E’ una magica cornice montana nel cuore di Milano, dove tutti i milanesi e gli ospiti dell’albergo potranno godere ogni giorno, fino al 15 gennaio 2020, l’accogliente atmosfera dei suoi allestimenti natalizi. Ispirata ad uno chalet di montagna e creata appositamente per l’occasione dall’Artistic Director Vincenzo Dascanio, dove gustarsi cocktail invernali e menu di ispirazione alpina, firmati dall’estro del team di cucina dell’Hotel.

GLAMOUR E ATMOSFERA INVERNALE DELLE ALPI. Al Four Seasons Hotel Milano inaugurato il nuovo “Urban Chalet”

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Alberghi e Spa, XMAS & NEWYEAR

E’ una magica cornice montana nel cuore di Milano, dove tutti i milanesi e gli ospiti dell’albergo potranno godere ogni giorno, fino al 15 gennaio 2020, l’accogliente atmosfera dei suoi allestimenti natalizi. Ispirata ad uno chalet di montagna e creata appositamente per l’occasione dall’Artistic Director Vincenzo Dascanio, dove gustarsi cocktail invernali e menu di ispirazione alpina, firmati dall’estro del team di cucina dell’Hotel.

Milano, Italia.
Certo che la sua esclusiva posizione tra Via della Spiga e Via Montenapoleone, fa del Four Seasons Hotel Milano un luogo ideale per vivere le festività natalizie, oltre a l’immancabile shopping tra i brand di alta moda. La suggestiva location vive la storia del luogo che fu un convento delle monache di Santa Maria del Gesù XV secolo, oggi nel cuore del quartiere della moda milanese.
E proprio qui a piano terra, nella bellissima Sala Camino, tra preziosi soffitti a volta affrescati è stato allestito l’”Urban Chalet”. L’artefice? Il direttore creativo del Four Seasons Vincenzo Dascanio, che ha realizzato il nuovo alletimento, regalando la magia del Natale in un’atmosfera intima, tra ghirlande a festa, luci sfavillanti, comode poltrone, dettagli decorativi ispirati all’originale design alpino. Bellissimi sci vintage arricchiscono ulteriormente l’autentica atmosfera da montagna; confortevoli angoli salotto offrono l’ideale atmosfera per un incontro tra amici, e soprattutto uno stacco dalla quotidiana frenesia metropolitana.

Menu di ispirazione alpina
L’ “Urban Chalet” è anche il luogo ideale per un menù d’ispirazione alpina, qui entra in scena lo Chef Fabrizio Borraccino che propone un menu in tipico stile montano, con proposte ideali dall’aperitivo fino alla cena. Dalla mitica fonduta di formaggio, ai canederli e pizzoccheri. Non poteva mancare il panettone, tipico dolce del Natale milanese, un simbolo irrununciabile nella tradizionale stagione delle feste.

I cocktail invernali
Avete mai provato il Glow Wine o lo Skypass? Due ottime novità da non perdere, il primo, un vin brulè speziato, il secondo una bevanda a base di rum preparata con tè nero, succo di limone e amaro Grinta Glep. L’artefice, il Bar Manager Luca Angeli, che ha saputo riprodurre i momenti dell’après-ski come in una magica atmoafera montana nel bel mezzo di Milano

Per informazioni o prenotazioni:
Four Seasons Hotel Milano Bar: 02 7708 1477

Per informazioni o prenotazioni per eventi privati:
Four Seasons Hotel Milano Catering Manager:
Eleonora Giannini
eleonora.giannini@fourseasons.com
+39 02 7708 1713

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Nato a Napoli, trasferitosi per amore a Buenos Aires dove la bella Patricia gli regala ben 4 figli. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive da qualche anno con sua moglie Raffaella e la gatta Misha a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l’eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata a Dumbo, Brooklyn, dell’artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.