Il Teatro Franco Parenti al via con la Stagione estiva

Il Teatro Franco Parenti al via con la Stagione estiva

Scritto da Giuseppina Serafino on . Postato in Appuntamenti, cinema

Ripartiamo insieme. Passaparola!

Milano, Italia.
Ad aprire la Stagione estiva del Teatro Franco Parenti, dal 18 giugno al 21 settembre 2020, sarà uno spettacolo dal titolo davvero significativo “Stasera si può entrare fuori 2” con Andrée Ruth Shammah che ha curato anche la regia. Un modo per provare a ripartire nello spazio all’aperto della piscina dei Bagni Misteriosi, con il pubblico diviso in gruppi che verrà guidato a scoprire un mondo che ritorna alla vita, che sta facendo “prove per il futuro”. Seguirà il 21 giugno un’allegra maratona musicale con giovani talenti, denominata “Festa Europea della musica”, ad ingresso gratuito , a cura della Società dei Quartetto di Milano. Il 29 e 30 giugno, “Sulla morte senza esagerare”, ideato e diretto da Riccardo Pippa, sarà un modo per affrontare il tema della morte in chiave ironica attraverso un uso non convenzionale di maschere contemporanee. Dal 30 giugno al 5 luglio, sarà la volta di “Segnale d’allarmeLa mia Battaglia in VR con la regia e l’interpretazione del grande Elio Germano, in uno dei primi esperimenti mondiali di teatro in realtà virtuale.

Allo spettatore verranno forniti occhiali immersivi e cuffie, per una visione a 360 gradi di quella che è la traduzione italiana del Mein Kampf di Adolf Hitler. Il 2 Luglio Beppe Severgnini e Carlo Fava, un giornalista e un musicista, uno scrittore e un cantante, due lombardi- provano a guardare oltre con “Una stranissima primavera”, per capire insieme come la pandemia ci abbia cambiati. Dal 7 al 12 luglio, Filippo Dini si cimenterà in Locke, un testo sull’assunzione di responsabilità e sull’estrema fragilità delle nostre sicurezze. Il 9 luglio, attesissimo Luigi LoCascio, con “La scoperta della Luna”, che riproporrà la novella di Luigi Pirandello “Ciaula scopre la luna”. Dal 13 al 15 luglio, in occasione del centenario della nascita di Federico Fellini, verrà presentato lo spettacolo “Giulietta”, una favola contemporanea sulla realtà frammentata. Ivana Monti, dal 15 al 25 luglio, interpreterà “E’ una vita che sto qui”, una donna che rievocando la propria storia e quella di una Milano che non esiste più, con risate e malinconia, parlerà di immigrazione, abusivismo e di degrado in genere. Seguirà un altro attore di grande levatura, come Michele Placido in “Amor y tango”, con leit-motiv l’Amore e le musiche dei grandi compositori di tango. Il 20 luglio “Ap Punti G”, sarà un ironico e dissacrante spettacolo sulla sessualità, con Lucia Vasini, Alessandra Faiella, Livia Grossi, Rita Pelusio.

Dal 21 al 26 luglio, sarà la volta di “Per strada”, un affresco divertente sui trentenni di oggi, incapaci di trovare una collocazione e di cambiare la vita. La danza sarà poi la protagonista , il 23 luglio in “Scacco matto”, dove al centro della ricerca coreografica c’è l’uomo con le sue inquietudini, battaglie speranze. “ Carmen, diario di un capolavoro” il 30 luglio, proporrà un viaggio immaginifico in uno dei capolavori del melodramma ottocentesco. Il 3 agosto ,70 minuti di risate in “ STAND UP COMEDY ESTATE 2020”. Il 30 agosto, Michela Murgia, in collaborazione con la Società dei Concerti, in “Don Giovanni”, tramite la descrizione dei personaggi dell’ opera mozartiana, svelerà la sua posizione in tema di rapporti di coppia. Il mese di settembre Lino Guanciale in “Fuggi la terra e le onde”, attraverso brani che spaziano da Joseph Conrad ai versi dell’ Eneide virgiliana, si soffermerà sulla ricerca della felicità attraverso la sfida del mare. La grande étoile Luciana Savignano, il 15-16 settembre si esibirà in “LE Sacre” , ponendo il dilemma sul cosa si è disposti a sacrificare con la rinascita. Il 10 settembre, Mario Berruto, già allenatore della nazionale di pallavolo,proporrà con “Capolavori”, un viaggio pieno di emozioni per chi sogna di poter dare il meglio di sé in ogni occasione. Il 21 settembre concluderà il ricco calendario, Luciano Floridi con la lezione # 3 UTOPIA DIGITALE? IL VERDE E IL BLU, una trattazione filosofica sulla necessità di aver un nuovo progetto che salvi la natura e la società, ma anche la nostra eccezionale umanità. Tanti gli spunti di riflessione per viaggiare quest’estate, grazie al Teatro Franco Parenti.
Photo courtesy by Teatro Franco Parenti

INFO Orari: Bagni Misteriosi h 21.30; Sala Grande e Sala AcomeA h 20.00 / h 20.30 Prezzi: 15€ / 20€ / 25€ Spettacoli validi per tutti gli abbonamenti stagione 2019-2020 del Teatro Franco Parenti www.teatrofrancoparenti.com

Giuseppina Serafino

Giuseppina Serafino

Tutto è nato per caso…dai viaggi d’infanzia al Sud, da quell’osservare il mondo dal finestrino di un treno, che procurava un senso di pienezza e di libertà. E poi...la passione per la bicicletta e il cicloturismo, la scrittura, da letterata a giornalista; la musica come una sorta di azione terapeutica, per il cuore prima ancora che per la mente. In seguito sono sopraggiunti il cinema e il trekking, come metafora di un obiettivo da raggiungere in un perenne viaggio sempre da costruire. Sì, i viaggi,in stile low cost e “fai da me”. Una vita forse frenetica, ma inebriante… sia pure, a modo mio!