ENCHANTED: LA NUOVA COLLEZIONE DI GIOIELLI DI GIULIA BARELA

Scritto da Francesca M. Ferrari on . Postato in Agenda Moda

Giulia Barela rivisita e destruttura il tema del serpente per i suoi gioielli FW 2017-2018. In argento 925 e bronzo placcato oro 24 carati. Dedicati alla donna moderna: forte e sensuale. Che non teme le sfide e i cambiamenti.

 

Milano, Italia
Si chiama Enchanted ed è la nuova collezione di gioielli di Giulia Barela. Creazioni che giocano attorno al tema del serpente e che si distinguono per lo stile scultoreo e le texture dai dettagli microscopici. Gioielli dal carattere deciso, dedicati a donne intraprendenti sempre orientate al cambiamento e alla crescita. Una moderna declinazione della femminilità, dove le diverse parti del serpente diventano simbolo della donna, mettendone in risalto lo sguardo, la forza, la sensualità e l’ironia.

La designer romana propone, per la stagione FW 2017-2018, ventidue creazioni, disponibili sia in argento 925 sia in bronzo bagnato oro 24 carati, caratterizzate da quattro modi di interpretare simbolicamente il tema del serpente.

Eye: l’occhio che incanta. Rappresentato da ovali con fessure e superfici zigrinate che catturano e incantano, al pari dello sguardo femminile, misterioso e seduttivo allo stesso tempo. L’occhio del serpente di Giulia Barela è una citazione dello scultore Lucio Fontana.

Skin: la pelle che dona potenza. Con una texture squamosa, caratterizzata da scaglie e da una cresta dorsale, la pelle diventa una sorta di corazza che protegge e fortifica, donando energia. La stessa potenza alla quale ogni donna attinge per affrontare le sue sfide quotidiane.

Body: il corpo e la sensualità del movimento. Le spire del serpente si sviluppano in un movimento fatto di sensualità, flessibilità e dinamicità. Il corpo del serpente diventa, come il corpo della donna, pura espressione di sensualità e forza creativa.

Play: il gioco che stupisce. Piccoli serpenti giocano con le dita e le orecchie, oltrepassandole e forandole, creando effetti ottici inaspettati, stile trompe l’oeil. Un invito al gioco che sorprende e affascina, espressione consapevole dell’eleganza che la donna sprigiona con ironia.

Ho voluto cimentarmi con il tema del serpente, archetipo della simbologia, della femminilità e dell’eleganza, reinterpretandolo con un linguaggio a me consono, attento alla scultoreità e alla texture”. Commenta Giulia Barela, designer del brand
Giulia Barela Jewelry
. “Ho voluto così sottolineare la pelle-corazza del serpente, che dona potenza, e la sua capacità di scrutare in profondità, unita ad una comunicazione forte tra mondo interiore ed esteriore grazie alla fessura degli occhi. E poi mi sono concentrata sul movimento del serpente: il suo corpo, sinuoso e coinvolgente, diventa magico e perfora nelle spire del suo abbraccio.”

Si tratta di un progetto creativo che prende vita da uno studio stilistico e iconografico del serpente. Reinterpretandolo in modo originale in termini formali e concettuali. Un soggetto, quello del serpente, che trova le sue prime interpretazioni in gioielleria a partire nell’antichità, per arrivare ai giorni nostri come vera e propria icona. Simbolo di potenza, sensualità, rinnovamento e mutazione.

 

Francesca M. Ferrari
francesca@agendaviaggi.com

Francesca M. Ferrari

Francesca M. Ferrari

Profondamente milanese, di nascita e origine, divide il suo tempo libero tra il levante ligure e la costa azzurra. I luoghi del cuore, dove si trova a casa. Il primo viaggio importante, come il primo amore, non si scorda mai. New York per lei. L’America a vent’anni le ha dato la sensazione di entrare in un mondo nuovo. La Grande Mela le ha dato la sensazione di conoscerla da sempre, complici tutti i film di Woody Allen di cui è da sempre appassionata. Adora Parigi, Londra e Berlino. In Agenda Viaggi ha trovato il luogo dove coniugare le sue due grandi passioni: viaggiare e scrivere.