GOING CON MSC, DESTINAZIONE ISRAELE

GOING CON MSC, DESTINAZIONE ISRAELE

Scritto da Margherita Manara on . Postato in Travel Operator, Turismo

Il Paese dei primati mondiali.

Milano, Italia.
Riprende con Going il tour verso Israele su MSC Lirica. La compagnia annuncia anche la nuova nave MSC Bellissima.

Going Tour Operator specializzato presente nel mercato italiano da oltre 40 anni e controllato al 100% da MSC Cruises propone Israele come destinazione top.

“La voglia di viaggiare è finalmente tornata e tante persone si stanno affrettando a pianificare le proprie vacanze estive. ” ha affermato Gianni Onorato, Chief Executive Officer di MSC Cruises

E’ MSC Lirica a fare rotta verso Israele

Israele è una destinazione è un richiamo che non necessita di presentazioni. Basti solo ricordarne i primati Israele è sicuramente il territorio desertico più fiorito; il Mar Morto è il territorio più basso del pianeta; Gerusalemme il centro di culto più sacro e condiviso nonchè la capitale più contesa 

LA CAPITALE PIU’ CONTESA

Gerusalemme è stata proclamata capitale d’Israele nel dicembre del 1949 ma è rivendicata come tale anche dallo Stato di Palestina. La maggior parte dei Paesi membri dell’ONU non riconoscono la città come capitale dello stato israeliano, mantenendo le proprie ambasciate a Tel Aviv, il centro finanziario del Paese.

Il suo fascino storico e la convivenza da sempre tra popolazioni diverse la rende speciale

IL CENTRO DI CULTO PIU’ SACRO

Gerusalemme è chiamata la Città Santa sia dagli Ebrei, sia dai Cristiani sia dai Musulmani. L’UNESCO considera la Città vecchia e le sue mura patrimonio dell’umanità.

La città dove si è molto combattuto in tutte le epoche storiche e che è stata distrutta e ricostruita più volte, in poco meno di 1000 metri quadrati racchiude edifici che fanno parte del patrimonio storico e culturale di civiltà e religioni diverse: il Muro del Pianto, la Moschea di Al-Aqsa il Monte del Tempio, la Basilica del Santo Sepolcro, la Cupola della Roccia.

Si dice “salire a Gerusalemme”, perché la città occupa un’altura composta da quattro colline. Il nucleo antico è stretto tra mura difensive con un camminamento attorno perimetrale e passaggi obbligati: le porte

IL DESERTO PIU FIORITO

Il territorio israeliano è prevalentemente arido e desertico. Tuttavia, parallela alla costa presenta la fertile pianura di HaSharon che ospita il 70% della popolazione.

I Monti della Giudea sono al centro tra colline e altopiani con un versante che scende nella valle del Giordano che segna il confine tra la Giordania e i Territori Occupati palestinesi.

Il deserto del Nigev occupa circa la metà della superficie del Paese affacciato a sud sul Mar Rosso. A proposito di primati, nella penisola del Sinai si trova il più ampio cratere erosivo del mondo, lungo 40 chilometri e largo 8, noto come il cratere Ramon.

IL PUNTO PIU’ BASSO DEL PIANETA

Il Mar Morto è il punto più basso del pianeta.

Pur essendo un paese di modeste dimensioni, vi sono discrete differenze climatiche da zona a zona, e le temperature variano molto, specie durante l’inverno.

MSC

MSC è una compagnia navale privata gestita dalla famiglia Aponte, Fondata nel 1970 ha sede a Ginevra, conta oggi una flotta di 560 navi e oltre 70.000 dipendenti.

A partire dal prossimo 9 luglio MSC Bellissima effettuerà crociere settimanali nel Mediterraneo occidentale fino alla fine della stagione estiva, con tappe a Genova, Livorno, Napoli, Valencia e Barcellona. “Con questa sale pertanto a 15 il numero di navi della flotta di MSC Crociere nel Mediterraneo” – ha annunciato Gianni Onorato. – “MSC Bellissima fa parte delle navi di classe “Meraviglia” ed è entrata in servizio nel 2019 con 12 ristoranti e più di 20 bar e lounges e 10 diverse tipologie di cabine.

Photo courtesy by Turismo Israele

Margherita Manara

Giornalista per passione, curiosa per natura, free lance per vocazione, ha collaborato con le principali testate nazionali di quotidiani e riviste specializzate. I suoi interessi spaziano dal turismo all’economia, dalla moda al tempo libero. Non teme la noia, costantemente alla continua ricerca di nuovi stimoli e del bello, che si può nascondere ovunque. Ama il mare d’inverno e la montagna d’estate, scoprire località nascoste e angoli d’arte, conoscere persone. La cose più belle sono condividere la tavola ma anche gioia e avversità con gli amici e l’affetto con i propri famigliari.