Orienteering nei vigneti di Mosnel

Orienteering nei vigneti di Mosnel

Scritto da Isabella Radaelli on . Postato in Appuntamenti, Food&Drink, Weekend

Esperienza originale con degustazione finale in occasione del Festival di Franciacorta.

Franciacorta, Italia.
La casa vitivinicola Mosnel, storica azienda situata a Camignone in provincia di Brescia, propone per tutti gli appassionati, domenica 15 settembre, in occasione del Festival di Franciacorta un’esperienza in vigna davvero originale: una prova di orientamento fra i suoi filari organizzata da MilleMonti.
I partecipanti, divisi in piccole squadre a misura di famiglia, dovranno trovare una serie di obiettivi e infine il traguardo. Alla squadra vincitrice sarà consegnata una bottiglia di Franciacorta DOCG.
Ma la vera vittoria per tutti i partecipanti sarà lo spettacolo dei vigneti a conduzione biologica, dove ogni anno prende forma una collezione di Franciacorta dall’eleganza inconfondibile.
I vigneti di Mosnel sono in totale 41 ettari, si trovano su morbide colline a 250 metri slm e, cosa rara nel territorio, sono un unico corpo di vigne, tutti situati intorno all’antica villa di famiglia.
Le varietà presenti sono Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Nero e anche Erbamat.

Al termine dell’Orienteering, seguirà una visita alla cantina: un viaggio alla scoperta di tutte le fasi del Metodo Classico, dalla vinificazione, alle affascinanti cantine seicentesche, fino all’area contemporanea, inaugurata da pochi mesi, e dedicata all’affinamento.
Chiusura in bellezza con una degustazione di Franciacorta.
Il costo dell’attività è di 30 euro per persona, comprensivo di visita in cantina e degustazione; ragazzi 12-16 anni: € 10, bambini (<12 anni: gratuito).
Si consiglia abbigliamento da escursione. L’attività si svolgerà anche in caso di pioggia.
Info e prenotazione obbligatoria: 338 9013003

Isabella Radaelli

Isabella Radaelli

Giornalista gourmet e viaggiatrice, ha trasformato le passioni per il cibo, il vino e i viaggi in un lavoro. Collabora per diverse riviste e giornali nel settore dell’enogastronomia, del turismo e del benessere ed è socia e consigliere di Neos – giornalisti di viaggio associati. Quando è all’aeroporto si sente già in vacanza e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. Adora uscire a cena e andare alla scoperta di nuovi locali. Quando si deve sedere in un ristorante o in qualunque altro luogo, non sceglierà mai un posto a caso, perché segue le regole del Feng Shui. Ha pubblicato due libri: “Emozioni” una raccolta di poesie e “Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!”.