IT’S UP TO YOU, NEW YORK, NEW YORK

Scritto da Camilla Castellani on . Postato in Destinazioni, Turismo

Un vero e proprio catalogo e non più semplicemente un inserto è come Stephan Raspolini, Product Manager New York di America World, definisce la programmazione 2018 dedicata alla Grande Mela.

 

 

 

New York, Stati Uniti.
Ah New York, forse la città più soggetta alle nostre fantasie e forse anche perché ci viene raccontata costantemente: libri, fotografie, canzoni, storie.

Nonostante sia una tra le città, se non la prima in classifica, più visitate di sempre, la Big Apple ha una costante comune con tutte le altre: sta a noi scegliere come volerla vivere.

Per chi vuole vivere il cuore pulsante della Grande Mela, i suoi seducenti grattacieli, i ponti, le piazze, i monumenti storici, musei, gallerie, lo shopping i suoi parchi, e le sue numerose novità, sicuramente America World – uno degli otto brand del gruppo del tour operator Quality Group – trova la risposta a qualsiasi domanda.
Le proposte si strutturano in tre differenti tipologie di viaggi a New York. Viaggi di gruppo accompagnati dall’Italia, come “Big Apple” e la sua versione estiva “New York New York”, sono adatti a un pubblico di livello alto, in grado di sostenere un budget elevato per esplorare la città. A seguire la grande novità “Party New York”: un soggiorno con alcune escursioni incluse e molto tempo libero a disposizione. Si tratta della proposta più social, ideale per un pubblico che ami condividere esperienze in base ad attitudini ed esigenze. “Party per mano a New York”, la terza soluzione non in catalogo ma la si trova soltanto online. Visite ed escursioni tutto il giorno, con guida a disposizione sul posto che indica ai partecipanti cosa vedere, dove mangiare, quale spettacolo scegliere. Può risultare interessante per chi visita la città per la prima volta e desidera ottimizzare al massimo i tempi.

America World propone fondamentalmente dei viaggi componibili con esperienze e attività: la possibilità prenotare musical e spettacoli di Broadway e Radio City Music Hall o partecipare ai grandi e adrenalinici eventi sportivi al Madison Square Garden. Spiritosa e curiosa novità è il programma “Una notte al Museo”, un modo decisamente diverso per visitare il Museo di Storia Naturale della City: di notte, con le torce elettriche pernottando all’interno del museo che fornisce brandine ai partecipanti. “Like a New Yorker” è invece l’esperienza in cui si viene affiancati da un cittadino newyorchese per esplorare da cima a fondo i tips and tricks più conosciuti, non-convenzionali ma imperdibili della succosissima Mela.

Oltre New York City c’è di più. America World propone infatti anche una sezione Out of New York con visite a città o attrattive nelle vicinanze.

Per ulteriori informazioni: www.qualitygroup.it
Per informazioni sulla città di New York
, www.nycgo.com 

Il mio tip invece è un invito che vi faccio, quello di andare a vedere – o meglio, osservare e guardare – gli scatti di Martha Cooper. Nata negli anni Quaranta del Novecento nel Maryland, Martha Cooper ha lavorato come fotoreporter negli anni 70 e 80 per il New York Post ed è celebre per i suoi scatti underground della Grande Mela sapientemente e selvaggiamente riuniti nel suo masterpiece Subway Art, volume costruito, pensato ed edito in un featuring con Henry Chalfant, l’oggi 78enne che ha lasciato il segno come fotografo e videomaker nella hip hop culture.

Subway Art://www.amazon.it/Subway-Art-Martha-Cooper/dp/0500292124http://
Henry Chalfantwww.henrychalfant.com/ 

Enjoy your trip!
xx
Camilla

 

Camilla Castellani
camilla@agendaviaggi.com

Camilla Castellani

Camilla Castellani

Arte, fotografia e musica i suoi giù grandi interessi. Appassionata di cultura urbana. Le entusiasma viaggiare e lo farebbe, se avesse soldi. Le piace scrivere di tutto, tranne la sua bio.