GIANFRANCO FERRE’. SOTTO UN’ALTRA LUCE: GIOIELLI E ORNAMENTI

Scritto da Lucrezia Della Volpe on . Postato in Agenda Moda, Appuntamenti, Turismo

L’esposizione sarà l’ occasione per apprezzare Gianfranco Ferré e il suo lavoro sotto un’altra luce, dove l’abito lascia spazio all’ornamento e all’eccesso. 


Torino, Italia
.
Dal 12 ottobre 2017 al 19 febbraio 2018 la sala del Senato di Palazzo Madama diventerà palcoscenico per una sorprendente esposizione di duecento oggetti-gioiello nati dal genio e dalla passione di Gianfranco Ferré.

La mostra, Gianfranco Ferré. Sotto un’altra luce: gioielli e ornamenti  si propone come occasione per ripercorrere quasi trent’anni di moda orgogliosamente Made in Italy partendo dallo speciale punto di vista dell’oggetto prezioso.
Quella che si può definire l’estrinsecazione della creatività e dell’eccesso che hanno fatto di Ferré uno dei capisaldi del panorama internazionale del lusso e della moda, viene esaltata da un’audace scelta espositiva che vuole ogni singolo oggetto presentato all’interno di forme minimaliste in vetro e ferro arrugginito, in netto contrasto con l’imponenza dell’aulica Sala del Senato che le ospita. Un allestimento insolito, ma pienamente giustificato dal senso di tutta la produzione di Ferré, sempre fortemente connessa al rigore e alla coerenza oltre che all’innovazione e alla sperimentazione.


Per la prima volta, viene restituita la speciale attenzione che lo stesso Ferré dedicava a tutti quegli oggetti che erano stati pensati per essere osservati ed apprezzati da lontano, sulle passerelle, per entrare in simbiosi con l’abito e dare vita ad una sinergia indispensabile per la piena realizzazione dei singoli pezzi. Oggetti unici, non destinati alla vendita, che pur non potendo essere definiti come veri e propri gioielli, sono molto più che bijoux. Momenti di ispirazione e ricerca, fuori tempo e fuori norma, con cui lo stilista riusciva a raggiungere nei materiali, nelle geometrie, nella preziosità e nei bagliori, l’eccesso tipico della sua indole.


L’esposizione sarà l’ occasione per apprezzare Gianfranco Ferré e il suo lavoro sotto un’altra luce, dove l’abito lascia spazio all’ornamento, oggetto rappresentativo delle culture del mondo e dotato di un’immensa valenza simbolica. Simbolismo che ha profondamente ispirato un artista geniale che, tramite le sue creazioni, è riuscito a sua volta a regalare al proprio pubblico ancora oggi una suggestiva ispirazione.

Info: Palazzo Madama 


Lucrezia della Volpe

Lucrezia Della Volpe

Laureata in Economia ma fin da bambina appassionata di arte. Nei weekend liberi approfitta per fare le valigie e partire alla scoperta di posti nuovi. In alternativa, esce di casa con il naso all’insù, per guardare ogni giorno ciò che la circonda come se fosse la prima volta. Amante dei buoni sapori, condivide la sua passione per il cibo attraverso il food-blogging. Da sempre interessata al mondo della comunicazione, considera Milano il trampolino di lancio verso il suo futuro. Nonostante tutto, fatica ancora un po’ a vivere lontana dal mare e appena può scappa al sud: ad Aversa, città della Campania dove è cresciuta, o in Salento, la terra che considera la sua seconda casa.