The Dedica Anthology riapre gli hotel in totale sicurezza

The Dedica Anthology riapre gli hotel in totale sicurezza

Scritto da Isabella Radaelli on . Postato in Alberghi e Spa, Weekend

Da Roma a Venezia, da Budapest a Praga, definito il protocollo di misure anti-COVID19.

Milano, Italia.
La catena alberghiera The Dedica Anthology è pronta per riaccogliere gli ospiti e ha implementato un protocollo di misure, ridisegnando i propri spazi e rituali per proteggere ospiti, dipendenti e collaboratori e rendere le proprie strutture italiane ed europee oasi sicure e rilassanti, a seguito dell’allerta COVID19.
Il portfolio di hotel include Palazzo Naiadi a Roma, Grand Hotel dei Dogi e Hotel Bellini a Venezia, New York Palace e New York Residence a Budapest e Carlo IV a Praga.
Il protocollo prevede una revisione totale all’interno delle proprietà, dal momento precedente all’arrivo fino alla partenza dell’ospite, rinforzando i controlli di pulizia e sanificazione di tutti gli ambienti, intensificando l’utilizzo della tecnologia e appellandosi al senso di responsabilità individuale e collettiva del brand Dedica.

Innanzitutto è garantita la massima flessibilità, con tariffe cancellabili fino a 24 ore prima dell’arrivo. Sarà possibile effettuare early check in e late check out senza extra fee per permettere agli ospiti di vivere il proprio soggiorno con serenità. All’accoglienza gli ospiti riceveranno un kit solidale comprensivo di mascherina, guanti, salviette e gel igienizzanti e potranno usufruire del servizio di check in anticipato per accedere alla propria camera in tutta comodità. Anche le usuali operazioni al desk del ricevimento si svolgeranno a distanza di sicurezza, favorendo l’impiego di tecnologie all’avanguardia che limiteranno il contatto.

Tutti gli spazi pubblici e privati saranno regolarmente sanificati con l’utilizzo di prodotti altamente professionali. Per usufruire dei servizi di ristorazione (colazione, pranzo, cena), la formula room service sarà estesa a tutti gli ospiti, senza alcun costo aggiuntivo. L’ospite potrà ordinare direttamente dalla camera e consultare i menù digitali dal proprio device tramite un QR code. I menù saranno visibili anche sui canali social della struttura.

Anche per quanto riguarda gli ospiti che viaggiano per lavoro, verranno applicate soluzioni flessibili e personalizzabili, come il pacchetto Room For A Day, che prevede l’utilizzo per l’intera giornata di una camera o di uno spazio dedicato attrezzato con servizi business, security kit e formula light lunch per tutti i partecipanti. Il pacchetto è completamente personalizzabile a seconda dell’orario di arrivo e partenza degli ospiti.
Inoltre il Concierge di ogni proprietà sarà poi a completa disposizione degli ospiti che vogliano esplorare la città da una prospettiva diversa, con un’ampia offerta di esperienze da vivere sia in hotel, come pic nic in giardino e mixology class, sia all’esterno, come visite guidate in sidecar e laboratori sugli antichi mestieri in botteghe storiche locali, che si potranno svolgere in coppia o in famiglia e nel pieno rispetto delle norme.

Le misure non saranno limitate solo ai clienti degli alberghi, ma estese anche ai dipendenti, che vengono sottoposti a un training intensivo per poter operare nella piena tranquillità di colleghi e ospiti. In questa fase di new normality, The Dedica Anthology si impegna con passione a prendersi cura dei propri ospiti ispirandosi al proprio senso di Curated, Contemporary Hôtellerie, che permette di riscoprire la bellezza dei rituali quotidiani in completa sicurezza.


Tags:

Isabella Radaelli

Giornalista gourmet e viaggiatrice, ha trasformato le passioni per il cibo, il vino e i viaggi in un lavoro. Collabora per diverse riviste e giornali nel settore dell’enogastronomia, del turismo, del benessere e dell'hôtellerie. Quando è all’aeroporto si sente già in vacanza e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. Adora uscire a cena e andare alla scoperta di nuovi locali. Quando si deve sedere in un ristorante o in qualunque altro luogo, non sceglierà mai un posto a caso, perché segue le regole del Feng Shui. Ha pubblicato due libri: “Emozioni” una raccolta di poesie e “Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!”.