si trovano i musei di Msheireb, che celebrano la storia dell’heritage culturale del Qatar: Bin Jelmood House, Company House, Mohammed Bin Jassim House e Radwani House.