Studio Fuksas con Zambaiti Parati: al Fuorisalone la serie "Desert Rose" della Capsule Collection 2021

Studio Fuksas con Zambaiti Parati: al Fuorisalone la serie “Desert Rose” della Capsule Collection 2021

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Appuntamenti, Spazi & Natura

DALLA COLLABORAZIONE TRA ZAMBAITI PARATI E STUDIO FUKSAS NASCE LA NUOVA COLLEZIONE DI CARTE DA PARATI E RIVESTIMENTI MURALI. CINQUE LE PROPOSTE PRESENTI NELLA COLLEZIONE: IN OCCASIONE DELLA MILANO DESIGN WEEK, E’ STATA MOSTRATA IN ANTEPRIMA ASSOLUTA LA SERIE “DESERT ROSE”, DISEGNATA DA DORIANA E MASSIMILIANO FUKSAS BY ZAMBAITI CONTRACT.

Milano, Italia.
Zambaiti Parati, in collaborazione con Studio Fuksas, presenta la nuova collezione di carte da parati e rivestimenti murali: cinque sono le proposte in cui si sperimentano colori, grafiche e decori materici, ricchi di dettagli e sfumature, che interpretano le nuove tendenze del vivere contemporaneo. Cinque le proposte della nuova collezione: tra queste, è stata presentata, in anteprima assoluta, la serie “Desert Rose” della capsule collection, in occasione della Milano Design Week, tenutasi dal 4 al 10 settembre, presso lo showroom TIDE Interiors in via Cesare Battisti 1. Disegnata da Doriana e Massimiliano Fuksas by Zambaiti Contract, si compone di due prodotti, un velluto fonoassorbente e un parato vinilico in otto colori, antibatterico, ignifugo.

La collezione completa sarà ufficialmente presentata entro l’anno e sarà composta da:

1 | SUMMERTIME: una carta da parati che con i suoi colori intensi e materiali naturali, evoca il calore del sole africano e il sapore della terra. Con le sue linee pulite avvolge lo spazio e soddisfa le esigenze estetiche della contemporaneità, con un chiaro riferimento dal sapore tribale. Etnico.

2| BIBI: colori ricchi e profondi, suggestioni labirintiche, linee verticali e orizzontali: sono questi gli elementi che caratterizzano Bibi. Con un effetto tridimensionale, che si ottiene da una grafica essenziale e decori esagonali, riflette ed amplifica lo spazio. Regala carattere e appeal architettonico di grande impatto visivo. Metallica.

3 | DESERT ROSE: la rosa nel deserto ispira questa carta da parati, le cui cuciture ricordano il bocciolo di fiore. Desert Rose appare in superficie dopo la tempesta di sabbia, plasmata da aria e vento, che le conferiscono la forma geometrica. Grazie alle sue linee e alle tonalità morbide del blu, è in grado di creare un’ambientazione di classe. Parametrica.

4 | ICEBERG: giganteschi blocchi di ghiaccio alla deriva nel mare, sono l’ispirazione di questa carta da parati. L’attenzione all’ambiente e alla sua salvaguardia, da sempre caratterizza il lavoro di ricerca portato avanti da Doriana e Massimiliano Fuksas. Questa grafica dà vita ad un paesaggio astratto caratterizzato da colori che consentono di decorare dinamicamente qualsiasi spazio. Fluida.

5 | CAPRI: caratterizzata da colori pastello e grafismi che richiamano le atmosfere suggestive dell’isola più chic e ambita del Mediterraneo. Capri, diventa fonte d’ispirazione per questa elegante carta da parati in cui si alternano accenti pop e rappresentazioni legate al mondo del design. Risulta perfetta per rinnovare la casa e creare atmosfere uniche e di carattere. Una sferzata di energia.

Massimiliano e Doriana Fuksas
Zambaiti Parati: un’azienda tra tradizione e innovazione

Zambaiti Parati nasce nel 1973 nel territorio di Albino, in provincia di Bergamo; fondata da Ferruccio Zambaiti, tuttora presente in azienda in qualità di presidente, è attualmente guidata dal figlio Davide, CEO.

Nel contesto storico degli anni Settanta, la carta da parati era un materiale d’uso molto richiesto in Italia per arredare; negli anni seguenti, con il progressivo calo dei volumi consumati e il crescere di una concorrenza di basso prezzo, l’export è diventato uno sbocco necessario.  Una preminenza tecnologica e la capacità di creare hanno consentito a Zambaiti Parati di conquistare grande rinomanza a livello internazionale: oggi, infatti, l’azienda può contare su una rete di distributori presente in quasi tutti i Paesi del Mondo.

Il prodotto “carta da parati” in Italia ha conosciuto nel frattempo un’evoluzione radicale, passando da materiale edile ad articolo per l’arredamento. Questo trend ha fatto sì che Zambaiti Parati, da qualche anno a questa parte, sia ritornato a guardare con rinnovato interesse all’Italia per quanto riguarda la produzione. Di questa dinamica verso la qualità e la fascia alta del mercato, fa parte il dialogo costante messo in atto dall’azienda con architetti e interior designer, con un inserimento sempre più accentuato nel contesto del contract. Alla base della nuova visione di Zambaiti ci sono i valori del made in Italy: l’innovazione tecnologica e la creatività italiana che conquista i mercati esteri. Per dettagli, informazioni e curiosità sull’azienda e sui prodotti, consultare www.zambaitiparati.com

Foto piccola in alto, ©Fabio Lovino

Alessandra Chianese

Nata e vissuta in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Giornalista, fin da piccola mostra un costante interesse per l’attualità e la politica, determinanti nella sua scelta di vita professionale. Amante delle lingue, adora viaggiare, scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”.