Luxury, relax, benessere, arte, sapori: un soggiorno da mille emozioni al Romeo hotel

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Alberghi e Spa, Beauty Travel, Coppia, Weekend

Affaccia sul porto di Napoli il primo cinque stelle lusso e primo albergo di design in pieno centro cittadino. Inaugurato nel 2008, il Romeo Hotel esibisce l’interessante stile avveniristico opera dell’architetto giapponese Kenzo Tange.

Napoli, Italia.
Il Romeo hotel è una delle strutture più all’avanguardia della città di Napoli. Sito nell’ex Palazzo Lauro, con vista mozzafiato sul golfo partenopeo da un lato e su Castel Sant’Elmo dall’altro, inaugurato nel 2008, attualmente è la struttura più innovativa presente sul territorio. Già all’entrata, si nota la sua modernità: una fontana con spettacolari giochi d’acqua vi accoglierà all’interno di un meraviglioso mondo; una porta verso un soggiorno che difficilmente dimenticherete.

Hotel sofisticato, dal tocco glamour e tecnologico. Preparatevi a vivere un’esperienza sensoriale, a lasciarvi travolgere da un turbinio di emozioni, un’esplosione di modernità, dove tutto è oltre ogni pensiero umano, dove la tecnologia giapponese ha superato ogni aspettativa senza mai abbandonare la tradizionale vivacità napoletana. Tutto è combinato nel migliore dei modi: accoglienza impeccabile, staff eccellente pronto a soddisfare ogni esigenza dei clienti. 79 Camere e suite dotate di ogni comfort, in grado di regalare un buongiorno indimenticabile: appena aperti gli occhi, avrete dinanzi a voi una vista mozzafiato su uno degli angoli più belli della città, da ammirare attraverso le grandi vetrate insonorizzate che riempiono di luce naturale gli ambienti. Imperdibili le Grand Suite Harbour View, con vista sul Vesuvio e sul meraviglioso golfo di Napoli, gettando l’occhio alla penisola Sorrentina e alla spettacolare isola di Capri: elementi perfetti per rendere il vostro soggiorno unico. Una location per ogni occasione: viaggi con amici, in famiglia, con il proprio partner per un’occasione speciale o anche per dedicarsi una giornata all’insegna del benessere e del relax.

La SPA è sicuramente uno dei motivi di vanto dell’hotel: imperdibile la Romeo Wellness – Dogana del Sale, di altissimo livello, l’unica luxury presente in città, distribuita su mille metri quadrati in cui dedicarsi esclusivamente alla cura di se stessi e del proprio corpo. Un percorso all’avanguardia, con tecniche innovative intente a soddisfare tutte le esigenze dei clienti. Progettata da Romeo Design in collaborazione con Delta Group, si compone di materiali preziosi, di ultima generazione: granito nero, mosaici di oro bianco, pregiate essenze lignee, ceramiche giapponesi sono alcuni dei materiali adoperati per le rifiniture. La zona è divisa in tre parti: Area Umida, Area Relax e Gym. Nell’Area Umida è possibile trovare sauna finlandese, sauna a infrarossi con pareti di sale rosa dell’Himalaya, bagno turco, tre vasche – piscina che permettono un percorso dal caldo al freddo, passando dalla prima vasca a 35° a quella a 32° e terminando con l’ultima con soli 18°, rispettivamente dotate idromassaggio Whirlpool, idromassaggio Airpool e una cascata a lamina d’acqua, percorso Kneipp, Frigidarium a cascata di neve e docce emozionali a pioggia tropicale. Da non perdere poi la Stanza del Sale, vero fiore all’occhiello, interamente rivestita di sale bianco, dotata di temperatura ed umidità costante: ideale per lenire, rilassare e disintossicare. Uno spazio in cui pareti, pavimenti e soffitto sono coperti di sale purissimo; un generatore permette di inalare queste particelle, dal forte potere antibatterico e in assenza di allergeni e patogeni. Una terapia naturale, toccasana per le vie respiratorie, ideale per la bellezza e la salute della pelle e del sistema immunitario. Nell’Area Relax sarà possibile dedicarsi al proprio benessere mentale e fisico, coccolandosi avvolti da luci soffuse e suoni naturali, in un’atmosfera dal piacevole tepore e un’aria ricca di ioni di sale minerale. L’intensità del calore e l’umidità consentono di avviare il processo di ionizzazione del sale minerale: l’area rappresenta un ulteriore zona in cui praticare l’haloterapia all’interno della Dogana del Sale. Otto, inoltre, sono le cabine destinate a trattamenti medico-estetici, in continuo aggiornamento: tantissimi i tipi di massaggi e trattamenti proposti per viso/corpo, programmi antiossidanti e rigeneranti, a base prettamente di sale rosa, bianco e rosso. La Gym, infine, dispone di attrezzi Technogym di ultima generazione, imperdibili per gli amanti del fitness.

La cucina è degna di lode. Ristoranti panoramici dai sapori inconfondibili, per deliziare il palato e gli occhi: indimenticabile la degustazione presso il Beluga Lounge Bar&Terrace, sito al nono piano dell’albergo, ovviamente con vista sul golfo di Napoli: da segnalare l’ottimo gateau di patate accompagnato da fonduta di provolone del Monaco, seguito da un bel piatto di tradizionale genovese fino a concludere con la classica ma a dir poco squisita pastiera napoletana. Tutto accompagnato dalla cortesia e gentilezza dello staff. Da provare, inoltre, anche il ristorante gourmet Il Comandante: situato al decimo piano, propone le delizie dello chef Salvatore Bianco, vantando già una stella Michelin.

Il Romeo hotel non è solo benessere e luxury ma molto di più: è un ottimo posto anche per i più appassionati di opere d’arte. Da oggi, infatti, sarà possibile ammirare la serigrafia Vesuvius di Andy Warhol: pittore, scultore, sceneggiatore, regista, è stato una figura dominante nel XX secolo nel movimento Pop art. Negli ultimi anni della sua vita, l’artista entrò in contatto con l’ambiente napoletano grazie all’incontro con Lucio Amelio, colui che ha avuto il merito di fornire nuovi stimoli: non a caso, nei primi anni Ottanta, Warhol produsse diverse opere ispirate alla città. Impossibile dimenticare la serie “Vesuvius” che diventa ufficialmente parte integrante della Romeo Experience.
Info:Romeo hotel

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Nata e vissuta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Amante delle lingue e studentessa di Economia, adora viaggiare per scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. L’interesse per l’attualità e la politica sono sempre stati una costante nella sua vita fin da piccola: non a caso, è un’aspirante giornalista di cronaca presso un giornale della sua città.