Il nuovo terminal sarà in grado di accogliere contemporaneamente 2 navi MSC e offrirà ai crocieristi il più elevato livello di esperienza sia nelle fasi di imbarco che in quelle di sbarco

L’ambizioso progetto di MSC Crociere: in arrivo un innovativo terminal a PortMiami

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Travel Operator, Turismo

Il nuovo terminal sarà in grado di accogliere contemporaneamente 2 navi MSC e offrirà ai crocieristi il più elevato livello di esperienza sia nelle fasi di imbarco che in quelle di sbarco

Il nuovo terminal in sclusiva per MSC Crociere a PortMiami, darà vita ad un movimento di oltre 28mila passeggeri al giorno. Garantendo l’operazione di imbarco sbarco di due mega navi da crociera. Il progetto grazie ad “Architectonica”, il pluripremiato studio internazionale di architettura.

Il nuovo terminal sarà in grado di accogliere contemporaneamente 2 navi MSC e offrirà ai crocieristi il più elevato livello di esperienza sia nelle fasi di imbarco che in quelle di sbarco

Miami, Florida.
MSC Crociere, da sempre considerata la più grande compagnia a capitale private al mondo, ha presentato i dettagli del nuovo terminal crociere fortemente innovativo a PortMiami, in grado di supportare in modo ancora più efficace la crescente presenza della Compagnia in Nord America e nel Mar dei Caraibi.

I termini dell’accordo, approvato nella giornata del 10 aprile 2019 dalla Commissione della Contea di Miami-Dade, stabiliscono che MSC Crociere seguirà tutte le fasi necessarie per la realizzazione dell’ambizioso e innovativo terminal, dalla progettazione fino alla gestione operativa del grande edificio, in grado di comprendere 2 terminal crociere e 2 accosti. Ideato e progettato dal pluripremiato studio internazionale di architettura Arquitectonica, il nuovo terminal in esclusiva per MSC Crociere a PortMiami potrà ospitare simultaneamente 2 mega navi da crociera, consentendo alla Compagnia di effettuare in contemporanea due operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri, coinvolgendo e movimentando più di 28.000 passeggeri al giorno.

Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises, ha dichiarato: “Con altre 13 navi da crociera che entreranno nella nostra flotta nei prossimi 8 anni, la nostra ambizione è quella di portare a PortMiami le navi più innovative, arricchendo ulteriormente la nostra offerta per gli ospiti che da ogni parte del mondo sceglieranno di partire con noi per una crociera da Miami. In particolare, il nuovo terminal – che sarà uno dei più innovativi che il settore abbia mai visto – ci consentirà di offrire ai nostri ospiti un’esperienza a 360 gradi e di alto livello sia durante l’imbarco che durante lo sbarco, il che permetterà loro di godersi la vacanza dal primo all’ultimo istante.”

MSC Crociere è già particolarmente operativa in quest’area al momento; è presente e attiva, infatti, a PortMiami con 4 navi: MSC Seaside e MSC Armonia per tutto l’anno; MSC Divina stagionalmente e MSC Meraviglia, pronta a salpare da Miami in determinati periodi stagionali a partire dal prossimo autunno. Grazie alle nuove infrastrutture, MSC Crociere raggiungerà un obiettivo a dir poco straordinario, arrivando a trasportare attraverso PortMiami un totale di 1 milione di passeggeri l’anno.

I lavori per il nuovo terminal avranno inizio nei primi mesi del 2020 e dovrebbero poi terminare entro la fine del 2022, momento fondamentale e di massima importanza per la Compagnia, pronta a trasferire nella nuova struttura tutte le sue operazioni.
Info: MSC Crociere

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Nata e vissuta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Amante delle lingue e studentessa di Economia, adora viaggiare per scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. L’interesse per l’attualità e la politica sono sempre stati una costante nella sua vita fin da piccola: non a caso, è un’aspirante giornalista di cronaca presso un giornale della sua città.