LA NAVE DEI RECORD

Scritto da Redazione on . Postato in archivio1, Travel Operator, Turismo

La “Symphony of The Seas” è la nuova primatista assoluta di grandezza tra le navi da crociera. Duecentoventottomila tonnellate di stazza lorda, in 362 metri di lunghezza per 66 di larghezza. Siglata Royal Caribbean,

 

 

La Spezia, Italia.
Una nave da record, concepita di per sé come destinazione, dove il servizio fa la grande differenza, ognuno ha i suoi spazi, un’offerta valida per tutte le età” chiosa Silvio Ciprietti – head of sales mercato italiano di Royal Caribbean, riferendosi alla nuova Symphony of the Seas.

La nuova sinfonia dell’avventura firmata Royal Caribbean, quarta della classe Oasis, batte infatti tutti i record. Con numeri di tutto rispetto e una tecnologia di avanguardia vanta di essere la nave da crociera più grande ed innovativa al mondo. E non solo, a bordo è garantito un alto tasso di divertimento e di avventura, un’offerta gastronomica con specialità da tutto il mondo, il più ampio centro benessere e fitness sul mare e un nuovo concept nell’ideazione delle cabine, tra cui emerge la “fantasiosa” family suite per otto persone, estesa su 125 metri quadrati, dove non manca il maggiordomo personale.

Possiamo concepire la nave divisa in sette quartieri. Il Central Park è un vero parco sul mare con più di 12 mila tra alberi e piante, una accogliente oasi di tranquillità, con anche negozi e ristoranti. Pool e Sport Zone è il cuore delle attività più avventurose, con anche due simulatori di surf e un mini-golf. La Youth Zone è interamente dedicata ai giovani con la sua ampia offerta di attrazioni. L’Entertainment Place è un quartiere di locali notturni, che offre anche un Casinò e una pista di pattinaggio sul ghiaccio. Lungo la main street, troviamo non solo locali di ristorazione e shopping, ma anche il Bionic Bar, gestito da barman-robot motorizzati.

Nella stagione estiva Symphony of the Seas solca il Mediterraneo, per l’Italia imbarco da Civitavecchia, per poi trasferirsi ai Caraibi nella stagione invernale con imbarco da Miami.

InfoRoyal Caribbean

 

Luciano Riella