METAFORE BY GIULIA BARELA

Scritto da Margherita Manara on . Postato in Agenda Moda

LA NUOVA COLLEZIONE PRESENTA LINEE ALLUSIVE E RICHIAMI CULTURALI

Milano, Italia.
La collezione “Metafore” di Giulia Barela Jewelry
si compone di 10 pezzi. Sono come sempre una Top ten di architettura e scultura. Metafore è composta da anelli bracciali e orecchini componibili ispirati alla semplicità della geometria, a linee e composizioni pulite senza eccessi. La disegnatrice di moda gioielli si è ispirata in questo caso alla via tracciata nella prima metà del ‘900 di Brancusi, Arp, Moore e Hepworth. E’ solo un’ispirazione di stampo culturale, un saggio storico che viene realizzato con massima personalità e con uno stile proprio riconoscibile.

Le “Metafore” sono realizzate in bronzo bagnato oro 24carati e argento, utilizzando l’antica tecnica scultorea della fusione a cera persa, caratteristica di Giulia Barela.
I tratti dei gioielli, pur nell’astrattezza delle forme, presentano connotazioni allusive, metaforici, di un rapporto tra individuo, natura e ricorda le relazioni sociali.
Un gioco di incastri e commistioni tra metallo e perle, rivela questi rapporti sottesi. Lo stesso rapporto di connessione che nelle linee è semplicemente metaforico, nella realtà di istaura fisicamente con chi indossa i gioielli: le superfici e le forme si armonizzano compiutamente con la parte anatomica cui sono destinati sia visivamente che materialmente.
La design lavora a Roma nel suo Atelier di Piazza San Pantaleo, sede della GB Design. Le sue collezioni hanno un’impronta artigianale ma vengono diffuse in una quarantina di prestigiosi punti vendita in Italia e all’estero, in particolare Francia alla Spagna, dal Giappone all’America.
Photo courtesy by  Giulia Barela

Margherita Manara

Margherita Manara

Margherita Manara

Giornalista per passione, curiosa per natura, free lance per vocazione, ha collaborato con le principali testate nazionali di quotidiani e riviste specializzate. I suoi interessi spaziano dal turismo all’economia, dalla moda al tempo libero. Non teme la noia, costantemente alla continua ricerca di nuovi stimoli e del bello, che si può nascondere ovunque. Ama il mare d’inverno e la montagna d’estate, scoprire località nascoste e angoli d’arte, conoscere persone. La cose più belle sono condividere la tavola ma anche gioia e avversità con gli amici e l’affetto con i propri famigliari.