“MAIO BAR & BISTROT”, IL PIACERE DELLA BUONA CUCINA

Scritto da Francesca Vespignani on . Postato in Food&Drink

Una passione che da oltre 40 anni caratterizza il gruppo piemontese che oggi inaugura una nuova location nella Stazione Centrale di Milano. Qui, Maio Bar & Bistro propone piatti italiani rivisitati in chiave moderna e curati nei minimi dettagli.

Milano, Italia.
Maio Bar & Bistro apre le porte di casa. Dopo Piazza Duomo, adesso al primo piano della Stazione Centrale, nella Galleria dei Mosaici. Volto internazionale e prodotti artigianali, per questa oasi di tranquillità e gusto tra il via vai dei viaggiatori. Possibilità di pranzare e cenare con calma, spazio riunioni e coworking, disponibile in una sala meeting per 15 persone, con tutti gli strumenti per ufficio. E la Lunch Box: decidi tu il tuo pranzo da portare in viaggio. O a casa, se sei di rientro. Atmosfera rilassata, intima, modera. E molto fusion!

Maio Bar & Bistro è aperto tutto il giorno per garantire sempre un momento di pausa con il gusto delle cose buone e con prodotti freschi di qualità. Dalla colazione, con i cornetti farciti con le creme artigianali, al pranzo, anche in versione take away con la pratica lunch box da comporre, dall’aperitivo alla cena. Una cucina che rivisita in chiave moderna con cura e attenzione l’ottima tradizione della cucina italiana. Un consiglio? Non perdete il delizioso riso Carnaroli DOP con zafferano e cristalli di liquirizia e la tartare di fassona piemontese.

Info: Galleria dei Mosaici | Piano Binari
Lun. – Dom. | h. 7:00 – 22:00
T: +39 0266987017
info@maiobarbistro.com
www.maiobarbistro.com

Francesca Vespignani
fra.vespignani@agendaviaggi.com

Francesca Vespignani

Francesca Vespignani

Adora Milano, la sua città. Dove è nata, cresciuta e vive tuttora. E che rappresenta il cinquanta per cento delle sue origini. L'altro cinquanta per cento è romagnolo. Ama la Francia. Tanto che è convinta di essere stata francese, in un'altra vita. Lettrice accanita, con una predilezione per i gialli e i grandi detective della letteratura, ama il mare in ogni stagione, il profumo della macchia mediterranea e il blu che solo certi cieli di marzo sanno regalare. Le sue due grandi passioni sono viaggiare, per scoprire nuove città, altri panorami, altre culture, e scrivere. Con un forte debole per la buona cucina.