GIOIELLI DI GUSTO. RACCONTI FANTASTICI TRA ORNAMENTI GOLOSI

Scritto da Chiara Migneco on . Postato in Agenda Moda

EXPO IN CITTA’: DAL 18 SETTEMBRE AL 8 DICEMBRE, PALAZZO MORANDO A MILANO OSPITA LA MOSTRA CHE INDAGA IL RAPPORTO GIOIELLI E CIBO.

anello-aragostaIl già denso palinsesto di Expo in Città dal prossimo 18 settembre si arricchisce con la mostra GIOIELLI DI GUSTO. Racconti fantastici tra ornamenti golosi.
Ancora una volta la cornice é il meraviglioso Palazzo Morando in via Sant’Andrea, nel cuore di Milano, dove per quasi tre mesi, fino al 8 dicembre, verranno esposti 200 pezzi d’autore che indagheranno il rapporto fantastico tra bijoux e cibo.

L’allestimento é di Alejandro Ruiz e accompagna il visitatore lungo quattro aree tematiche.

Il gusto dei gioelli.
E’ l’area dedicata ai gioielli dei grandi gioiellieri, tra cui Mauboussin, che hanno declinato in cibo l’arte orafa più perfetta.
In esposizione pezzi che dal 800, passando per gli anni 20 e 30 del 900, giungono fino a noi.

Il gusto della moda.
Il cibo é tra le principali fonti di ispirazione per i couturier.
Non dimentichiamo Moschino, che da decenni mescola cibo e moda, ma anche la recente sfilata di Chanel il cui teatro é stato un supermercato.
Questa é, dunque, la sezione dedicata ai bijoux più divertenti di Moschino, Ferrè, Missoni, Marras, Krizia, fino ad arrivare ad Ayala Bar, Mary Frances, Yvone Christa New York e Ornella Bijoux.

Il gusto contemporary.
Area dedicata alla ricerca, con pezzi unici o collezioni capsule realizzati da artisti contemporanei tra i quali Veronica Guiduzzi, Angela Simone, Barbara Uderzo.

coffa-sicilianaIl gusto vintage.
In mostra creazioni che hanno fatto la storia del bijoux dal 1800 agli anni 90.
E’ l’area in cui troviamo Trifari, Boucher e Sharra Pagano ma anche pezzi provenienti dalle collezioni storiche di Fendi, Ferré e Lagerfeld.

Dopo la presentazione a Milano, la mostra GIOIELLI DI GUSTO sarà itinerante, con prima tappa in Brasile nel marzo 2016.

GIOIELLI DI GUSTO  è un evento promosso da Comune di Milano Cultura, Direzione Musei Storici con DS Comunicazione – Gabinetto del Sindaco e prodotta dall’Associazione Memoria e Progetto, in collaborazione con Università degli Studi di Milano, la Scuola Professionale Galdus; Cooperativa Cooro,  con il patrocinio di Associazione Orafa Lombarda e CIBJO The World Jewellery Confederation. Sponsor e partner tecnici della mostra sono Daca Vetrina d’Autore, Daya, Ferrari Group, FPE,  e una selezione di produttori di “gioielli da gustare” selezionati da Orchestra Italian Lifestyle. La mostra avrà come media partner L’Orafo Italiano, E’ Italia, UnPOxExpo e Emobile.

Chiara Migneco

chiara@agendaviaggi.com

Chiara Migneco

Nata e cresciuta a Palermo, un po' romana, un po' veneta e un po' francese, avvocato di diritto societario nella vita precedente, dopo una parentesi romana da quindici anni vive a Milano, città che adora e che non cambierebbe per nessun'altra, fa la spola tra il levante ligure, i monti della Valsassina e, quando può, scappa nella sua Sicilia. Bonne vivante e Vintage Girl da prima che fosse inventato il vintage, oggi é mamma di due, moglie di un milanese doc, sul web é Clarissa blogger de La stanza degli armadi, web writer freelance e social media manager.