SISTER ACT IN SCENA ALL’ARCIMBOLDI

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, cinema

sister-act-31
Milano, Italia. 

Tratto dall’omonimo film del ’92 che consacrò Whoopi Goldberg nell’indimenticabile ruolo di Deloris, “una svitata in abito da suora”,

Sister Act è in scena al Teatro degli Arcimboldi fino al 27 novembre 2016.

Lo spettacolo è un concentrato di allegria e divertimento: un musical per tutti, un’occasione per trascorrere due ore spensierate e lasciar aprire il cuore alle emozioni. Una storia dinamica, piena di ritmo tra gangster e novizie, inseguimenti, colpi di scena, rosari, paillettes e con un finale davvero elettrizzante. Venticinque splendidi brani musicali scritti dal premio Oscar Alan Menken (autore delle più celebri colonne sonore Disney)  che spaziano dal soul al funky, dalla disco anni ’70 alle ballate pop, dai cori gospel alle armonie polifoniche.

Tantissima musica, voci straordinarie e coreografie originali, che trascinano il pubblico e trasmettono la voglia di ballare. Centinaia di costumi per i 22 artisti in palcoscenico, con gli abiti delle suore che si accendono piano piano di luci e di colori, fino allo sfavillio finale, quasi accecante grazie all’utilizzo di migliaia di paillettes.

Imponenti e suggestive le scenografie, con ben 24 cambi scena: una complessa macchina teatrale che permette di passare nel tempo di poche note musicali dal nightclub al refettorio delle suore, dalla stazione di polizia all’ufficio della superiora, mantenendo il ritmo incalzante che caratterizza tutto lo spettacolo.

L’ambientazione è stata spostata dagli anni ’80 del film agli anni ’70, con tutta la carica musicale dirompente di quegli anni. La colonna sonora è incredibile, con le suore che ballano e si scatenano, ma soprattutto cantano.  È la musica infatti il collante di questa storia, secondo le prospettive dei vari personaggi: la musica che unisce mondi diversi, la musica che avvicina a Dio, la musica che dà la forza di inseguire un sogno. Proprio come la svitata Deloris e suor Maria Roberta, ognuna alla ricerca della propria identità, due realtà così distanti eppure così legate nell’anima, due cuori che battono all’unisono a tempo di musica.

Il ruolo di Deloris, il ciclone che travolgerà la tranquilla vita del convento, è affidato alla madrilena Belìa Martin, già applauditissima protagonista dell’edizione spagnola del musical e anche protagonista straordinaria a Roma.

Sul palcoscenico ancora Suor Cristina che torna entusiasta dopo l’esperienza dell’anno scorso.

Info: teatroarcimboldi.it/events.php

Luciano Riella