L’ESTATE DI TOFANA FRECCIA NEL CIELO

Scritto da Elena Bianco on . Postato in Appuntamenti

Cortina d’Ampezzo (BL), Italia.
La Tofana Freccia nel Cielo, storica funivia che da Cortina porta al cuore del Gruppo delle Tofane regala da sempre la magìa del contatto con la roccia dolomitica e oggi una serie appuntamenti estivi imperdibili.

Il 23 luglio,Tramonto in musica” sarà un’occasione unica per emozionarsi ai 3.244 metri di quota di Cima Tofana, ammirando i colori infuocati del tramonto e contemporaneamente ascoltando il duo dissonAnce, composto dai fisarmonicisti Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin. L’appuntamento rientra nel cartellone estivo di CortinAteatro, la stagione concertistica e teatrale organizzata dal Comune di Cortina D’Ampezzo e da Musincantus in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, Associazione Gelsomina, Orchestra Regionale Filarmonia Veneta. Sono disponibili aperitivi e finger food ed è possibile accedere alla mostra dedicata alle guide alpine di Cortina “Per Aspera ad Astra”, che si trova al piano superiore del bar Cima Tofana.
Ritrovo alle ore 18:00 alla partenza della cabinovia Tofana – Freccia nel Cielo (via dello Stadio, 12, Cortina d’Ampezzo, 32043).  Costo biglietto: 55 € (30 € ragazzi) aperitivo a parte.
Prenotazione obbligatoria: allo 04365052 o mail tofanacortina@freccianelcielo.com.

Sempre a tema sole, ogni mercoledì dal 13 luglio al 31 agosto dalle 10.30 alle 12.30, sarà possibile scoprire le caratteristiche di questo misterioso astro, affascinante e spaventoso allo stesso tempo. A Col Druscié, raggiungibile con la cabinovia Tofana Freccia nel Cielo, l’Osservatorio Astronomico “Helmut Ullrich”, è un luogo dove scoprire i misteri dell’universo, la magia dei pianeti e il potere del sole. “Alla scoperta del sole”, infatti, permette di ammirare più da vicino le peculiari caratteristiche di questo astro e di comprendere le ragioni dei cambiamenti del nostro pianeta. L’osservatorio ha due cupole con all’interno diverse strumentazioni, tra cui un telescopio Newton di 50 cm di diametro e uno Schmidt Cassegrain Celestron 11, per poter osservare il cielo, le galassie e le supernove. È proprio grazie alla posizione privilegiata in alta quota dell’osservatorio che sono state scoperte fino a oggi circa 40 supernove e il piccolo pianeta chiamato “Cortina d’Ampezzo”. I boschi della zona intorno all’Osservatorio regalano una passeggiata ad anello nel verde chiamata “Astro Ring”, lunga 1,5 km e ha un dislivello di soli 70 metri. Due sono i tracciati. Il Sentiero dei Pianeti, conduce in trenta minuti alla scoperta del sistema solare e dei suoi pianeti attraverso 12 postazioni a distanza reale in scala 1:10 miliardi. Il Sentiero dell’Universo è un viaggio nello spazio e nel tempo per conoscere l’evoluzione dell’universo dal Big Bang a oggi in 10 pannelli in scala 1:10 miliardi.
Per un aperitivo o un pranzo, il Masi Wine Bar offre ottime specialità ampezzane.
Il costo della visita è di 5.00€ e non è necessaria la prenotazione.

Per chi invece è alla ricerca della sintonia interiore con la natura maestosa della montagna, tutti i venerdì dall’8 luglio fino al 26 agosto, dalle 9.00 alle 11.00, sulla terrazza panoramica di Col Druscié (raggiungibile dalla cabinovia in via Stadio 12 a Cortina d’Ampezzo) si terrà una sessione di yoga.   Nel miglior scenario naturale, si inizierà la giornata risvegliando il corpo e la mente con una pratica di antica saggezza. Seguirà poi una sana e abbondante colazione a quota 1.778 metri, circondati dalla bellezza della conca ampezzana.
L’attività ha un costo di 30 euro ed è obbligatoria la prenotazione.
Maggiori info su: www.freccianelcielo.com/eventi/

Elena Bianco
elena@agendaviaggi.com

Elena Bianco

Piemontese, cresciuta a Milano e vissuta a Venezia per un tot di anni, è laureata in Filosofia e diplomata all’Accademia di Belle Arti di Brera. Giornalista dal 1991 e membro del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica), scrive sulle sue vere passioni: cibo, vino, viaggi su DOVE, Style del Corriere della Sera, Food & Beverage, Confidenze ed altre ancora. Per sette anni si è dedicata alla pubblicità, come Amministratore Delegato di un’agenzia di advertising e ha lavorato come consulente per il turismo della Provincia di Venezia. Quando non scrive per i vari magazine e non naviga in rete con il suo blog (www.enogastronomiablog.it) coltiva altre passioni: il giardino della casa in campagna, le arrampicate sulle Dolomiti, la cucina per gli amici, la fotografia.