Tutto comincia nel 1983, quando la famiglia Hinteregger acquista all’asta un antico maso a Luson, un paesino a quasi mille metri di quota, a due passi da Bressanone. Hans Hinterreger, con a fianco la moglie Angelika e i loro quattro figli, ha trasformato la struttura in un vero paradiso, dove i bambini e i teenager sono al centro. E oggi il suo familhotel, albergo gestito da una famiglia per le famiglie, Sonnweis offre un soggiorno davvero splendido, sia d’estate sia d’inverno.

Un paradiso per bambini e ragazzi (e quindi anche per mamma e papà)

Scritto da Alfredo Rossi on . Postato in Alberghi e Spa, Famiglia, KidsTrips

Tutto comincia nel 1983, quando la famiglia Hinteregger acquista all’asta un antico maso a Luson, un paesino a quasi mille metri di quota, a due passi da Bressanone. Hans Hinterreger, con a fianco la moglie Angelika e i loro quattro figli, ha trasformato la struttura in un vero paradiso, dove i bambini e i teenager sono al centro. E oggi il suo familhotel, albergo gestito da una famiglia per le famiglie, Sonnweis offre un soggiorno davvero splendido, sia d’estate sia d’inverno.

Tutto comincia nel 1983, quando la famiglia Hinteregger acquista all’asta un antico maso a Luson, un paesino a quasi mille metri di quota, a due passi da Bressanone. Hans Hinterreger, con a fianco la moglie Angelika e i loro quattro figli, ha trasformato la struttura in un vero paradiso, dove i bambini e i teenager sono al centro. E oggi il suo familhotel, albergo gestito da una famiglia per le famiglie, Sonnweis offre un soggiorno davvero splendido, sia d’estate sia d’inverno.

Tutto comincia nel 1983, quando la famiglia Hinteregger acquista all’asta un antico maso a Luson, un paesino a quasi mille metri di quota, a due passi da Bressanone. Hans Hinterreger, con a fianco la moglie Angelika e i loro quattro figli, ha trasformato la struttura in un vero paradiso, dove i bambini e i teenager sono al centro. E oggi il suo familhotel, albergo gestito da una famiglia per le famiglie, Sonnweis offre un soggiorno davvero splendido, sia d’estate sia d’inverno.

Milano, Italia.
Gonfiabili, tappeti magici, e giochi invernali adatti ad ogni età, pista per il bob per assaporare i primi brividi della velocità, 70 ore di animazione per i bimbi a partire dai 3 anni, pista di pattinaggio sul ghiaccio privata, 1.000 metri quadrati di parco giochi al coperto nel quale, indipendentemente dal tempo atmosferico, trovano il posto ideale ragazzi di tutte le età e un grandioso giardino innevato con uno snow park esclusivo.

Accanto all’hotel, c’è una facile pista per imparare a sciare, per la quale lo skipass è sempre incluso nel pacchetto. Uno skilift porta in cima alla pista i piccoli principianti: i maestri specializzati nell’insegnamento per i bambini sono pronti a divertirsi con loro, circondati dall’immensa bellezza delle montagne dell’Alto Adige, che sono patrimonio dell’Unesco. L’incantevole hotel immerso nella natura ospita solo 48 famiglie. E pensare che tutto è nato da un maso nel 1983. Da allora Hans Hinteregger ha ampliato e completamente ristrutturato l’area dell’albergo, senza però dimenticare il passato, tanto che il vecchio maso da cui tutto è partito occupa ancora un posto molto importante nella pianta della struttura alberghiera. Oggi le nuove mountain villas dell’hotel Sonnwies (che tradotto significa praticamente “prato in pieno sole”) sono un luogo superlativo per le famiglie: arredate con legno naturale e con pareti in vetro triplo sono il top del comfort anche per gruppi familiari numerosi. Gli appartamenti offrono fino a 250 metri di quadri di spazio per riposare, giocare e vivere una vacanza in montagna davvero indimenticabile. Un ampio terrazzo permette di ammirare il paesaggio.

Tutto comincia nel 1983, quando la famiglia Hinteregger acquista all’asta un antico maso a Luson, un paesino a quasi mille metri di quota, a due passi da Bressanone. Hans Hinterreger, con a fianco la moglie Angelika e i loro quattro figli, ha trasformato la struttura in un vero paradiso, dove i bambini e i teenager sono al centro. E oggi il suo familhotel, albergo gestito da una famiglia per le famiglie, Sonnweis offre un soggiorno davvero splendido, sia d’estate sia d’inverno.

LA PISCINA CON IL CINEMA
Molto apprezzata dai bambini è la nuova piscina panoramica con il cinema, riscaldata a 35 gradi, con 30 centimetri di profondità per giocare in sicurezza, sotto lo sguardo attento degli addetti alla sicurezza, che fanno parte delle 65 persone che formano il personale dell’albergo. Circondata da grandi finestre e quindi illuminata con luce naturale, ha un grande plus: il cinema. Un grande schermo trasmette cartoni animati e così i piccoli spettatori guardano i film di animazione direttamente nell’acqua tiepida.

DIVERTIMENTO PER TUTTI
L’hotel offre al suo interno una sala giochi di 1.000 quadrati, quasi interamente a vetrate, per offrire un’illuminazione naturale, un teatro, una sala per divertirsi con la palla. Novità esclusiva per bambini di tutte le età è la palestra di roccia con diverse pareti che offre divertimento ma anche tranquillità, grazie al nuovo sistema di sicurezza. Nelle tre piscine con cui è attrezzato l’albergo ognuno può trovare i propri spazi relax o divertimento: dagli idromassaggi allo scivolo di 80 metri. Nella family Spa del Sonnweis c’è un’area fitness con attrezzi delle migliori marche, un’area sauna o bagno al vapore aromatico, la zona relax con letti ad acqua e anche una sauna privata per due con vasca doppia con idromassaggio.

UNA CUCINA ATTENTA
Per quanto riguarda la cucina offerta dal Sonnweis, tutto parte da questo principio: in famiglia esistono esigenze culinarie diverse. I bebè amano i passati, i giovani gli spaghetti, gli adulti le cose buone e sane, meglio se biologiche. E così i più piccoli possono trovare esattamente ciò che più gli piace nel buffet per bambini e per gli adulti sono a disposizione ogni sera spettacolari creazioni gourmet. I cuochi utilizzano esclusivamente ingredienti freschi e locali: latte, erbe aromatiche e burro provengono direttamente dalla fattoria ecologica degli Hinteregger (il signor Hans non ha lasciato il suo primo lavoro: coltivare con amore la terra). Grande attenzione anche al vino, che in Alto Adige è super e che qui viene conservato in una cantina in pietra.
L’albergo è ovviamente fornito di wi-fi e sono ammessi gli animali domestici.

Tutto comincia nel 1983, quando la famiglia Hinteregger acquista all’asta un antico maso a Luson, un paesino a quasi mille metri di quota, a due passi da Bressanone. Hans Hinterreger, con a fianco la moglie Angelika e i loro quattro figli, ha trasformato la struttura in un vero paradiso, dove i bambini e i teenager sono al centro. E oggi il suo familhotel, albergo gestito da una famiglia per le famiglie, Sonnweis offre un soggiorno davvero splendido, sia d’estate sia d’inverno.

Speciale Natale: la notte del 24.12.2019 è in omaggio! Prenotando un soggiorno con arrivo il 20.12 o il 21.12.2019. per un minimo di 5 notti, in regalo la notte del 24.12.2019. Per esempio sei notti con arrivo il 20.12.2019 costano per 2 adulti e 1 bambino fino a 3 anni a partire da 2.843,00 € in formula pensione completa (alcolici esclusi) con Family Skipass compreso.

Tutte le info:
www.sonnwies.com
www.suedtirolerland.it
www.valleisarco.net
www.luesen.com

Alfredo Rossi

Alfredo Rossi

Milanese di nascita, monzese di residenza, sono sposato e ho quattro figli e quattro nipoti (quasi cinque). Giornalista professionista, ho lavorato a Il corriere dei ragazzi, Max, Sale & Pepe, Chi (quando si chiamava ancora Noi), Donna Moderna, Sorrisi & Canzoni, Io Donna, Novella 2000, Sette. Ho scritto centinaia di sceneggiature per fumetti e fotoromanzi. Appassionato di teatro, lo frequento molto, sia sulle poltroncine rosse da spettatore sia sulle tavole del palcoscenico come... attore. Mille interessi, nessuno mai approfondito in modo sistematico, forse perché non amo la routine. Il mio motto? "La vita è bella, ma può sempre diventare ancora più bella”.