Sinfonia Domestica: gruppo di famiglia durante il lockdown

Sinfonia Domestica: gruppo di famiglia durante il lockdown

Scritto da Isabella Radaelli on . Postato in Cultura, Famiglia

I 70 giorni del primo lungo periodo di confinamento causa Covid, raccontati sotto forma di diario da Tina Guiducci.

Milano, Italia.
Tutto è iniziato il 9 marzo quando Tina Guiducci, confinata in casa, per via del coronavirus, insieme alla sua famiglia composta dal marito, due figli e il cane Zed, ha iniziato, ogni sera, a postare sui social un elenco delle dieci voci che alternavano i vari stati d’animo di tutti i suoi cari, compreso naturalmente il simpatico quattro zampe.
Il risultato è Sinfonia Domestica – Giorni Felici, Giorni Così, una sorta di diario dove si alternano l’ironia a toni più dolenti, il timore alla speranza, dove Tina analizza il suo quotidiano e il comportamento di tutti i familiari, tra tic, ossessioni e debolezze, e racconta di slanci, ossessioni e di una estenuante convivenza forzata, accanto ad ambizioni accantonate e a convinzioni che cambiano al variare delle notizie.
L’autrice osservando sé stessa e la sua famiglia, racconta la fragilità di un Paese intero che, improvvisamente, si è trovato di fronte a questa “paura sconosciuta” senza sapere come finirà. Piacevole e scorrevole da leggere, in Sinfonia Domestica ci ritroviamo un po’ tutti noi, che abbiamo provato le stesse emozioni di Tina Guiducci e della sua famiglia.

Chi è l’autrice

Tina Guiducci, nata a Mantova, vive a Milano da oltre trent’anni. Qui si è sposata e lavora occupandosi di comunicazione. Collabora alla pagina culturale della “Gazzetta di Mantova”.

Sinfonia Domestica . Giorni Felici, Giorni Così
di Tina Guiducci
Pagg. 152
14 €
La Vita Felice



Isabella Radaelli

Giornalista gourmet e viaggiatrice, ha trasformato le passioni per il cibo, il vino e i viaggi in un lavoro. Collabora per diverse riviste e giornali nel settore dell’enogastronomia, del turismo, del benessere e dell'hôtellerie. Quando è all’aeroporto si sente già in vacanza e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. Adora uscire a cena e andare alla scoperta di nuovi locali. Quando si deve sedere in un ristorante o in qualunque altro luogo, non sceglierà mai un posto a caso, perché segue le regole del Feng Shui. Ha pubblicato due libri: “Emozioni” una raccolta di poesie e “Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!”.