BOLOGNA LA DOTTA, BOLOGNA TURRITA in mostra da Arcadia Arte

BOLOGNA LA DOTTA, BOLOGNA TURRITA in mostra da Arcadia Arte

Scritto da Isabella Radaelli on . Postato in Appuntamenti, Cultura

A Bologna nel nuovo spazio di Arcadia Antichità, una mostra con più di 200 opere dedicate alla città.

Bologna, Italia.
E’ stata appena inaugurata a Bologna in via S. Vitale 24/c, nuovo spazio di Arcadia Antichità, la mostra BOLOGNA LA DOTTA, BOLOGNA TURRITA – Mappe, vedute e piante della città di Bologna dal XVI al XIX secolo, curata dall’esperto Ermanno Bertelli, titolare di Lux in Art e proprietario della collezione.

La mostra è il frutto di una lunga ricerca e dedizione da parte del curatore, interamente dedicata alla città di Bologna, è composta da più di duecento opere, di cui 96 dettagliate nel catalogo relativo, e rappresentate in un percorso suddiviso in tre tematiche, territori, piante e vedute, illustrate ai visitatori con spiegazioni tecniche e aneddoti. Nelle quattro sale espositive, curiosi e appassionati potranno apprezzare i prodotti artistici esposti secondo un ordine cronologico e una sequenza circolare, come a voler percorrere un viaggio nel tempo.

“Nell’anno dedicato al riconoscimento dei Portici di Bologna come patrimonio mondiale UNESCO, si potranno ammirare le Porte di Bologna di Antonio e Luigi Basoli (1817), composte da quattordici tavole, la spettacolare Pianta di Agostino Mitelli (1692) in quattro fogli, e una raccolta di ventiquattro opere dedicata alle Torri Garisenda e Asinelli nell’Ottocento. Sarà inoltre possibile farsi accompagnare dall’esperto per una visita guidata attraverso le stampe antiche, acquistare il catalogo o un’opera esposta. Il mio augurio è che questo importante evento possa risvegliare la passione di collezionisti, studiosi e anche di un nuovo pubblico” spiega Ermanno Bertelli, curatore della mostra.

“Lo spaccato storico narrato dalla mostra ripercorre, nei secoli, quei grandi cambiamenti sociali e territoriali che, a metà ‘800, hanno portato fra le varie cose alla nascita del movimento cooperativo. Un movimento che si è diffuso a macchia d’olio in tutta Europa e che, nel 1902, ha visto nascere anche il nostro istituto di credito, che nel 2022 celebrerà i suoi 120 anni. Più di un secolo di vicinanza concreta alle nostre comunità e ai nostri territori, nel segno dei valori fondanti del Credito Cooperativo: cooperazione, reciprocità, localismo e concretezza” sottolinea Andrea Rizzoli, Presidente di BCC Felsinea, main sponsor della mostra.

Il nuovo spazio ARCADIA ARTE nasce da un lungo e fervido percorso intrapreso trent’anni fa, da Luca Mazzoni e Mario Gandolfi quando, in città, viene aperta ARCADIA ANTICHITA’, la loro prima galleria d’arte, in cui si dedicano allo studio, alla ricerca e all’acquisto di arredi di gusto internazionale per la loro selezionata clientela, tra cui anche dipinti, sculture e arredi antichi. Due anni fa, spinti dalla passione e da una approfondita ricerca stilistica, Mazzoni e Gandolfi decidono di ampliare la loro sede con un nuovo progetto ARCADIA PREZIOSI, due vetrine adiacenti a ARCADIA ANTICHITA’ dedicate alla vendita e all’acquisto di argento, oro, orologi da collezione e pietre preziose da investimento (brillanti zaffiri rubini e smeraldi).

INFO

L’esposizione “Bologna la Dotta, Bologna Turrita” avrà i seguenti orari di apertura – lunedì-sabato 10.00/13.00 e 1530-19.30 – è ad accesso libero, con richiesta di green pass all’entrata. Informazioni a  info@arcadiabologna.it www.arcadiantichitapreziosi.it, tel. 051.272919.

Isabella Radaelli

Giornalista gourmet e viaggiatrice, ha trasformato le passioni per il cibo, il vino e i viaggi in un lavoro. Collabora per diverse riviste e giornali nel settore dell’enogastronomia, del turismo, del benessere e dell'hôtellerie. Quando è all’aeroporto si sente già in vacanza e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. Adora uscire a cena e andare alla scoperta di nuovi locali. Quando si deve sedere in un ristorante o in qualunque altro luogo, non sceglierà mai un posto a caso, perché segue le regole del Feng Shui. Ha pubblicato due libri: “Emozioni” una raccolta di poesie e “Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!”.