Mete turistiche e richiamo alimentare di qualità costituiscono un’unica attrazione per i visitatori.

DESTINAZIONE EMILIA

Scritto da Margherita Manara on . Postato in Destinazioni, Food&Drink, Itinerari

Mete turistiche e richiamo alimentare di qualità costituiscono un’unica attrazione per i visitatori.

Inedito tour culturale Verdiano e Leonardesco tra Parma, Piacenza e Reggio, città ricche di storia; al Gola Gola Festival protagonista la cultura del cibo.

Mete turistiche e richiamo alimentare di qualità costituiscono un’unica attrazione per i visitatori.

Milano, Italia.
Citando l’Emilia viene subito alla memoria la gastronomia, orgoglio della regione. Tuttavia l’Emilia meno conosciuta è quella che produce cultura, cibo per la mente.
Mete turistiche e richiamo alimentare di qualità costituiscono un’unica attrazione per i visitatori. Il richiamo culturale è stato finora il meno pubblicizzato, ed è quindi in grado di serbare piacevoli sorprese. Promotore del progetto Destinazione Turistica Emilia è l’ente locale competente per le province di Parma, Piacenza e Reggio, che propone la meta secondo itinerari di luoghi e sapori,

Tra questi l’itinerario Verdiano e quello ispirato a Leonardo.
Il musicista era originario della provincia di Parma: proprio a Busseto, città natale di Giuseppe Verdi, è possibile seguire le orme del maestro visitando le sue dimore, il teatro cittadino dedicato al compositore come pure il museo. Il Maestro proprietario terriero della zona amava la buona cucina tanto che banchetti e ricevimenti sono menzionati spesso nelle sue opere ed è ricordato per essere un raffinato intenditore di prodotti locali. Leonardo da Vinci trascorse un periodo in Emilia prima di raggiungere Milano e alcuni dei paesaggi che fanno da sfondo ai suoi dipinti più celebri si riferiscono proprio alle colline emiliane.

Mete turistiche e richiamo alimentare di qualità costituiscono un’unica attrazione per i visitatori.

P

Il territorio tra i tre capoluoghi, attraversato dal fiume Po, contiene oltre 100 comuni, accoglie 51 teatri, 50 castelli, 4 stazioni termali, 13 borghi storici e numerosi riconoscimenti Unesco. Cantine, salumifici e caseifici con l’eccellenza del Parmiggiano Reggiano completano il richiamo del territorio emiliano.
Mentre il Gola Gola Festival, giunto alla IV edizione, si svolge a Piacenza tra il 7 e il 9 giugno, per celebrare il trionfo del buon cibo locale.

Foto in basso, Raffaele Silvestri


Margherita Manara

Trackback dal tuo sito.

Margherita Manara

Margherita Manara

Giornalista per passione, curiosa per natura, free lance per vocazione, ha collaborato con le principali testate nazionali di quotidiani e riviste specializzate. I suoi interessi spaziano dal turismo all’economia, dalla moda al tempo libero. Non teme la noia, costantemente alla continua ricerca di nuovi stimoli e del bello, che si può nascondere ovunque. Ama il mare d’inverno e la montagna d’estate, scoprire località nascoste e angoli d’arte, conoscere persone. La cose più belle sono condividere la tavola ma anche gioia e avversità con gli amici e l’affetto con i propri famigliari.