Cosa vedere ad Amburgo: Rathaus

COSA VEDERE AD AMBURGO

Scritto da Redazione on . Postato in Weekend

Una mini guida per partire alla scoperta della bellissima città anseatica che con i suoi canali, l’immensa area portuale e i tanti quartieri che offrono locali e divertimenti si rivela una meta perfetta per un break. primaverile

cosa vedere ad amburgo - notturna

La primavera e l’estate sono le stagioni ideali per organizzare una fuga ad Amburgo, città piena di storia che saprà conquistarvi soprattutto grazie alla vitalità del suo porto, un tempo luogo di passaggio obbligato per migliaia di persone in procinto di emigrare verso le Americhe e oggi fulcro di attrazioni e attività molto amate dai turisti e dagli abitanti.

Ecco quindi un elenco di cose da non perdere quando si parte alla scoperta dell’affascinante città tedesca.

HAFENCITY E SPEICHERSTADT
Gran parte della ricchezza (e delle attrazioni) di Amburgo si concentra nell’area portuale che, specie durante la bella stagione, diventa luogo di ritrovo anche per gli abitanti della città. Questo anche grazie ai numerosi pub e locali dove è possibile assaggiare i migliori piatti tradizionali della cucina amburghese. In particolare, imperdibile una visita allo Speicherstadt, il celebre complesso di edifici in mattoni rossi un tempo magazzini portuali e oggi sede di eventi, attività culturali e musei come il Miniatur Wunderland, il Museo delle Spezie e il Museo marittimo internazionale. Gli ex magazzini si trovano nell’Hafencity, un’area moderna sorta a seguito di uno dei più importanti progetti europei di riqualificazione urbana.

Cosa vedere ad Amburgo: porto

L’ELBTUNNEL E IL MERCATO DEL PESCE DI ALTONA
Se dal porto proseguite lungo la St. Pauli Hafenstrasse giungerete prima all’Elbtunnel e poi al Mercato del pesce di Altona (Fischmarkt). L’Elbtunnel, costruito nel 1911 per agevolare gli spostamenti dei lavoratori del porto, collega il centro di Amburgo con l’altra riva dell’Elba ed è percorribile anche a piedi e in bicicletta. Con i suoi tre secoli di storia, il Mercato del pesce di Altona è ancora oggi un luogo di ritrovo molto caratteristico in cui è possibile comprare tantissime varietà di pesce fresco o consumare piatti già pronti.

IL RATHAUS DI AMBURGO
Costruito nel cuore dell’Altstadt, il Rathaus di Amburgo rappresenta uno dei municipi più belli della Germania. La sua possente facciata si lascia ammirare specialmente per il susseguirsi di diversi stili architettonici che la caratterizzano, tra cui il Barocco e il Neorinascimentale. All’interno dell’edificio, dove trovano spazio più di 640 sale per un totale di 17mila metri quadrati, hanno sede il Parlamento e il Senato della città.

Cosa vedere ad Amburgo: fontana e rathaus

LA CATTEDRALE DI  ST. MICHEALIS
La bellissima Cattedrale di St. Michealis in stile Barocco è uno dei simboli della città ai quali gli amburghesi sono più affezionati. In particolare, il campanile, che con i suoi 132 metri di altezza è uno dei più alti in Europa, rappresenta da sempre un punto di riferimento per le navi che si avvicinano al porto. Da non perdere lo straordinario panorama del quale è possibile godere una volta superati i 453 scalini che conducono in cima all’edificio.

LA KUNSTHALLE DI AMBURGO
L’esposizione del celebre Viandante sul mare di nebbia di Caspar David Friedrich vale già da sola la visita. La Kunsthalle rappresenta il più importante museo di Amburgo grazie alla presenza di numerosissimi capolavori realizzati dal Medioevo fino a oggi. Tra le sue sale è possibile ammirare diverse collezioni impressioniste ed espressioniste oltre a opere di artisti come Klee, Rembrandt, Munch e Manet.

LE VIE DELLO SHOPPING DI AMBURGO
Se desiderate trascorrere qualche ora all’insegna dello shopping o semplicemente esplorare il centro di Amburgo non potete dimenticare di inserire nel vostro itinerario una passeggiata lungo l’elegante Jungfernstieg, che costeggia il lago Alster e che ospita alcuni dei negozi più prestigiosi della città, e la Monckebergstrasse che, oltre a essere ricca di servizi e attività commerciali, conduce a due delle chiese più importanti di Amburgo come St. Petri e St. Jacobi.

IL PARCO PLANTEN UN BLOMEN
Il Planten un Blomen rappresenta uno dei polmoni verdi più famosi della città di Amburgo. Oltre ad ammirare il giardino giapponese più grande d’Europa, diverse specie di piante esotiche e persino un’area dedicata alle piante di rosa, all’interno del parco avrete la possibilità di gustare un ottimo tè nell’apposita sala aperta durante i mesi più caldi. Inoltre, sempre durante la bella stagione, potrete assistere a uno dei numerosi eventi culturali e musicali che si susseguono con grande successo di pubblico.

Cosa vedere ad Amburgo: Planten un Blomen

IL MUSEO DELL’EMIGRAZIONE BALLINSTADT
L’esposizione del Ballinstadt ripercorre, in maniera interattiva, l’interminabile viaggio che milioni di persone provenienti da tutta Europa hanno affrontato per raggiungere l’America nei secoli scorsi. Chi visita il museo diventa così testimone dell’imponente bagaglio di sogni e speranze che per lungo tempo si sono incrociati tra le strade di Amburgo in passato ma, allo stesso tempo, non può non compiere una profonda riflessione sui fenomeni dell’emigrazione che ci riguardano da vicino oggi.

IL QUARTIERE A LUCI ROSSE ST. PAULI
Assieme al porto, il quartiere di St. Pauli è probabilmente una delle attrazioni per le quali Amburgo viene ricordata più spesso. Luogo di perdizione frequentato un tempo da marinai e lavoratori del porto, St. Pauli e la famosa strada Reeperbahn accolgono ogni anno milioni di visitatori attratti da ristoranti, sexy shop e locali a luci rosse. La zona però è resa celebre anche dai bar che hanno ospitato i primissimi concerti dei Beatles prima che diventassero una delle band più famose al mondo.

Cosa vedere ad Amburgo: quartiere a luci rosse

 

IL TACCUINO DI AGENDA VIAGGI

Come arrivare ad Amburgo
Eurowings collega Amburgo a diverse città italiane tramite voli diretti e con scalo.
Ryanair propone diversi voli settimanali per Amburgo da alcuni dei principali aeroporti italiani (Lamezia, Milano Bergamo, Treviso, Venezia e Verona).
Easyjet vola ad Amburgo da Milano Malpensa, Pisa, Venezia, Roma Fiumicino, Olbia, Napoli e Catania.

Dove dormire ad Amburgo:
Hotel Sofitel Hamburg Alter Wall (nella foto sotto): lussuoso e moderno albergo 5 star di design vicino al fiume Alster. Il ristorante unisce i sapori della cucina mediterranea con ingredienti locali; completo di spa e di terrazza fronte mare.
Best Western Plus Hotel St. Raphael: ottimo 4 stelle a pochi passi dalla stazione centrale e dalla Kunsthalle.
Ibis Hamburg City: hotel in posizione privilegiata per esplorare gli Speicherstadt e il quartiere portuale.

Dove mangiare ad Amburgo
Parlament: elegantissimo ristorante con vista sul Rathaus dove poter gustare piatti della cucina tradizionale tedesca e internazionale. €€
VLET Speicherstadt: la cucina tedesca più raffinata nell’area degli ex magazzini portuali. €€€
Deichgraf: piatti tradizionali e prodotti freschi e rigorosamente di stagione. €

Copyright Phototèque ACCOR.Photo Gilles TRILLARD.

 

Per saperne di più: Ente del turismo tedesco

 

Velia Ivaldi
autrice del blog Alla fine di un viaggio

 

Foto credits:
1- Rathaus (Velia Ivaldi)
2- Ericusspitze di notte, Hafen City (Dennis Siebert)
3- Porto (Velia Ivaldi)
4- Panorama con fontana e Rathaus (Lukas di Monaco)
5- Planten un Blomen (Glinlowe.com)
6- Quartiere a luci rosse St. Pauli (Velia Ivaldi)
7- Il fiume Alster dall’Hotel Sofitel Hamburg Alter Wall (Gilles Trillard)

Tags: , ,