Dal 21 GIUGNO AL 7 LUGLIO APRE IL GIARDINO DELLE ESPERIDI FESTIVAL: TEATRO, MUSICA, DANZA E POESIA NELLA NATURA DEL MONTE DI BRIANZA

Dal 21 GIUGNO AL 7 LUGLIO APRE IL GIARDINO DELLE ESPERIDI FESTIVAL: TEATRO, MUSICA, DANZA E POESIA NELLA NATURA DEL MONTE DI BRIANZA

Scritto da Anna Alemanno on . Postato in Appuntamenti, cinema

Dal 21 GIUGNO AL 7 LUGLIO APRE IL GIARDINO DELLE ESPERIDI FESTIVAL: TEATRO, MUSICA, DANZA E POESIA NELLA NATURA DEL MONTE DI BRIANZA

Lecco, Italia.
Provincia di Lecco, Italia. La XV Edizione de Il Giardino delle Esperidi Festival, organizzato da Campsirago Residenza, si svolgerà da venerdì 21 giugno a domenica 7 luglio in provincia di Lecco. Tre week-end unici di teatro, musica e performance. Gli alberi, il loro respiro silenzioso, la forza delle loro radici, il nutrimento delle loro foglie, il riparo dei loro rami che dialogano con il cielo, insieme all’azione del camminare i due grandi temi di questa edizione.

Particolarità de del Festival è il clima di festa popolare che si crea tra artisti e pubblico, realmente partecipe e non solo spettatore. Il Giardino delle Esperidi accompagna alla riscoperta di luoghi naturali di straordinaria bellezza, alcuni poco conosciuti, e di magnifiche ville storiche eccezionalmente aperte al pubblico per il Festival e ospita da sempre opere che spaziano tra linguaggi artistici diversi e artisti, nazionali e internazionali, diversi per formazione e provenienza. Oltre al teatro di ricerca, caratteristica delle Esperidi è la creazione di performance site-specific o il riadattamento degli spettacoli ai luoghi in cui si svolgono. L’allestimento degli spettacoli in diversi comuni e siti naturali, rende davvero itinerante il Festival, che ha il suo cuore geografico sui due palchi sospesi di Campsirago Residenza, il cui scenografico sfondo sconfinato è il cielo notturno della vallata.

La scorsa edizione, che ha registrato una partecipazione di pubblico di oltre 3600 persone, provenienti da tutta la Lombardia e da altre regioni d’Italia, la presenza di artisti internazionali e l’attenzione sempre crescente da parte della critica, ha confermato il Festival delle Esperidi quale punto di riferimento e polo di ricerca nazionale e internazionale dell’arte del Teatro nel paesaggio. Proseguendo questo percorso, quest’anno il Festival sceglie di valorizzare in particolare il tema ecologico legato al mondo delle piante, esplorato con lo sguardo e la ricerca dell’arte performativa, e, insieme, di dare visibilità a giovani compagnie di spicco nel panorama del teatro di ricerca italiano ed europeo (Teatro Elettrodomestico, Collettivo Amigdala, bologninicosta, bolognaprocess, Elena De Carolis, Chiara Ameglio).

Dal 21 GIUGNO AL 7 LUGLIO APRE IL GIARDINO DELLE ESPERIDI FESTIVAL: TEATRO, MUSICA, DANZA E POESIA NELLA NATURA DEL MONTE DI BRIANZA

Altra novità dell’edizione 2019 è l’incontro informale tra artisti e pubblico attraverso otto cene conviviali allestite nei luoghi degli spettacoli, nelle piazze dei paesi, nelle cascine e nei parchi: social dinner tematici che uniscono la scoperta della cucina locale al dialogo e lo scambio con gli artisti che si raccontano, intervengono con performance, restituzioni di laboratori teatrali e originali spettacoli, il tutto letteralmente “a tavola”. Tornano le attrici di QUI e ORA Residenza Teatrale con Saga salsa, racconto di una saga familiare legata alla preparazione della tradizionale salsa al pomodoro. Attorno a un tavolo, tra una portata e l’altra servite al pubblico, tre donne, tre generazioni a narrare le loro vite. Una cena-spettacolo da gustare, ma anche da vedere e ascoltare in cui tutti i sensi sono chiamati a partecipare e dove il pasto è  fatto di cibo ma anche di emozioni, sapori e storie. Saranno a base di cibo selvatico – erbe, frutti, fiori, bacche, cortecce, radici – le cene a cura di Eleonora Matarrese autrice de La cuoca selvatica, storie e ricette per portare la natura in tavola edito da Bompiani. Il pubblico potrà infine assaporare i piatti della tradizione del Monte di Brianza preparati dalle associazioni del territorio.

Le Esperidi 2019 sono: 15 palchi e location naturali; più di 70 artisti; 5 associazioni del territorio; 24 spettacoli, di cui 4 prime nazionali, 2 prime regionali e 3 anteprime; 5 concerti; 16 ore consecutive di performance e concerti notturni; 8 social dinner per 9 giorni e 9 notti di Festival nei 4 comuni aderenti – Colle Brianza, Ello, Olgiate Molgora, Galbiate – e sui suggestivi palchi all’aperto di Campsirago Residenza.

Il Giardino delle Esperidi Festival, la cui direzione artistica è curata da Michele Losi, è un progetto di Campsirago Residenza con il sostegno di MIBACT, Regione Lombardia, Fondazione Cariplo, Comuni di Colle Brianza, Ello, Olgiate Molgora, in collaborazione con gli abitanti di Figina, frazione di Galbiate. Ha il riconoscimento di Europe For Festivals e il patrocinio della Provincia di Lecco. Sponsor Baggi, Natì, Acel Service. Media partner dell’edizione 2019 sono Radio Popolare, La Provincia di Lecco, Krapp’s Last Post.

Per visionare l’intero programma: www.campsiragoresidenza.it

Anna Alemanno

Anna Alemanno

Reggina di nascita, palermitana d'adozione e milanese per scelta, ho studiato Lettere Moderne a Firenze.Giornalista professionista, sono appassionata d'arte, fotografia, cinema e viaggi. Quando posso prendo il  mio zaino e vado in giro per l'Europa. La mia città dell'anima è Parigi, dove ho vissuto per un anno. Mi piace pensare che esista un posto nel mondo che racchiuda tutte le mille sfaccettature di me. Ma lo sto ancora cercando. Autrice del blog alamerciduvoyageblog.com anna@agendaviaggi.com