VISITARE VANCOUVER, CITTÀ FUSION

Scritto da AGENDAVIAGGI on . Postato in Destinazioni

VISITARE VANCOUVER: DOWNTOWN DALL'ALTO

Vancouver, Canada.
Vancouver deve la sua enorme fama, almeno qui da noi, soprattutto ai giochi olimpici invernali del 2010. Questi sono stati senz’altro il motore dell’ascesa del suo successo internazionale, che ha portato la città ad essere conosciuta e riconosciuta in tutto il mondo come la capitale canadese della neve e degli sport invernali. Eppure questo luogo alla periferia occidentale del Canada ha molto da offrire al viaggiatore. Visitare Vancouver può riservare sorprese in qualunque periodo dell’anno.

UNA PANORAMICA DELLA CITTA’

Vancouver è una città all’avanguardia praticamente in qualunque campo, dall’attenzione alla qualità della vita, alle politiche orientate all’ecosostenibilità. Già al primo impatto visivo ciò che colpisce è l’inconfondibile e modernissimo skyline. I numerosi grattacieli sembrano sorgere dall’acqua e nel loro sviluppo verticale lambiscono il cielo come giganti in cerca di un’identità divina. All’ombra dei grattacieli c’è la Downtown, circondata per tre quarti dall’acqua, centro nevralgico del business e delle attività cittadine, crogiolo di culture e stili di vita differenti che si materializzano in quartieri tra loro diversissimi, come l’elegante e vibrante Yaletown, lo storico Gastown, gli asiatici Japantown e Chinatown (la terza del nord America per dimensioni dopo quelle di New York e San Francisco), Little Italy, Coal Harbour e l’esterno West End. La Downtown rappresenta l’essenza fusion della città, in cui numerosi mondi dalle caratteristiche diversissime convivono tra loro in un equilibrio quasi perfetto. Vancouver ha trasformato le differenze culturali in opportunità, e le opportunità si sono presto trasformate in ricchezza. Dalla gastronomia all’arredo urbano, dalla cultura all’arte, la città è permeata di atmosfere esotiche in perfetto equilibro tra loro, e offre al viaggiatore centinaia di possibilità differenti per godere delle sue meraviglie.

ENOGASTRONOMIA

Vancouver vanta, oltre ad un’interessante VISITARE VANCOUVER: GASTRONOMIAcucina regionale, anche contributi importanti delle differenti etnie che vivono la città. L’influenza asiatica è senza dubbio quella che, più di tutte, arricchisce il panorama della cucina cittadina. Non meno importanti le influenze francese, greca e italiana. Oltre a ristoranti, trattorie e lounge bar con cucina, il viaggiatore può assaporare prelibatissimi manicaretti senza allontanarsi dalle strade cittadine. Lo street food è ormai una realtà consolidata ed in moltissimi punti della metropoli canadese è possibile mangiare hotdog, caldarroste, tacos di pesce, dim sum, panini di maiale alla brace, bistecche alla griglia alla coreana e molto altro ancora.

Ma Vancouver è anche un luogo di mare, e l’amante della cucina non può prescindere da questa semplice constatazione. Qui si possono gustare piatti squisiti di vongole, crostacei di tutti i tipi, piatti fusion come il BC rolls, una sorta di sushi con salmone affumicato e cetriolo, oppure deliziose e freschissime ostriche.

I viaggiatori amanti della buona cucina possono trovare disseminati in tutta la città migliaia di soluzioni per tutti i palati e per tutte le tasche. Tra questi da provare assolutamente:

–          Blue Water Cafe & Raw Bar – Uno dei migliori ristoranti in cui gustare i frutti di mare

–          Kirin Mandarin Restaurant – Mirabolante ristorante cinese

–          Tojo‟s – Decisamente il miglior ristorante giapponese della città

–          Hawksworth Restaurant – Ristorante pluripremiato per gourmet

–          Salmon n’ Bannock Bistro – Ristorante di cucina aborigena

VISITARE VANCOUVER BY NIGHT

NIGHTLIFE

La vita notturna di Vancouver è estremamente variegata, soprattutto in quartieri come Gastown e Yaletown. Quest’ultimo, definito come il piccolo Soho di Vancouver, è diventato uno tra le zone più vivaci della Downtown, con zone pedonali, eleganti boutique e locali modaioli. Tra questi ricordiamo l’elegante bar dell’Opus Hotel o il Gorge Lounge. Per gli amanti della birra c’è lo Yaletown Brewing Company. Non lontano da Yaletown, vicino a West Georgia Street, al Media Club spettacoli live di musica rock e indie praticamente ogni sera. Per una notte di balli sfrenati, sempre a Yaletown troviamo il Bar None, un locale notturno in perfetto stile newyorchese, oppure, spostandoci  all’interno del Granville Entertainment district, il Republic Nightclub, che tutte le notti offre party all’insegna della musica hip-hop, R&B e reggae.

 

CULTURAVISITARE VANCOUVER: ART GALLERY

Il cosmopolitismo della metropoli canadese non può non riflettersi anche e soprattutto sull’interesse che la città nutre nei confronti della cultura. A Vancouver gli appassionati d’arte, di musica, di teatro, di scienza e di folklore non rimarranno delusi. Per quanto riguarda l’arte contemporanea, si potranno ammirare gli splendidi lavori presenti nella Contemporary Art Gallery. Da menzionare anche la Pendulum Gallery e la Rennie Collection at Wing Sang. Per chi fosse interessato ad oggetti d’arte e d’artigianato un po’ più datati nell’edificio più antico di Vancouver, lo Hasting Mill Store Museum è il posto giusto. Se invece l’interesse va al di là della Vancouver moderna e lo sguardo vuole posarsi sui manufatti delle Prime Nazioni aborigene, non si può non perdersi all’interno del monumentale UBC’s Museum of Anthropology o visitare la Coastal People‟s Fine Art Gallery.  Imprescindibile, infine, la visita ad altri due importantissimi musei: la Vancouver Art Gallery ed il Museum of Vancouver.  Per gli appassionati di teatro potranno seguire la compagnia più importante del Canada occidentale, The Arts Club Theatre Company, che organizza spettacoli in tre dei più famosi teatri di Vancouver. Una guida completa sugli eventi culturali organizzati a Vancouver è la Arts and Cultural Guide to B.C.

COSA FARE A VANCOUVER IN MARZO. 8 TIPS:VISITARE VANCOUVER: SCIENCE WORLD E FALSE CREEK

Ci sono migliaia di cose da fare a Vancouver, e l’ultima cosa che può succedere a chi si trovi in città è quella di annoiarsi. Tra le infinite possibilità che la metropoli offre ai suoi visitatori, eccone alcune:

  1. Dedicati allo sci sulle piste della suggestiva Grose Mountain oppure prendi l’ascensore panoramico incapsulato nello stelo dell’Eye of the Wind, una gigantesca turbina per la produzione d’energia eolica che, come un mastodontico fiore, svetta oltre la cima della montagna regalando un panorama mozzafiato su tutta la città. E la sera cena al Grouse Mountain‟s Observatory Restaurant ammirando lo sfavillio notturno della Downtown
  2. Stacca la spina alla Willow Stream Spa del Fairmont Pacific Rim hotel, una delle spa più belle di tutta la città.
  3.  Acquista un biglietto giornaliero per bus, SkyTrain e SeaBus ed esplora Vancouver (www.translink.bc.ca).
  4.  Esplora il False Creek, il canale che separa la Downtown dai quartieri meridionali di Vancouver. Aquabus connette i punti più caratteristici del False Creek tramite una flotta di imbarcazioni di piccola taglia. Da Hornby Street si possono raggiungere, tra gli altri, Granville Island, Yaletown e il fantasmagorico edificio dello Science world.
  5.  Noleggia una bici o un paio di skate-in-line e goditi l’anima green di Vancouver all’ombra dei grattacieli, percorrendo le numerose piste ciclabili fuori e dentro lo Stanley Park, il gigantesco polmone verde della città
  6.  Avventurati tra le montagne, le foreste e le coste della selvaggia regione a nord di Vancouver in un veicolo green alimentato con olio vegetale – www.vancouverecotours.com
  7.  Indaga il lato oscuro della storia cittadina al Vancouver Police Museum
  8.  Passa un intero pomeriggio a fare compere a Gastown, il quartiere ideale per gli amanti dei souvenir. Qui potrai trovare di tutto, dalle più economiche t-shirt con impressa la foglia d’acero, simbolo del Canada, ai gioielli più raffinati, fino alle dolcissime alci di cioccolato.

 

DOVE DORMIRE

Bee & Thistle Guest House – Per soggiornare a Vancouver sentendosi come a casa propria.

West End Guest House – Un elegante B&B nel cuore del West End, a pochi passi dalla Downtown e dallo Stanley Park

Fairmont Waterfront – Considerato uno dei dodici hotel più green del pianeta, nonché uno dei più lussuosi hotel di Vancouver.

 

Leggi anche:

Estate in Canada con Air Transat

 

Ivan Burroni

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.