UN NATALE ALTERNATIVO PER VIAGGIARE RESTANDO A CASA: ECCO LE IDEE PER UNA GIORNATA PERFETTA

Un Natale alternativo per viaggiare restando a casa: ecco le idee per una giornata perfetta

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Appuntamenti, Destinazioni, XMAS & NEWYEAR


Per gli amanti del viaggio, della scoperta, dell’esplorazione, della curiosità di conoscere nuovi posti, quello che stiamo vivendo è indubbiamente un momento storico non facile. Non è, infatti, semplice accettare le restrizioni, i limiti, la mancanza di essere totalmente liberi. Tuttavia, continuare a sognare, immaginare, organizzare i momenti che seguiranno la fine della pandemia, è un ottimo modo per sentirsi vivi, un’idea per prepararsi psicologicamente a godere intensamente di ogni singolo attimo che il futuro ci riserverà.

Milano, Italia.
Il Natale imminente sarà sicuramente diverso dal solito, specie in merito alla questione viaggi: con le restrizioni attualmente in vigore sugli spostamenti, tanti preferiscono aspettare per prenotare le vacanze di fine anno, valutando piuttosto opzioni last minute o scegliendo di rimanere a casa. Il desiderio di viaggiare è ancora più forte di prima: nell’attesa di trovare un biglietto aereo sotto l’albero, ecco una serie di idee per vivere “la giornata ideale” come se fosse un viaggio intorno al mondo: si parte con il workout alle Maldive guidato da un personal trainer, si prosegue con un hammam homemade come a Marrakech e una visita virtuale nei musei di Lisbona per poi finire con un pranzo tradizionale toscano. Nel pomeriggio, si viaggia con la mente, leggendo il travel magazine e ascoltando i podcast di Marriott e dopo merenda con una torta tipica garfagnina del Renaissance Tuscany ci si scatena ballando il merengue, sognando la Repubblica Dominicana e sorseggiando il cocktail caraibico dell’Hotel Terme Merano. Dopo cena, preparata seguendo i consigli dello chef del DoubleTree Trieste by Hilton, niente di meglio di una tisana rilassante e depurativa come in una Spa. Per finire: la musica creata appositamente dal pianista del nuovissimo Grand Universe Lucca, in apertura a fine mese nella città toscana. Un modo alternativo, innovativo per vivere il Natale, restando a casa ma viaggiando contemporaneamente con la mente.

Alle Maldive

Si inizia la mattina, con un workout come alle Maldive: per iniziare con una sferzata di energia la giornata, niente di meglio del programma di allenamento preparato dalla personal trainer del Club Med Kani delle Maldive: un video di allenamento ad alta intensità (HIIT), che guida gli spettatori attraverso una serie di esercizi per tonificare gambe e addominali, sognando di essere su una spiaggia di sabbia bianca delle Maldive.
Per maggiori informazioni: https://visitmaldives.com/en/

La Mamounia

Si prosegue con i segreti di bellezza de La Mamounia, iconico indirizzo di Marrakech, che ha riaperto il 16 ottobre a seguito di importanti lavori di ristrutturazione con l’obiettivo di preservare il fascino che ha reso l’Hotel una vera leggenda nel corso degli ultimi 97 anni, conferendogli al tempo stesso un tocco contemporaneo. Per ricreare a casa l’atmosfera da ‘Mille e una notte’ dell’Hotel e vivere un’esperienza tradizionale marocchina, basta procurarsi i prodotti naturali che sono alla base del rituale dell’Hammam proposto dalla sua Spa, tra cui sapone nero di origine 100% naturale e ricco di vitamina E, che garantisce un effetto nutriente ed emolliente alla pelle e ghassoul, un’argilla minerale estratta sulle montagne dell’Atlante in Marocco, con proprietà detergente e sgrassante. Il rituale consiste nell’applicazione del sapone nero con neroli ed eucalipto, seguito da un intenso scrub con il guanto Kessa per un rinnovamento della pelle e da un impacco di ghassoul per il corpo, naturalmente purificante e stimolante in polvere, si applica su tutto il corpo e fornisce una sensazione di leggerezza arricchita dalle note dell’eucalipto e neroli.
Per maggiori informazioni: https://www.mamounia.com

La città di Lisbona

Per gli amanti della cultura, non possono mancare i tour virtuali della città di Lisbona, offerti gratuitamente dai principali musei e attrazioni locali. Perdersi tra i corridoi più lunghi d’Europa al Palazzo Nazionale di Mafra, ammirare le mostre d’arte del Museo Gulbenkian, scoprire una collezione unica di carrozze o imparare tutti i segreti dell’azulejo: tutto è possibile grazie a queste finestre interattive sulle meraviglie di Lisbona. Ad esempio con il tour virtuale del Museo Nazionale di Storia Naturale e della Scienza curato, assieme ai diversi giardini botanici, dall’Università di Lisbona. Si può’ fare anche un tour in VR se si dispone della tecnologia adatta oppure con la visita virtuale delle incredibili collezioni d’arte presso il Museo Gulbenkian, la fondazione creata dall’umanista Calouste Gulbenkian, con lo scopo di promuovere i valori universali dell’umanità. Il museo, la biblioteca artistica, il centro di arte moderna con la maggiore collezione di arte portoghese del secolo XX e le esposizioni temporanee sono un’area densa di sapere, a portata di click.
Per maggiori informazioni: https://www.visitlisboa.com/it

Bagni di Pisa

Giunta l’ora di pranzo, è da proporre una speciale ricetta da Bagni di Pisa, un luogo incantato nella campagna pisana all’interno del palazzo d’estate del Granduca di Toscana. Si tratta dei tortelli di patate al ragù toscani a cura dello Chef Umberto Toscano, un piatto gustoso che racchiude in sé i sapori della tradizione toscana. Ecco come preparare questa deliziosa pietanza. Gli ingredienti per 4 persone sono: per la sfoglia, 180 gr di tuorlo d’uovo, 150 gr farina 00, 75 gr semola rimacinata; per il ripieno, 500 gr patate lesse, prezzemolo, 1 spicchio di aglio tritato, noce moscata, 20 gr parmigiano, 50 gr olio evo toscano, sale e pepe; per il ragù, 500 gr carne macinata (manzo-maiale salsiccia fresca), 100 gr olio evo, 50 gr sedano, 50 gr carote, 50 gr cipolla rossa, 2 foglie di alloro, sale e pepe, 1kg pomodoro pelato, 100 gr vino rosso, brodo vegetale. Il procedimento: per la pasta, unire la farina con la semola, mescolare bene, versare al centro i tuorli precedentemente lavorati insieme, lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Fare riposare il tutto per circa 30 minuti in frigo coperto con pellicola. Per il ripieno, mettere a lessare le patate e quando sono cotte e ancora tiepide, sbucciarle e schiacciarle aggiungendo il prezzemolo e aglio tritati, unire la noce moscata grattugiata, parmigiano grattugiato e regolare di sale e pepe. Per i tortelli, bisogna stendere la pasta sottile e formare 24 dischi del diametro di 8cm. Mettere al centro 35 grammi di ripieno e sigillare bene bagnando la pasta con poca acqua. Per il ragù, occorre mondare sedano carote e cipolla, tritare e far rosolare in pentola con l’olio extravergine di oliva, aggiungere la carne , far asciugare bene dai suoi liquidi, fino a farla caramellare (reazione di Maillard), bagnare con il vino rosso , lasciare evaporare ed aggiungere il pomodoro pelato frullato e passato dai semi ad un setaccio, aggiungendo brodo vegetale per la cottura, unire l’alloro, sale e pepe e cuocere a fiamma bassa per circa 3 ore. Cuocere i tortelli in acqua salata e saltarli in padella con il ragù, mantecare con olio e servire con erbette fresche sopra.
Per maggiori informazioni: https://www.bagnidipisa.com

Marriott Bonvoy

Nel pomeriggio, potrete spaziare con la mente grazie al magazine e ai podcast di Marriott Bonvoy. Il primo pomeriggio è il momento ideale per concedersi qualche minuto di relax, magari leggendo storie che trasportano in mondi lontani. Per questo motivo, Traveler, il travel magazine di Marriott Bonvoy, è la giusta opzione per viaggiare con la mente: dai parchi nazionali degli USA a quelli del Sudafrica, dalle migliori passeggiate invernali nelle città europee alle spiagge più Instagrammabili del mondo. E ancora, scoprire le migliori località per forest bathing, ecoterapia e wild swimming, tutte pratiche di benessere fondate sul contatto con la natura oppure conoscere le tradizioni natalizie più curiose. Per chi preferisce i podcast, sul canale Spotify di Marriott Bonvoy Traveler ce ne sono diversi: dalla masterclass con il campione olimpionico di sci Bode Miller alle avventure dell’esploratore Jean-Michel Cousteau nei fondali delle Hawaii, fino all’approfondimento sul design danese.
Per maggiori informazioni https://www.marriott.it/default.mi

Renaissance Tuscany il Ciocco Resort & Spa

La merenda sarà invece in puro stile garfagnino, assaggiando la deliziosa torta del Renaissance Tuscany il Ciocco Resort & Spa. Location di grande fascino, resort immerso in un parco di 600 ettari nella Valle del Serchio, il Renaissance Tuscany il Ciocco Resort & Spa è il luogo ideale dove scoprire i sapori e le tradizioni della Garfagnana. Qui vi accoglierà lo Chef Simone Cavani, nato e cresciuto a Barga: potrete immergervi nei sapori della tradizione, anche direttamente a casa con le ricette tramandate di generazione in generazione. E per gustare un’ottima merenda, è assolutamente imperdibile la torta Squisita: un nome, una garanzia! Ecco gli ingredienti per preparare una vostra golosissima versione: l’impasto per la base della torta si realizza con 250 gr di zucchero, 500 gr. di farina,1 etto di burro, 3 uova, 1 pizzico di lievito. Per l’invitante farcitura occorrono invece 4 etti di ricotta, 180 gr Di zucchero, 3 uova, 100 gr di canditi, 120 gr cioccolato tagliato a quadretti, 1 bicchierino di sassolino. Per realizzare questa delizia, bisogna per prima cosa, amalgamare gli ingredienti per la base della torta fino ad ottenere un impasto omogeneo, da stendere e adagiare in una teglia da forno precedentemente imburrata. Allo stesso modo, mescolare gli ingredienti per la farcitura e per ultimo aggiungere il cioccolato tagliato a quadretti. Una volta pronto, versare l’impasto della farcitura sopra la base, nella teglia. Infornare la torta per 40 minuti a 180°. A cottura quasi terminata, togliere dal forno e ricoprire il dolce con 1 albume d’uovo montato a neve con 1 cucchiaio di zucchero. Rimettere nel forno fino a che non viene raggiunta una buona “doratura”. Il dolce è perfetto accompagnato con un vino garfagnino come il Greco Delle Gaggie Fattoria Colleverde.
Per maggiori informazioni: https://www.marriott.it/hotels/travel/lcvbr-renaissance-tuscany-il-ciocco-resort-and-spa/

Repubblica Dominicana

Non può mancare una sana dose di allegria, portando un po’ di sole caraibico nelle proprie abitazioni durante la pausa natalizia. Idea alternativa e interessante è quella di visionare uno dei tanti tutorial di merengue dominicano sulla piattaforma virtuale del Ministero della Repubblica Dominicana e provare a cimentarsi con qualche passo! Il divertimento è assicurato. Il merengue è il ritmo nazionale dell’isola, nato da influenze spagnole, indigene ed africane, ed è stato dichiarato di recente patrimonio immateriale dell’Unesco in quanto simbolo della storia e cultura dell’intero paese. Per un’accurata selezione di brani da ascoltare e ballare, consultare https://open.spotify.com/playlist/37i9dQZF1DX7rqPov2ZRCB
Per maggiori informazioni: https://www.godominicanrepublic.com/it/

Hotel Terme Merano

Altro modo per riscaldare l’ambiente durante grigie e fredde serate è quello proposto da Aaron Stecher, mixologist dell’Hotel Terme Merano, unico resort termale dell’Alto Adige, ossia gustare il Rum Caraibico Flip, un cocktail facile da realizzare a casa con gli strumenti che abbiamo a disposizione. Gli ingredienti necessari sono 1 uovo, 5 cl di rum bianco, 1 cl di liquore all’arancia, 2 cl di sciroppo di zucchero, una fetta di arancia per la decorazione. Il procedimento per realizzarlo consiste nel mettere l’uovo, il rum, lo zucchero e il liquore all’arancia insieme a molto ghiaccio in uno shaker per cocktail e shakerare energicamente. Riempire abbondantemente con ghiaccio un bicchiere da whisky e versare la bevanda. Decorare con una fetta di arancia fresca o essiccata e brindare!
Per maggiori informazioni: https://www.hoteltermemerano.it/it/hotel-merano/1-0.html

Novecento Restaurant

Per vivere a pieno l’esperienza culinaria della cena, è da provare una ricetta proposta dal Novecento Restaurant, sito nell’esclusivo indirizzo DoubleTree by Hilton Trieste, all’interno di un palazzo storico nel cuore della città triestina. Si tratta delle capesante alla plancia, crema di ceci, limone fermentato, chips di patate viola, proposta dallo Chef Pasquale Sacco. Ecco gli ingredienti per 2 persone: per le capesante; 2 x 40 gr di capasanta, 10 gr di burro, 1 rametto di timo, 1 spicchio d’aglio, 20 gr di pomodoro confit; per il crumble di taralli: 40 gr di taralli, 6 gr di capperi di pantelleria, 20 gr di olio evo; per la crema di prezzemolo: 100 gr di foglie di prezzemolo, 3 cubetti di ghiaccio, 35 gr di olio evo; per i limoni fermentati: 300 gr di limoni biologici non trattati, 4,5 gr di sale grosso, un barattolo con chiusura ermetica; per la crema di ceci: 100 gr di ceci, 30 gr di scalogno, 10 gr di aglio, 1 rametto di rosmarino, 30 gr di olio evo. Il procedimento è il seguente: cucinare i ceci precedentemente messi a bagno per una notte, a cottura terminata, preparare un fondo di scalogno, aglio, rosmarino. Incorporare a filo l’olio mentre frullate i ceci per ottenere una crema liscia e vellutata. Scottare le capesante in una padella, con una noce di burro, aglio in camicia e un rametto di timo. Scaldare bene una padella antiaderente con l’olio extra vergine di oliva, sgretolare grossolanamente con le mani i taralli, tritare al coltello i capperi di pantelleria passare il tutto in padella in modo che il crumble diventi croccante. Impiattare sul fondo del piatto la crema di ceci e qualche grano di ceci, le capesante, qualche goccia di crema di prezzemolo, pomodori confit, lamelle di limone fermentato, completare con le briciole di tarallo ai capperi di pantelleria. Per maggiori informazioni: https://www.hiltonhotels.it/italia/doubletree-by-hilton-trieste

San Casciano dei Bagni

Dopo cena, vi potrete concedere una pausa di relax da Fonteverde. Andrea Francardi, barman di Fonteverde, esclusivo resort termale a San Casciano dei Bagni, tra le colline del senese, propone una selezione di tisane depurative e digestive per smaltire gli intensi pranzi e cene natalizi. Ecco alcune proposte da rifare a casa con l’aiuto di un buon erborista: tisana depurativa, con cui l’effetto combinato di bardana, cardo, liquirizia, anice e menta, aiuta a depurare sangue e fegato; tisana della buona digestione, che con l’arancia amara, la bardana, la menta, la liquirizia ed il rabarbaro permettono un netto miglioramento dell’attività dello stomaco e del fegato e soprattutto nei casi di digestione lenta e difficile.
Per maggiori informazioni: https://www.fonteverdespa.com/

Grand Universe Lucca

E per concludere nel migliore dei modi, la musica del Grand Universe Lucca. Le mura medievali che circondano Lucca accoglieranno presto il nuovo Grand Universe Lucca, facente parte della rinomata Autograph Collection del gruppo Marriott International. L’hotel apre i battenti nel cuore di Lucca, nella storica Piazza del Giglio il prossimo 30 Novembre in un edificio del XVI secolo che è stato luogo di ritrovo culturale per artisti e alcuni dei più grandi nomi della musica, da Giacomo Puccini a Chet Baker, e lo fa con un design rinnovato, incentrato sulle arti e la musica con un evidente omaggio al retaggio culturale della città. In attesa di poterlo scoprire dal vivo e sperimentare la creazione della propria personale sinfonia presso la Symphony Lounge da parte di un compositore classico che comporrà un Preludio al pianoforte personalizzato, possiamo regalarci un momento di dolcezza in puro stile “grand” proprio con It’s always you di Chet Baker, il trombettista statunitense che amava Lucca. Per maggiori informazioni: www.granduniverselucca.com

Insomma, si preannuncia un Natale a dir poco entusiasmante e fuori schema: grazie alle proposte da ogni parte del mondo, potrete sentirvi spensierati, abbandonare i cattivi pensieri in un giorno di festa e viaggiare con la mente, immaginando di essere altrove, sognando le mete che esplorerete appena sarà possibile. Un’idea alternativa per trascorrere in modo lieto le imminenti vacanze natalizie!

Alessandra Chianese

Nata e vissuta in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Giornalista, fin da piccola mostra un costante interesse per l’attualità e la politica, determinanti nella sua scelta di vita professionale. Amante delle lingue, adora viaggiare, scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”.