UN’ISOLA PRIVATA PER MSC CROCIERE

Scritto da AGENDAVIAGGI on . Postato in Cultura

Grandi novità in arrivo per Msc, la compagnia di crociere italiana e leader internazionale di settore. Nel corso della presentazione del nuovo catalogo 2017/2018 è stata annunciata la firma di un contratto di locazione a Nassau, con il primo ministro delle Bahamas, Perry Christie, della durata di 100 anni per l’utilizzo esclusivo dell’Isola Cay dell’arcipelago delle Bahamas, per lo sviluppo della «Riserva Marina Ocean Cay Msc». La compagnia che crede fermamente nel progetto, investirà circa 200 milioni di dollari per dar vita a questo rifugio naturale lavorando a stretto contatto con il governo delle Bahamas e gli ecologisti.«L’isola è collocata a 32 chilometri a sud di Bimini e a 104,5 chilometri est di Miami» ci ha raccontato Leonardo Massa, Country manager di MSC Crociere Italia «Si tratta di un progetto esclusivo e ambizioso: un’isola deserta che verrà completamente trasformata per i nostri clienti in modo tale da poter prolungare la propria esperienza di crociera vivendo in modo esclusivo l’isola. Non abbiamo fatto altro che applicare la stessa filosofia da noi adottata sulle nostre navi e trasferirla sulla terraferma dell’Isola»

caraibi_daniela-tosi-700

Il progetto, illustrato alla stampa, prevede un’esclusivo Yacht Club, un anfiteatro da duecento posti, un padiglione per celebrare matrimoni o altre cerimonie, un apposito spazio giochi attrezzato in spiaggia, un’area destinata alle famiglie e molto altro. Per coloro che invece volessero cimentarsi nella visita dell’isola o, semplicemente, fare jogging ci sarà un’apposita rete di sentieri.» Un’imperativo categorico per la Msc, sarà anche quello di rispettare in modo scrupoloso la cultura, le tradizioni e l’habitat naturale delle Bahamas. L’inizio dei lavori è previsto proprio in questi giorni mentre la fine lavori, come da planning, è prevista per il dicembre del 2017. I primi clienti, che dal 2018, potranno godere di questa straordinaria esperienza, unica nel suo genere, saranno quelli che salperanno a bordo delle navi MSC Seaside, MSC Opera, MSC Divina e MSC Armonia.

Olga Garcia Camps

Illustrazione Daniela Tosi