A Santa Margherita la prima tappa del VelaCup e una rassegna nautica “ecologica”

VENTO IN POPPA AL VELAFESTIVAL

Scritto da Margherita Manara on . Postato in Appuntamenti, Sport & Viaggi, Weekend

A Santa Margherita la prima tappa del VelaCup e una rassegna nautica “ecologica”.

S.Margherita Ligure, (GE), Italia.
Tra sole e vento, maggio apre la stagione balneare e nautica. Sulla Riviera Ligure il mese è cominciato col VelaFestival di Santa Margherita.
Qui anche la prima di 7 tappe di VelaCup, che prosegue sino al 19 ottobre con l’ultimo appuntamento di Loano, toccando i porti più famosi della Sardegna.  
La rassegna del mare ha trattato l’argomento con particolare attenzione all’ecologia, tema portato alla ribalta dall’allarme inquinamento marino su tutto il pianeta. Tra regate, conferenze e iniziative varie sono state presentate le migliori scuole di vela italiane. La vela è infatti lo sport nautico più ecologico anche se le raccomandazioni per chi si sposta sulle onde valgono per tutti.

Un apposito decalogo comportamentale, il manifesto dell’ecomarinaio prescrive semplici regole per evitare di inquinare le acque navigabili con rifiuti, scarichi, detergenti e carburanti, a differenziare i rifiuti, a risparmiare energia, non sprecare acqua potabile, a rispettare i fondali, usare il motore il meno possibile, a “cacciare” i rifiuti. Il manifesto è stato pubblicato da Medplastic, associazione no-profit creata nel 2018 dal Giornale della Vela, che ha coinvolto centinaia di cacciatori di plastica in giro per il Mediterraneo.
Tra le presentazioni della rassegna spicca il prototipo dell’Università di Torino. Si tratta di una barca a vela costruita per il 70 % con materiali riciclabili.
Così anche la plastica viene presentata in versione ecocompatibile.

ABBIGLIAMENTO SPECIALISTICO
La vela in tutte le sue declinazioni: dalla componentistica all’abbigliamento. Non solo vela comunque. Tra le proposte di abbigliamento specialistico non poteva mancare Helly Hansen. La realizzazione dei capi e degli accessori considera stile e tecnologia. L’abbigliamento più adatto per l’equipaggio in navigazione è stata presentato anche da Sea Storm, North Sail e Forniture Nautiche Italiane
Il design italiano tematico è rappresentato anche dai bijoux a tema marinaro di Sail-O produttore milanese.  

NOLEGGI
Varie infatti sono le proposte presentate a VelaFestival come le vacanze a bordo di yacht come quelli di Beneteau o IceYachts. 
Non serve essere yacht-man per fare vacanze in pieno mare. Dream Yacht,
tra le altre, è considerata la prima compagnia al mondo per autonoleggi, con oltre 1200 imbarcazione delle quali 500 sul Mediterraneo.
Tra le proposte di vela ci sono anche le tematiche archeo-crociere. Le propone Stefano Paolo Tria, skipper esperto di siti archeologici raggiungibili via mare.

PROGRESSO TECNOLOGICO
Varie le soluzioni più nuove derivanti dalla tecnologia applicata. Per la scurezza, ad esempio, si può infatti adempiere agli obblighi previsti per la normativa italiana per le imbarcazioni di nuova immatricolazione, di avere a bordo salvagente autogonfiabili.
Sono disponibili sul mercato i nuovi a pastiglia o idrostatici che si attivano rispettivamente a contatto con l’acqua o a immersione ad almeno 30 centimetri di profondità.
Sempre il progresso tecnologico sta portando a imbarcazioni auto ormeggianti, come le più moderne automobili.  

Margherita Manara

Margherita Manara

Margherita Manara

Giornalista per passione, curiosa per natura, free lance per vocazione, ha collaborato con le principali testate nazionali di quotidiani e riviste specializzate. I suoi interessi spaziano dal turismo all’economia, dalla moda al tempo libero. Non teme la noia, costantemente alla continua ricerca di nuovi stimoli e del bello, che si può nascondere ovunque. Ama il mare d’inverno e la montagna d’estate, scoprire località nascoste e angoli d’arte, conoscere persone. La cose più belle sono condividere la tavola ma anche gioia e avversità con gli amici e l’affetto con i propri famigliari.