Lac Salin SPA & amp; Mountain Resort un hotel di prestigio a Livigno

Lac Salin SPA & Mountain Resort un hotel di prestigio a Livigno

Scritto da Tiziano Argazzi on . Postato in Alberghi e Spa, Coppia, Famiglia, Food&Drink, Single

La struttura di alto livello, con vista panoramica mozzafiato, è il luogo ideale dove concedersi una pausa di benessere per corpo e mente. Nel periodo invernale ci sono anche due chalet di ghiaccio, per soggiorni romantici ed indimenticabili.

Livigno. Lombardia. Italia.
Arrivare a Livigno non è facile ma ne vale la pena. Tre sono le possibilità: dal Passo del Foscagno che si raggiunge da Bormio, oppure dalla Svizzera attraverso il Passo del Gallo ed il Tunnel Munt la Schera che è un tratto a pagamento lungo poco più di tre chilometri. La terza possibilità, fruibile solo nel periodo estivo, è dal Passo della Forcola. Poi in poche decine di minuti si arriva al fondovalle del fiume Spöl (che la gente del posto chiama Aqua Granda) a 1.816 metri di quota dove è placidamente disteso il “Piccolo Tibet” delle Alpi, come viene chiamato Livigno. Una località da sogno incastonata tra l’Engandina e l’Alta Valtellina.

Grazie  ai panorami mozzafiato ed alle montagne straordinarie è la destinazione ideale per una vacanza in estate come in inverno. Poi è una mecca per lo shopping “duty free” in ragione della particolare esenzione fiscale di cui beneficia da molto tempo. La strada principale – un lungo serpentone che cambia più volte nome (OstariaPlanSt. AntoniFontanaRin e Saroch) e che taglia trasversalmente il paese da est ad ovest -è un grande “shopping mall” a cielo aperto”, con oltre 250 negozi molti dei quali di lusso, dove la convenienza degli acquisti si integra con la natura incontaminata del luogo. 

UN HOTEL UNICO PER UN SOGGIORNO SPECIALE


Se si è alla ricerca di un soggiorno speciale nella cittadina valtellinese allora non c’è nulla di meglio che l’Hotel Lac Salin SPA & Mountain Resort. Una struttura di eccellenza con servizi impeccabili, cucina di qualità, camere eleganti e luminose a cui, in inverno, si aggiungono due chalet di ghiaccio. Autentiche opere d’arte “in ice” per romantiche notti di coppia. Uno dei tanti must è la grande area wellness, da poco ristrutturata completamente, dove concedersi momenti di relax e di puro piacere psicofisico.

L’hotel si trova nella parte occidentale della cittadina valtellinese, in via Saroch, a pochi passi dalle piste ed al cospetto di vette che, fino a pochi decenni fa, erano considerate invalicabili. Dalla fine di novembre 2006, data della sua apertura, è il luogo ideale per “regalarsi” una vacanza di qualità, anche solo per pochi giorni, a volte sufficienti per “ricaricare le batterie“. La classificazione ufficiale è “quattrostelle superior” ma per i servizi offerti, in termini di qualità e quantità, potrebbe essere tranquillamente considerato un “cinquestelle”.

L’hotel è anche “Pet friendly”, è dotato anche di sala fumatori ed ha un parcheggio interrato, gratuito per gli ospiti collegato con ascensore alla reception ed ai vari piani.

LE STANZE GARANZIA DI ASSOLUTO RELAX


Le camere, 65 ampie e luminose, sono arredate in uno stile (contemporaneo) che dona loro eleganza, calore e comfort. La scelta dei colori si ispira alla tradizione alpina. Per quanto riguarda la moquette si è preso spunto dai “pezzotti valtellinesi”, tappeti confezionati a mano con trame di diversi colori, che sono uno dei prodotti simbolo dell’artigianato di questa terra. Ogni stanza è anche dotata di balcone con grande vista panoramica sulla vallata e sulle cime alpine circostanti. Cinque le tipologie: tre Singole, 28 Superior, 9 Deluxe, 18 Prestige e sette “Chakra Rooms”. Queste ultime particolari ed inaspettate, sono arredate secondo i principi del feng-shui, l’antica arte che definisce le regole della composizione degli spazi in armonia con l’energia dell’universo.

MANDIRA SPA AUTENTICO BENESSERE ALPINO


Uno dei fiori all’occhiello dell’hotel è la Mandira SPA, un tempio del benessere che si distende alle spalle dell’ampia reception. Una SPA, da poco completamente rinnovata  ed ampliata, nel concept e negli ambienti, dove la tradizione orientale del benessere, in particolare quella ayurvedica, viene miscelata, in modo sapiente, con le erbe alpine che crescono nei boschi circostanti e gli oli essenziali, dai benefici effetti. All’interno della SPA si trova l’Apotheke, l’angolo delle erbe, raccolte in grandi recipienti di vetro. Tali erbe profumate, rappresentano, al pari del latte di Livigno ed al miele prodotto dalle api, tra boschi e prati in fiore, gli ingredienti dei trattamenti studiati, assieme alla naturopata, per garantire all’ospite i massimi benefici possibili. Il risultato è un viaggio rilassante  e benefico da cui si riemerge dopo un paio d’ore, completamente rinnovati …… in armonia con se stessi e con il mondo.

Alla Mandira SPA tutto ruota attorno all’acqua, in ogni sua forma: da quella salata, ricca di potassio, magnesio e iodio, i sali della vita della nuova vasca Lac Salin (che prende il nome dal  laghetto a 3000 metri di quota, sulla montagna di Livigno, ad alcune ore di cammino dalla SPA) a quella della grande piscina panoramica con vista  sulle vette innevate; dai vapori dell’hammam, ai getti d’acqua della doccia sensoriale e dell’idromassaggio cervicale e lombare per arrivare al percorso kneipp, alla biosauna ed alla sauna finlandese. Tutta da scoprire anche la Private SPA per condividere ore di benessere totale con un’altra persona.

Infine le due sale relax con varie tisane detox. Due “isole della quiete” dove sembra di stare in mezzo al bosco, grazie agli alberi stilizzati in legno resinoso ed alla cascata di pigne che scende dal soffitto.

DUE ROMANTICI CHALET DI GHIACCIO


Nel periodo invernale (in genere dalla terza settimana di dicembre alla fine di marzo)  una chicca assoluta è rappresentata dagli Snow chaletdue vere e proprie sculture da abitare, scolpite nel ghiaccio costruite, o meglio ricostruite, anche quest’anno nel parco dell’hotel. Se la temperatura all’interno è fredda (attorno allo zero), l’atmosfera delle stanze è calda e accogliente: sui letti sono adagiate calde coperte di lana che invitano a sdraiarsi avvolti da un discreto tepore. Lo slogan è azzeccatissimo: “Snow Dream Experience” e unisce la neve al sogno, per un’esperienza unica ed emozionante.

Dai nomi loro assegnati (Livigno Olympic 2026 e Storia dello Sci) appare evidente che l’ispirazione per la realizzazione arriva dalle Olimpiadi invernali 2026 (Livigno ospiterà, oltre al Villaggio Olimpico,  le gare di Freestyle e Snowboard con assegnazione di tante medaglie) e dal magico mondo livignasco dello sci.

Anche quest’anno, l’artista Vania Cusini, con un gruppo di collaboratori, ha trasformato anonimi blocchi di neve in due camere dal design alpino, ispirato sia ai secolari boschi di larice, che coprono le pendici della valle di Livigno e sia alle tante storie e leggende che riguardano queste montagne. Le due strutture sono anche “figlie” dell’esperienza di Art In Ice, il contest di scultura internazionale di neve, promossa per 17 anni dalla società Lungolivigno Hotel&Fashion, proprietaria del Lac Salin, da sempre sostenitrice della centralità dell’arte anche tra le vette.

DUE RISTORANTI CON TANTI PIATTI TIPICI


La qualità dell’hotel Lac Salin si ritrova anche nei due ristoranti, entrambi posizionati al primo piano del resort. Il primo, grande e spazioso, con 130 coperti, è adatto ad accogliere tutti gli ospiti. La cucina è varia e molto curata e offre piatti della tradizione mediterranea ed internazionale. Lo chef è Antonio Fallini che coordina, con il suo vice Luca Pirovano, un team composto da 12 persone. Le sue ricette, come si è detto, si ispirano alla tradizione locale, con piatti molto spesso stagionali con utilizzo di prodotti a “chilometro zero”.  Il secondo ristorante è “La Stua da Legn” che con sette tavoli ed un massimo di 22 coperti è il luogo ideale per cene “à la carte”,  romantiche ed al lume di candela. La calda atmosfera del luogo avvolge l’ospite fin dal primo istante, complici la tradizione (in passato la “Stua” era l’unico ambiente riscaldato della abitazioni valtellinesi) e l’originalità degli ambienti in legno. Basta lasciarsi consigliare dal bravo cameriere Frank per fare un percorso di scoperta delle varie specialità valtellinesi.  

Molto interessante anche la carta dei vini, che può contare su una cantina con 450 etichette in arrivo da ogni regione del Belpaese con qualche vino di alta gamma prodotto in altri Paesi europei. Negli ambienti destinati a cantina sono anche possibili cene per un massimo di sei persone e degustazioni guidate, avvolti dai profumi dei tanti ottimi vini in bella mostra sugli scaffali.

IL TACCUINO DI AGENDA VIAGGI

LUNGOLIVIGNO: UNA STORIA DI SUCCESSO INIZIATE NEL 1962
L’Hotel Lac Salin è di proprietà di Lungolivigno Hotel & Fashion, una società che possiede altri due hotel a Livigno (il Concordia, un ottimo quattrostelle che si trova nella parte centrale del paese ed il Montivas Lodge, un nuovo B&B Hotel Eco-friendly, inaugurato nel 2018) e, dal 2014, gestisce a Sondrio, nella centralissima piazza Garibaldi il Grand Hotel Della Posta, una bellissima struttura ubicata in un palazzo di pregio. Ad affiancare l’attività ricettiva del gruppo, a Livigno ci sono le sue boutique più innovative che presentano le nuovissime collezioni moda a prezzo duty free. Chi ama lo shopping può camminare per vari chilometri tra negozi, locali e boutique. I sette negozi del gruppo, identificati dal simbolo LLF, che sta per Lungolivigno Fashion, sono il punto di riferimento di chi ama la moda ed è alla ricerca delle ultime collezioni per uomo e donna a prezzi molto interessanti. Tra le novità di questa stagione, anche la riapertura della storica bottega “Da Giuseppina” con il nuovo nome “Lungolivigno Fashion Man”, con un progetto architettonico molto creativo, che ha trasformato i tre piani del negozio in un luogo “cool”, capace di unire la moda con la montagna.  

UN PACCHETTO SOGGIORNO
Sette notti in mezza pensione al Lac Salin SPA & Mountain Resort****S in camera Superior Sun dal 28 marzo al 4 aprile. Prezzo per una splendida settimana bianca: a partire da 769 euro anziché 897. Compreso nell’offerta un welcome drink, il libero accesso alla SPA ed uno speciale bonus di 500 punti da utilizzare nelle strutture di Lungolivigno Hotel & Fashion.

Ulteriori info:
www.hotel-lacsalin.it
www.lungolivigno.com

Tiziano Argazzi

Tiziano Argazzi

Ferrarese DOC e da tanto tempo appassionato di viaggi. Viaggiare è una passione nata decenni fa che non accenna a diminuire ……anzi. Grande è sempre la gioia di partire per una nuova destinazione con la consapevolezza che la vita è un viaggio e chi viaggia vive almeno due, tre, dieci, cento volte. Viaggiare è conoscenza e confronto con culture, ambienti e persone diverse e per questo è “gioia di vivere”. Altrettanto grande è il piacere di documentare con parole ed immagini quanto visto. Per tale ragione da alcuni decenni mi diletto a scrivere di viaggi, vacanze e tempo libero, inserendo anche suggerimenti enogastronomici. Fino ad oggi ho privilegiato quel bellissimo Paese che è l’Italia e l’Europa con alcune (poche) puntate oltreoceano. Il giornalismo di viaggio è diventato parte della mia vita ed ogni articolo l’occasione ed il modo piacevole per trasmettere al lettore tutte quelle emozioni che fanno parte di ogni destinazione visitata