E’ PRIMAVERA: APRONO I CASTELLI STRASSOLDO

Scritto da Alfredo Verdicchio on . Postato in Appuntamenti, Spazi & Natura

Cervignano del Friuli, Italia.
Nonostante quest’anno ci sia una primavera anticipata,  ci piace rispettare la tradizione e pensare che  il 21 marzo data tradizionalmente indicata per l’arrivo ufficiale della primavera,  l’aria comincerà davvero a essere più calda e i prati verdi cominceranno pian piano a riempirsi di fiori.
E’ il periodo in cui tradizionalmente si esce dal letargo, ci si risveglia. Ed ecco allora un appuntamento il 19 e 20 marzo che dovete segnarvi in agenda. Un appuntamento che coniuga la bellezza della natura e la suggestione della storia. Si tratta dell’iniziativa In Primavera: fiori, acque e castelli dal sottotitolo assai significativo Un magico intreccio tra storia, fantasia ed ambiente naturale un’iniziativa per la quale i castelli di Strassoldo, nel comune di Cervignano del Friuli (provincia di Udine) riapriranno i battenti. Si tratta del primo evento di castelli aperti in Friuli Venezia Giulia al quale poi ne seguiranno altri nel corso della stagione.

2-Castelli-di-Strassoldo-In-Primavera-Fiori-Acque-e-Castelli-743

Due splendidi manieri
Strassoldo vanta un bellissimo complesso castellano composto da due castelli: Strassoldo di sopra e Strassoldo di sotto che furono edificati lungo l’antica via Julia Augusta la strada romana che congiungeva l’Antica Aquileia al Norico. L’opera si ritiene fortificata in epoca ottomana per contrastare le scorrerie degli Ungari. A testimonianza della sua origine Germanica c’è il nome, Strassoldo che si ricollega alla sua ubicazione su una strada che in tedesco è appunto strasse.

Oggi i castelli, dopo alterne vicende storiche nelle quali resistettero anche alle scorrerie turche nel 1499, attaccati dalle truppe imperiali nel 1509 e infine ristrutturati si possono ammirare in tutto il loro splendore: un suggestivo complesso fortificato trasformato in due residenze signorili ricchissime di ricordi ed immerse nella pace di parchi secolari lambiti per di più da due fiumi di acqua sorgiva.

Il percorso della visita si dipana attraverso i saloni privati dei due manieri ed altri antichi edifici del borgo. Prati, scalinate e sale saranno decorati a festa per l’occasione. L’antico brolo (cosi si chiamava anticamente l’orto o il frutteto cinto da un muro) è circondato qui da corsi d’acqua ospiterà vivaisti selezionati con collezioni di rose molto antiche, nostalgiche, inglesi, e poi piante aromatiche, alberi da frutta antichi.

3-Castelli-di-Strassoldo-740

Oltre ai due castelli vi consigliamo di visitare con attenzione i loro giardini. Ad esempio il giardino del Castello di sopra vanta una grande orangeria circondata da possenti colonne barocche del XVIII secolo addolcita dal presenza di rose inglesi. Oltre a una meravigliosa magnolia (una grandiflora che ha 300 anni) piantata a metà del parco ricco di aceri campestri, tigli e ippocastani. Nel guardino del castello di sotto invece rimarrete ammiratidalle sue fontane pozze e laghetti primo esperimento di un giardino dove tutto frapposto in relazione naturale armonica con la natura.

Il 19 e 20 marzo a Strassoldo.
IN PRIMAVERA: FIORI , ACQUE E CASTELLI-il fascino dei due castelli friulani sospesi tra cielo e acqua.
L’entrata costa 13 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini da 5 a 12 anni.
Gruppi di almeno 25 persone: 10 euro (1 gratis ogni 25 paganti).
Biglietto per sola area vivaisti 5 euro adulti e 3 bimbi. Si tratta di un’iniziativa di fundraising per conservare il patrimonio storico dei castelli.

Con il biglietto si può accedere alle 6 aree (3000 mq scoperti e 15.000 mq coperti) interni del Castello di sopra con il suo parco, il Castello di sotto, il Foledor, la Cancelleria, la Pileria del riso, l’area dei vivaisti.

L’evento si terrà anche in caso di pioggia in quanto è organizzato prevalentemente al coperto. Si consigliano abiti da campagna con scarpe comode e calde.

4-Castelli-di-Strassoldo-741

Programma di sabato e domenica:
Apertura della chiesetta trecentesca di S.Maria in Vineis, che ha il ciclo di affreschi più importante della Bassa Friulana.
Ore 11 – 15 – 16 Visite guidate gratuite al borgo dei castelli.
Partenza: Porta Cisis (vicino Pro Loco)
Ore 11 – 15 – 16 Visite parco castello di Sotto, guidate dalla contessa Ombretta Strassoldo. Prezzo € 5.
Angoli gastronomici in vari punti del paese a cura delle associazioni locali.
Punto ristoro con specialità di stagione a cura del catering Festa Più nel cortile del castello di Sopra.

Alfredo Verdicchio

Alfredo Verdicchio

Alfredo Verdicchio

Convinto che, come diceva John Lennon «La vita è ciò che ti succede mentre sei impegnato a fare altri progetti» Alfredo Verdicchio, romano, ma ormai milanese d’adozione, è un giornalista professionista con una vasta esperienza che lo ha visto anche dirigere alcuni giornali per ragazzi. Si è occupato di musica, cinema e televisione. E’ amante della buona cucina e della “sana lentezza”. Il viaggio per lui non si misura in termini di chilometri percorsi, magari in sella alla sua passione: un Harley rossa, ma in termini di sensazioni provate, di esperienze vissute, come ad esempio degustando un piatto particolare e scoprirne la storia, o magari centellinando un buon vino, oppure cogliere un nuovo aspetto della propria città. Perché tutto, alla fine, diventa viaggio a partire dalla nostra vita…