Maurizia Serra

WONDERFUL HOUSES E RACCONTI D’ARTE

Scritto da Margherita Manara on . Postato in Appuntamenti, Cultura

Foto sopra, Maurizia Serra con Marta e l’Elefante di Simone Bombardieri.
Foto piccola in alto, Maurizia-Serra, Paola Marucci e Emanuela Venturini.

Maurizia Serra di Via della Spiga WONDERFUL HOUSES incontra le opere del OBLONG Contemporary Art Gallery.

Laura Morino e Cristina Morozzi

Milano, Italia.
Arte e casa sono il cuore dell’evento presentato a Milano da Maurizia Serra di Via della Spiga Wonderful Houses.

In occasione del Superdesign Show 2021 September – Special Edition presso la location Superstudio Più, Via Tortona 27, ha  ospitato  “Surprise! L’Arte racconta”. Si tratta di una  mostra di scultura e pittura contemporanee voluta da Emanuela Venturini e Paola Marucci, fondatrici di Oblong Contemporary Art Gallery  per coinvolge diversi artisti.

L’ispirazione della mostra è la considerazione che l’Arte sia interlocutrice privilegiata del décor. Da qui scaturiscono  riflessioni su arte, design e forme dell’abitare. L’invito a Maurizia Serra, quale  rappresentante del più esclusivo settore immobiliare fa parte di questa concezione.

In quest’ottica sono state presentate le diverse opere esposte, particolarmente suggestive tra le quali  l’Elefante, forse la più iconica realizzazione di Stefano Bombardieri.  Una scultura che richiama realtà e sogno, fantasia e antropocentrismo, nel rapporto tra uomo, natura e struttura.  

Come il grande mammifero anche la casa ha una struttura che la rende riconoscibile. L’arredo è il cuore pulsante e funzionale che ne permette la vivibilità sana e il movimento. Infine c’è l’arte, che dà anima ad arredi, suppellettili e decorazioni. Un tutt’uno da rappresentare, secondo i migliori insegnamenti dell’interior design Terri Lind Davis.

Insomma come trasformare una house in home.

Margherita Manara

Giornalista per passione, curiosa per natura, free lance per vocazione, ha collaborato con le principali testate nazionali di quotidiani e riviste specializzate. I suoi interessi spaziano dal turismo all’economia, dalla moda al tempo libero. Non teme la noia, costantemente alla continua ricerca di nuovi stimoli e del bello, che si può nascondere ovunque. Ama il mare d’inverno e la montagna d’estate, scoprire località nascoste e angoli d’arte, conoscere persone. La cose più belle sono condividere la tavola ma anche gioia e avversità con gli amici e l’affetto con i propri famigliari.