A MALTA CON ZANETTI

Scritto da Simona PK Daviddi on . Postato in Appuntamenti, KidsTrips

Javier Zanetti, campione di livello internazionale, torna a essere testimonial di Malta Tourism Authority per il progetto a scopo benefico Zanetti Football Training Camp.

Andare nella splendida Malta e partecipare a una tre giorni di allenamento intensivo di calcio con un campione del calibro di Zanetti? Si può! E’ quanto accadrà durante la seconda edizione dell’evento Zanetti Football Training Camp, Malta, in programma sull’isola mediterranea dal 13 al 16 febbraio 2016.

Il progetto, avviato con successo in una prima edizione tenutasi nella primavera 2015, ha due scopi principali : promuovere Malta quale destinazione ideale per l’organizzazione di eventi sportivi e, soprattutto, raccogliere fondi da devolvere in beneficenza alla Fondazione Pupi, creata proprio da Zanetti e dalla moglie Paula.

Durante la prima edizione si sono iscritti circa 100 partecipanti dall’Italia, ai quali Zanetti ha regalato preziosi suggerimenti sulle carte da giocare per diventare dei veri campioni, da un punto di vista fisico, ma anche morale ed etico.

zanetti-football-training-camp-malta-700

Il direttore per l’Italia di Malta Tourism Authority, Claude Zammit-Trevisan, a quanti gli chiedono perché Malta, spiega: “Meta perfetta per chi vuole coltivare il proprio benessere a tutto tondo, le isole maltesi, grazie al clima favorevole e alla splendida natura, sono sinonimo di attività all’aria aperta. Non solo: a Malta è possibile trovare tutto quello che completa l’immaginario di una perfetta vacanza rivolta al wellness: eccellenti spa, cibo genuino, accommodation di alto livello immerse nella natura, solo per citarne alcuni”.

Quanti fossero interessati a iscriversi al camp, possono farlo tramite il sito javierzanetti.malta-vacanze.it. La quota di partecipazione al camp è di soli 50€ (viaggio e soggiorno sono a carico del partecipante), che saranno interamente devoluti alla Fondazione Pupi.

I partecipanti potranno decidere di iscriversi a una delle 4 sessioni, in programma dal 13 al 16 Febbraio 2016.

 

Tags: , ,

Simona PK Daviddi

Simona PK Daviddi

Emiliana per tre quarti (l’ultimo quarto è top secret) è convinta di essere la discendente diretta di Matilde di Canossa, perché come lei “chiacchiera” in una manciata di lingue, tra le quali il russo e il giapponese. Nessuno la chiama con il suo primo nome di battesimo – neppure i suoi genitori né il suo editore – ma con le iniziali degli altri due (anche questi top secret), Pikappa. Ha scoperto le tre grandi passioni della sua vita – viaggiare, fotografare e scrivere – quando aveva otto anni e le hanno regalato la prima reflex e la prima moleskine; da allora, appena può, infila “due cose” in valigia e parte, rigorosamente in compagnia della sua Nikon. Il jet lag la rende euforica. Di recente si è innamorata del rugby e della Sicilia: si sospetta che la “colpa” sia di Massimiliano, il suo fidanzato, rugbista trinacrio. Se non facesse la giornalista, farebbe la ballerina di danza del ventre o la bailaora di flamenco.