STAR ALLIANCE, UN SUCCESSO ANNUNCIATO

Scritto da Redazione on . Postato in archivio1

Venti anni di successi e non solo, Star Alliance si appresta al varo della terza decade. Un forte e onnicomprensivo network con 28 compagnie aeree, 1.300 destinazioni in 191 continenti. Un’alleanza che porta l’espansione delle rotte e un notevole incremento delle frequenze.

 

Milano, Italia.
Dopo venti anni di successi, con il claim “connecting people and culture”, Star Alliance  si appresta ad iniziare la terza decade con un forte e onnicomprensivo network composto da 28 compagnie aeree, che servono 1.300 destinazioni in 191 continenti.

Lo sviluppo dell’alleanza avviene non solo con il network, l’espansione delle rotte e l’incremento delle frequenze, ma anche attraverso i Connecting Partner, un concetto innovativo di partnership sviluppato dalla stessa alleanza, attraverso compagnie locali e regionali. Juneyao Airlines, compagnia regionale basata a Shanghai, è stato il primo vettore ad espandere il network di Star Alliance in qualità di Connecting Partner.  L’alleanza offre questa nuova esperienza al servizio di oltre 14 milioni di passeggeri, che ogni anno hanno connessioni tra differenti vettori.

E non è tutto.  Star Alliance, dopo aver consolidato la sua posizione a livello mondiale, è sempre più focalizzata sulle nuove tecnologie digitali, al servizio di viaggiatori che vogliono essere costantemente informati in tempo reale. Grazie ai progressi nel digitale la maggiore integrazione tra i vari settori ha portato ad un netto miglioramento del servizio. In particolare si vede il vantaggio con il programma dei frequent flyer, con l’handling dei bagagli e con le riprotezioni per i voli di feederaggio.

Ed è solo l’inizio, perché nel breve si prevedono ancora dei cambiamenti.

Per questo è stato anche rinnovato il quartier generale Star Alliance di Francoforte, con Janice Antonson Vice President Customer Experience e Martin Mueller Director of Finance and Strategy.

Info:  Star Alliance


Luciano Riella