Alla scoperta del fascino di Lisbona: ecco i migliori virtual tour per ammirare le sue bellezze

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Destinazioni, Itinerari, Weekend

Oggi Lisbona, a causa delle restrizioni, non è ancora possibile visitarla di persona; intanto è possibile viverla comodamente e gratuitamente da casa, attraverso incredibili tour virtuali.

Lisbona, Portogallo.
Lisbona è la capitale del Portogallo, città carismatica, viva, affascinante, ricca di arte e cultura. Visitarla sarà un’esperienza unica e indimenticabile: verrete letteralmente catapultati nella tipica atmosfera portoghese, affascinati dalla mentalità che caratterizza la popolazione del posto, stregati dalle onde dell’oceano che bagna le coste. Attualmente, a causa delle restrizioni, non è possibile visitarla realmente; tuttavia, esplorare la città comodamente da casa è fattibile attraverso gli incredibili tour virtuali, offerti gratuitamente dai principali musei e attrazioni locali. Perdersi tra i corridoi più lunghi d’Europa al Palazzo Nazionale di Mafra, ammirare le mostre d’arte del Museo Gulbenkian, scoprire una collezione unica di carrozze o imparare tutti i segreti dell’azulejo: tutto questo è possibile grazie a queste finestre interattive sulle meraviglie di Lisbona, in attesa di poterle ammirare dal vivo appena si tornerà a viaggiare liberamente.


Palazzo Nazionale di Mafra – Un autentico gioiello barocco


Il viaggio alla scoperta di Lisbona inizia con una vista a 360 gradi del Palazzo Nazionale di Mafra, il più importante monumento barocco del Portogallo, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO nel 2019. Costruito da Dom João V, detto il Re Sole portoghese, nel XVIII secolo, è composto da Palazzo Reale, Basilica, convento e parco. Il Palazzo Reale occupa il piano nobile dell’edificio di Mafra e i due torrioni, di cui quello nord assegnato al Re e quello sud alla Regina, sono collegati da una galleria di 232 metri, stimato come il più lungo corridoio di Palazzo in Europa. Questo edificio di 40.000 mq ospitò un convento francescano (300 frati) di cui si segnalano l’Infermeria, la Sala Ellittica (capitolare), la Sala degli Esami (Atos Literários), la Scalinata e la Mensa. Di particolare interesse artistico, i due Carillon composti da 98 campane, i sei organi della Basilica e la Biblioteca, ritenuta tra le più belle al mondo.
Virtual Tour – sezione dedicata del sito Turismo de Lisboa

Museo Gulbenkian – Il più grande centro culturale di Lisbona


Da non perdere una visita virtuale delle incredibili collezioni d’arte presso il Museo Gulbenkian, la fondazione creata dall’umanista Calouste Gulbenkian, con lo scopo di promuovere i valori universali dell’umanità. Il museo, la biblioteca d’ arte, il centro di arte moderna con la maggiore collezione artistica portoghese del secolo XX e le esposizioni temporanee attraggono migliaia di visitatori da tutto il mondo. Gulbenkian Música, con il suo coro, orchestra e invitati, offrono stagioni con programmi veramente unici. I giardini, il centro di ricerca e la libreria attraggono anche altri pubblici, creando così un’area importante per la città di Lisbona, interamente dedicata al sapere e alle scienze umane.
Virtual Tour – https://gulbenkian.pt/museu/en/collections/virtual-tour/

Museo Nazionale delle Carrozze – Una collezione unica al mondo


Il Museo Nazionale delle Carrozze fu inaugurato dalla Regina Dona Amélia of Orleães e Bragança, moglie del Re D. Carlos, nell’antico maneggio del Palazzo di Belém nel 1905 al fine di preservare l’importante patrimonio di vetture appartenenti alla Casa Reale. Il museo ospita una collezione unica al mondo, con veicoli risalenti ai secoli XVII, XVIII e XIX, tra i quali si distinguono carrozze, berline, lettighe e vetture, tutte riccamente decorate. Questo lo rende il museo più visitato di tutto il Portogallo. Il 23 maggio 2015, in occasione dei 110 anni dalla fondazione, la maggior parte della collezione è stata trasferita in un nuovo edificio costruito su progetto dell’architetto brasiliano Paulo Mendes da Rocha. Un motivo in più per visitare questo patrimonio straordinario.  
Virtual Tour – https://my.matterport.com/show/?m=crADZwGeEXF

Museo Nazionale di Storia Naturale e della Scienza – Un landmark nel cuore di Lisbona


Il tour virtuale al Museo Nazionale di Storia Naturale e della Scienza inizia dalla scalinata principale e conduce alle diverse aree dell’edificio: giardino botanico, anfiteatro storico, laboratorio chimico, osservatorio astronomico e antico maneggio. Nato dal Museo Reale di Storia Naturale, ha ospitato dal XVII secolo diversi istituti e collabora tutt’ora con molte università in una continua ricerca del sapere. Il museo è un laboratorio interdisciplinare, sede di diverse esposizioni e attività. Questo luogo plurisciplinare in cui viene stuzzicata e simultaneamente soddisfatta la nostra curiosità è indubbiamente uno dei posti più emblematici di Lisbona. 
Virtual Tour – https://museus.ulisboa.pt/pt-pt/visita-virtual

Museo Nazionale dell’Azulejo – Un viaggio alla scoperta della tradizionale ceramica


Il Museo Nazionale dell’Azulejo è uno tra i luoghi più iconici di tutto il Paese per la particolarità della sua collezione di azulejo, espressione artistica di rilievo della cultura portoghese, e per l’edificio che la ospita: l’antico Convento della Madre de Deus, fondato nel 1509 dalla Regina Dona Leonor. Le sue collezioni conducono in un viaggio nella storia dell’azulejo, dal XV secolo ad oggi. Della parte conventuale si evidenzia la chiesa della Madre de Deus, uno dei maggiori esempi del barocco portoghese, riccamente decorata con intagli dorati, pitture e azulejos.
Virtual Tour – Google Arts & Culture

Tantissime attrazioni che rendono Lisbona una meta assolutamente da non perdere, da scoprire, perlustrare in ogni singolo angolo, tenere saldamente tra i propri ricordi. Iniziare a farlo virtualmente può essere un’occasione per avvicinarsi alla cultura portoghese, studiandola, analizzandola, comprendendola prima di poterla vivere pienamente durante un viaggio a Lisbona, tappa europea assolutamente da non perdere!

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Nata e vissuta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Amante delle lingue e studentessa di Economia, adora viaggiare per scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. L’interesse per l’attualità e la politica sono sempre stati una costante nella sua vita fin da piccola: non a caso, è un’aspirante giornalista di cronaca presso un giornale della sua città.