Ligabue torna con il tuor negli stadi: rock ed emozioni allo stato puro

Ligabue torna con il tuor negli stadi: rock ed emozioni allo stato puro

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Appuntamenti, cinema

Ligabue torna con il tuor negli stadi: rock ed emozioni allo stato puro

Quest’anno, Liga torna a farsi sentire, come solo lui sa fare: il nuovo tour “Start”, che farà tappa nei più importanti stadi d’Italia, è iniziato il 14 giugno a Bari dove, presso lo stadio San Nicola, si è tenuta la sua prima esaltante perfomance, facendo ballare, saltare, emozionare migliaia di fan trepidanti dal rincontrare il loro mito.

Bari, Italia.
I concerti sono generalmente eventi unici, da vivere tutti d’un fiato, momenti indimenticabili che porteremo per sempre nel cuore: la musica live, le luci, i colori, i brividi, le emozioni, l’adrenalina, l’interazione con l’artista che si esibisce e l’unione con il resto del pubblico presente che, come te, è lì con il solo scopo di divertirsi e trascorrere una notte fantastica, sono solo alcuni dei validi motivi per parteciparvi. Ognuno di noi ha un mito nel mondo della musica: qualcuno che è riuscito a descrivere uno stato d’animo, un momento che l’ha segnato, una sensazione provata, un dolore, una gioia, una passione. O semplicemente, un cantante che riesce a farci stare bene con la sua voce, le sue melodie, le sue parole; a farci tornare un sorriso nei momenti più tristi o anche scendere una lacrima ricordando attimi di vita passati. Tanti sono gli artisti nel panorama della musica italiana che hanno fatto la storia e appassionato migliaia di fan: uno tra questi è indubbiamente Riccardo Luciano Ligabue, noto semplicemente come Ligabue e soprannominato Liga.

Un cantante che ha segnato intere generazioni e l’anno prossimo si appresta a festeggiare 30 anni di carriera; conosciuto anche nelle vesti di musicista, regista, scrittore, sceneggiatore e produttore discografico italiano, è ancora oggi molto seguito: le sue canzoni raccolgono consensi da parte di tantissime persone, trepidanti di ascoltarlo anche e soprattutto durante i suoi live, a dir poco spettacolari. Quest’anno, Liga torna a farsi sentire, come solo lui sa fare: il nuovo tour “Start”, che farà tappa nei più importanti stadi d’Italia, è iniziato il 14 giugno a Bari dove, presso lo stadio San Nicola, si è tenuta la sua prima esaltante perfomance, facendo ballare, saltare, emozionare migliaia di fan trepidanti dal rincontrare il loro mito. Una serata all’insegna del rock, del sound, accompagnati alla voce calda e inconfondibile di Luciano.

Un Liga vero, autentico, cresciuto ma non invecchiato, semplicemente più maturo. Un Liga che ci ha accompagnato in ogni momento della nostra vita e che, anche questa volta, ci ha fatto sognare, ballare, urlare, gioire, piangere. Un artista che nei suoi brani ci ha proposto sempre una visione della vita così come è, attraverso testi efficaci, diretti, che presentano la realtà anche a volte in maniera cruda ma continuando sempre a credere in qualcosa di positivo, perché “se smetti di sperare inizi un po’ a morire”. Un Liga che ci ha saputo descrivere perfettamente, cogliendo i nostri lati più nascosti, i segreti più celati, le nostre paure in un mondo in cui spesso “non è tempo per noi”, che ci ha donato e continua a donarci canzoni, o forse meglio dire poesie, stupende, vere, reali, sincere. Perché in ogni pezzo di Liga c’è un messaggio chiaro, diretto, coinciso: il Liga del passato adesso si è evoluto, restando sempre unico nel suo stile, più melodico, adatto anche ai tempi che passano. Ma ovviamente, la personalità rockettara è quella che prevale sempre su tutte: i suoi numeri con la chitarra durante il concerto hanno fatto letteralmente impazzire i fans, che ha intonato ogni singolo con grande entusiasmo. Liga è vita, musica allo stato puro, passione, divertimento, emozione. Chi lo ama sa che descrivere con poche parole ciò che si prova ascoltando un suo concerto o anche una canzone con le cuffie alle orecchie è impossibile.

Tanti i brani proposti: dai pezzi storici come “Certe Notti” e “Urlando contro il cielo”, singoli ultraventennali che ancora oggi arrivano al cuore del pubblico, fino a quelli contenuti nel nuovo album come “Certe donne brillano” e “Polvere di stelle”. Incantevoli anche il medley con chitarra e voce e quello successivo totalmente rock. Uno show emozionante, coinvolgente, dinamico e anche un po’ nostalgico, in cui il cantante emiliano ha dato il meglio di sé, esibendosi in una performance in crescendo, esaltandosi sempre più canzone dopo canzone, grazie anche all’affetto mostrato dai fans che ha reso l’atmosfera ancora più coinvolgente.

Luciano è tornato e ha “acceso lo spettacolo“. Un evento assolutamente da non perdere, una notte da vivere intensamente fino all’ultima nota. Sentirsi parte del tutto, essere una grande famiglia lì in attesa di ritrovare il proprio capo e unirsi con lui in un solo e immenso coro, cantando a squarciagola i pezzi che hanno lasciato un segno indelebile dentro di noi. L’unica certezza è questa: Liga dal vivo non delude mai!

Testo e foto Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Nata e vissuta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Amante delle lingue e studentessa di Economia, adora viaggiare per scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. L’interesse per l’attualità e la politica sono sempre stati una costante nella sua vita fin da piccola: non a caso, è un’aspirante giornalista di cronaca presso un giornale della sua città.