Expedia-Unwto, uniti per promuovere e incentivare la ripresa del turismo

Expedia-Unwto, uniti per promuovere e incentivare la ripresa del turismo

Scritto da Redazione on . Postato in Travel Operator, Turismo

Expedia Group collaborerà con l’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite per promuovere e incentivare la ripresa del turismo. L’accordo sosterrà inoltre opportunità di formazione per i professionisti del turismo nel settore pubblico e privato.

Milano, Italia.
Expedia Group, la piattaforma mondiale per i viaggi, è lieta di annunciare un nuovo accordo di collaborazione con l’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO) per promuovere la ripresa del turismo e condividere insight relativi ai dati di viaggio e ai trend dei consumatori. Tramite ciò, Expedia Group e UNWTO lavoreranno a progetti congiunti che si focalizzeranno sugli insight del turismo rurale, sullo sviluppo delle destinazioni meno conosciute, nonché sulla promozione dell’istruzione e dello sviluppo delle competenze. L’accordo sosterrà inoltre opportunità di formazione per i professionisti del turismo nel settore pubblico e privato. Lavorando insieme, le due parti rafforzeranno anche la collaborazione tra pubblico e privato sostenendo l’Expedia Group Recovery Program. L’UNWTO e Expedia Group promuoveranno un maggior numero di discussioni concrete e lo sviluppo di politiche proporzionate per facilitare la ripresa del turismo in tutto il mondo in modo sostenibile.

ARIANE GORIN, UNIRE LE FORZE A FAVORE DELLA RIPRESA DELL’INDUSTRIA DEI VIAGGI
Eloquente la dichiarazione di Ariane Gorin, Presidente di Expedia® Business Services di Expedia Group: “Siamo lieti della collaborazione con l’UNWTO, che conferma l’impegno di Expedia Group nell’aiutare il settore a risollevarsi. La ripresa dei viaggi richiederà un livello di partnership senza precedenti nei settori pubblico e privato, e la collaborazione con l’UNWTO ci permetterà di unire le forze a favore della ripresa dell’industria dei viaggi. Siamo entusiasti di poter costruire sui progressi già raggiunti dalla Dichiarazione di Lisbona dell’UNWTO del 2019, promuovendo una ripresa del turismo collettiva e sostenibile”.

Dall’alto Ariane Gorin. Foto grande Jean Philippe Monod e Mr. Zurab Pololikashvili.