TRE GIORNI A PARIGI CON RAGAZZI

Scritto da AGENDAVIAGGI on . Postato in Destinazioni, Famiglia, KidsTrips, Weekend


Parigi, Francia.

Andare a Parigi con un adolescente è semplice. L’avventura può iniziare con un viaggio in treno. Partendo da Milano, si può salire a bordo di un Thello la sera tardi e arrivare alla mattina alle 9.30 a Gare de Lyon, in pieno centro già riposati e pronti per scoprire la città. Lasciando i bagagli in stazione e comprando un carnet di biglietti si può pensare di andare subito a Notre Dame per iniziare a respirare l’aria parigina e poi recarsi alla vicina fermata del Batobus, un battello riscaldato e trasparente che rappresenta un economico modo per fare una crociera sulla Senna, con la possibilità di scendere e risalire nei punti più panoramici della città.

Si può scendere vicino al Centre Pompidou, opera avveniristica e maestosa che colpisce l’attenzione già dalla facciata esterna. Una passeggiata tra le opere contemporanee e le gallerie temporanee lascia i ragazzi con la bocca aperta. Terminato il giro, si può camminare intorno all’allegra e coloratissima fontana in piazza Igor Stravinsky e mangiare in una delle creperie che si affacciano sulle stradine del quartiere. Con la pancia piena si ritorna a bordo del Batobus, si scende a fare una foto alla Torre Eiffel e poi si riscende alla fermata del Museo d’Orsay. Il Museo d’Orsay è ideale per i ragazzi perché è piuttosto piccolo e contiene quadri conosciuti anche ai giovani tra gli impressionisti e post impressionisti, è possibile ammirare tele di Monet, Renoir e Van Gogh.

Il pomeriggio termina con una cioccolata calda, che viene regolarmente servita con panna montata, ed è già l’ora di una doccia e di prepararsi per una cena. Parigi offre bistrot di ogni tipo, l’importante è ricordarsi che l’acqua, costosissima, può essere gratis se si chiede in caraffa.

Una giornata intera si dedica a Eurodisneyland, con i suoi due parchi e le mille attrazioni che offre. Il consiglio è fare poca colazione e bere pochi liquidi, studiare bene tutte le attrazioni, decidere il grado di adrenalina e immaginare un percorso ideale. Le attrazioni per veri coraggiosi sono una decina. Bisogna cercare di fare il fast pass per ridurre i tempi di attesa e riuscire così a non perdere tempo. Alla fine della giornata, ormai senza voce per le urla, abbiamo decretato che le migliori giostre sono state Space Mountain Mission 2 e Tower of Terror .

Prima di tornare in Italia non si può non fare un salto al Sacro Cuore in Montmartre, comprare almeno un souvenir e se è domenica buttarsi al Mercato delle Pulci di Saint Ouen, comodissimo da raggiungere con la metropolitana. Se si hanno ancora energie e tempo, ai ragazzi potrebbe piacere anche… Un giro in mongolfiera. Nel bellissimo parco André Citroën, situato sulle rive della Senna laddove un tempo c’era una fabbrica di macchine, c’è infatti, tra le altre cose, la possibilità di fare un volo in una mongolfiera che può alloggiare ben trenta persone e che si innalza dolcemente e senza alcun rumore ad un’altezza di 150 metri. Particolarmente gradita ai più piccoli questa esperienza può essere fatta solo quando le condizioni metereologiche lo consentono, e quindi è sempre meglio consultare il sito ufficiale.

Per i piccoli golosi esiste il Museo del Cioccolato Gourmet. Questo delizioso museo è aperto dal 2010, si trova nel cuore dei Grands Boulevards, ed è perfetto per gli amanti del “cibo degli Dei”. Detto anche Choco-Story Hotel, qui i visitatori possono scoprire i segreti del cioccolato e conoscere gli oltre quattromila anni di storia del cacao, dall’antica civiltà degli Olmechi fino ai giorni nostri. Dulcis in fundo… si potrà gustare un’ampia varietà di cioccolato di altissima qualità.

Ultimi consigli per Parigi con ragazzi? Buone scarpe da ginnastica e una giacca a vento sempre in tasca. Il tempo cambia rapidamente e il vento parigino è molto freddo.

Tutte le info di Parigi su RendezVousenFrance.com

E se decidi di lasciare i ragazzi a casa viaggia con noi nella Parigi Romantica

Francesca Del Rosso
franci@agendaviaggi.com


                
            	            
            
            

Tags: , ,