LA MAGIA DEL NATALE IN DANIMARCA

LA MAGIA DEL NATALE IN DANIMARCA

Scritto da Giulia Mariani on . Postato in Appuntamenti, Itinerari, Mercatini di Natale, XMAS & NEWYEAR

Diciamoci la verità, il Natale richiama già un profondo senso di magia dentro ognuno di noi. In un modo o nell’altro è un momento di raccolta; con le proprie famiglie, con sé stessi, a casa o verso mete più o meno turistiche.


Danimarca.
Hai mai pensato di visitare la Danimarca in questo periodo dell’anno?
Ecco allora che ti propongo un viaggio immerso nel freddo del nord per ammirare la magia dei mercatini di Natale. Ti troverai così a passeggiare tra bancarelle natalizie di artigianato, tazze fumanti di vin brulé, mandorle candite e prodotti tipici fatti a mano. Potrai immergerti in una vera e propria magia del Natale.
Ecco qua alcuni suggerimenti di un itinerario natalizio da non perdere.


Viaggio nel tempo nella Selandia del Nord


Lì dove il Mar Baltico quasi unisce Danimarca e Svezia, sull’estrema punta della Selandia, a circa un’ora di macchina dalla città di Copenaghen, erge il maestoso Castello di Kronborg .Questo magnifico edificio patrimonio UNESCO sorge di fronte al porto dell’accogliente città marittima di Helsingor ed è fra i castelli rinascimentali più importanti del Nord Europa. Il castello costruito alla fine del 1500 fu il fulcro di magnifiche feste, eventi, commerci, guerre e amori. Oggi nelle sue stanze ospita bancarelle natalizie, decorazioni e piccoli tesori. Avrete l’occasione di immergervi in un’atmosfera travolgente fra presente e passato.


L’atmosfera unica dello Jutland settentrionale


Aalborg è la capitale dello Jutland settentrionale ed è una città fatta di monumenti culturali, edifici storici, architettura di classe mondiale e gastronomia in abbondanza. I mercatini natalizi si sviluppano nel centro di Gammeltorv. Vivi l’atmosfera speciale dello Jutland settentrionale orientale ammirando la vista della città dalla ruota panoramica, pattinando sul ghiaccio in piazza C.W. Obels Plads ed assistendo allo all’accensione dell’albero di Natale nella piazza di Kongens Nytorv.
Continuando nella regione dello Jutland potrai ammirare uno degli spettacoli più stupefacenti del paese. Qui, nel Parco delle sculture di Blokhus potrai percorrere un viale illuminato da oltre 2 milioni di luci natalizie e fotografare un gigantesco albero di Natale alto 17 metri. Il parco delle sculture, che ha una superficie di oltre 20.000 m2, emana un’autentica intimità natalizia.
Sede di un mercatino aperto solo nei weekend è l’antico monastero di Børglum. Qui, oltre ad acquistare qualche souvenir tipico potrai visitare l’edificio con più di 185 stanze private decorate in uno stile perfettamente natalizio. Troverai circa 30 bancarelle diverse con tutto, dall’arte all’artigianato e stand gastronomici con prelibatezze locali.


Aarhus, Jutland centrale. Un viaggio attraverso 400 anni di storia natalizia.


Continuando l’itinerario nella regione dello Jutland non potrai non visitare il mercatino di Natale della città di Aarhus. Qui, ogni giorno dal 19 novembre al 6 gennaio potrai vivere un’esperienza unica che ti farà viaggiare attraverso 400 anni di storia natalizia. I bambini avranno l’occasione di andare in esplorazione nella Soffitta degli Elfi. Il Den Gamle By ti farà vivere l’emozione di un’epoca passata e proprio qui, visitando la Casa del Sindaco potrai scoprire come i danesi festeggiavano il Natale tra il XVII secolo e il 1850.


Lo spirito del Natale tra bancarelle e meravigliosi addobbi : Jutland meridionale


Immancabile, soprattutto per i bambini, in quanto possono aprire le porta della loro creatività è il mercatino di natale nella piazza di fronte al palazzo di Augustenborg, vicino a Sønderborg. Si tratta di uno dei palazzi più grandi e belli della Danimarca. Qui potrai rilassarti e goderti una passeggiata fra le numerose bancarelle mentre i tuoi bambini saranno intenti a creare meravigliosi addobbi natalizi.


Perditi fra i numerosi castelli nell’isola di Fionia


Nel piccolo arcipelago danese, a Fiona, fra parchi, boschi e giardini potrai rimanere a bocca aperta alla vista del rinascimentale castello di Egeskov. Il castello, sede durante l’anno di innumerevoli attività all’aperto, si trasforma in un scintillio di luci nel periodo natalizio. Qui potrai passeggiare immerso nell’artigianato locale delle sue numerose bancarelle. Il mercatino è aperto per buona parte del mese di novembre. C’è molto da vedere e da fare a Egeskov. I bambini possono correre nel gigantesco parco giochi e si può esplorare l’area espositiva di 12.000 mq, che comprende il Museo dei Classici, il Camping Outdoor Museum e il Falck Museum.


Copenaghen, il fascino della capitale in una romantica atmosfera natalizia


Se hai ancora un po’ di tempo a disposizione e vuoi proseguire l’itinerario ti suggerisco di immergerti nel fascino della capitale. Nel centro della città di Copenaghen, dal 19 novembre al 2 gennaio potrai ammirare la bellezza dei mercatini nei Giardini di Tivoli, il parco divertimenti si trasforma in un vero e proprio spettacolo di Natale. Qui con oltre 70.000 luci e 1000 alberi di Natale potrai trovare decori natalizi, dolcetti tipici e artigianato locale. Continuando a percorrere le vie della città potrai visitare anche mercatini più piccoli come il mercatino di Nyhavn.
Ti suggerisco anche una visita al mercatino di Hans Christian Andersen in piazza Nytorv. Il mercatino prende il nome dal più famoso narratore di fiabe del mondo. Qui troverai anche una vera e propria giostra per bambini, una carovana natalizia e Babbo Natale in persona.
Un’altra tappa del tuo itinerario potrebbe essere Højbro Plads. In questo magico luogo circondato da 180.000 luci scintillanti potrai goderti una cioccolata calda o del glühwein fatto in casa della famiglia Reich, prodotto da rinomati mastri birrai dal 1882. Sarai immerso nel calore di un affascinante villaggio di Natale, proprio vicino alla via dello shopping Strøget.
Credit foto dall’alto: PR-photo. Foto-Amalie-Kristensen. Courtesy by Visit Denmark (2).
Giulia Mariani

Ulteriori informazioni su Visit Denmark






Tags: ,

Giulia Mariani

She’s not the same having seen the moonshine on the other side of the world. Dopo gli studi in Scienze della comunicazione è partita per l’Australia, paese di cui si è follemente innamorata e in cui ha vissuto per un anno scoprendo una grande passione per i viaggi zaino in spalla e per la natura selvaggia. Lasciata l’Australia ha girovagato per un po´ di tempo in sud est asiatico tra Vietnam, Laos e Thailandia prima di fare rientro in Italia. Oggi le lingue inglese e francese l’accompagnano nel ruolo di export manager per un gruppo di aziende nella provincia di Pesaro-Urbino e le consentono di abbinare ai viaggi avventura una miriade di viaggi di lavoro fra Europa, Maghreb e golfo arabo. I viaggi hanno sollevato in lei la passione per la scrittura, per raccontare quello che i suoi occhi hanno visto e continuano a vedere.