“Balenciaga-Master of couture”: le creazioni del maestro esposte in Svezia

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Agenda Moda, Coppia, Destinazioni, Single

Nel segno di Balenciaga al Textilmuseet di Borås (Svezia occidentale), dove va in scena l’unica tappa europea della mostra  internazionale ”BALENCIAGA-MASTER OF COUTURE”, in primo piano la straordinaria creatività che rivoluzionò la moda negli anni ’50 e ’60

 

 

 

 

Borås, Svezia occidentale.
Appuntamento da non perdere per gli amanti dell’alta moda. Dal 15 dicembre al 21 aprile 2019, la Svezia occidentale ospiterà l’unica tappa europea della mostra internazionale BALENCIAGA-MASTER OF COUTURE. La location scelta per l’occasione è il Textilmuseet di Borås, a soli 40 minuti a ovest di Göteborg.

L’inaugurazione della mostra, proveniente dal Victoria and Albert Museum, è prevista per il 15 dicembre: l’intenzione del maestro Cristóbal Balenciaga è di concentrarsi sul periodo degli anni ’50 e ’60, ricordato come il momento d’oro per lo stilista, capace di influenzare le tendenze del suo tempo e rivoluzionare il mondo della moda con l’introduzione del vestito a sacco, il taglio baby-doll, la gonna a palloncino, la tunica e tante altre innovazioni.

L’esposizione si pone come principale obiettivo quello di celebrare Balenciaga, raccontando il modus operandi in atelier per la lavorazione dei capi e descrivendo la principale clientela che sceglie di indossare le magnifiche creazioni. Decidere di recarsi presso l’esclusiva mostra significa poter ammirare dal vivo non solo pezzi originali di Balenciaga, ma anche abiti prodotti da diversi capisaldi dell’alta moda nello spirito di Balenciaga come Yves Saint Laurent, Hubert de Givenchy, Oscar de la Renta, Calvin Klein, Yohij Yamamoto, Hussein Chalayan, Rei Kawakubo, Iris Van Herpen e altri.

A Londra, la mostra ha riscontrato un notevole successo: quasi 300mila persone hanno deciso di prendere parte all’evento e, da marzo 2018, è meta di migliaia di visitatori in ogni parte del mondo. Il Textilmuseet di Borås ha ottenuto l’esclusiva in Europa e fino ad aprile 2019 ospiterà l’imperdibile esposizione. La scelta non è avvenuta a caso. Principalmente è legata all’obiettivo che la struttura si è prefissata: diventare il principale museo del Nord ad occuparsi di tessile, moda, design, arte e industria tessile innovativa.

Inoltre, la preferenza per Borås anziché la più nota Stoccolma è dettata anche da motivi storici: la città è stata il centro della produzione e lo sviluppo del settore tessile per 400 anni e ai nostri giorni è sede di uffici di case di moda internazionali, aziende di moda online, società di vendita per corrispondenza e importatori di tessuti. A Borås è stato creato il centro tessile e di moda Textile Fashion Center, il museo Textil Museum e lo Smart Textiles Showroom, centro di ricerca tessile tra i primi al mondo.

Per gli amanti degli eventi fashion e più in particolare della creatività dello stilista Balenciaga, questa è sicuramente un’occasione in cui non si può mancare!

Info sul Textilmuseet: http://textilmuseet.se/en/textilmuseet.4.6958681e145b4ce200ce5f69.html

Info sulla Svezia occidentalewww.westsweden.com

Info su Göteborg: www.goteborg.com/en/

 

 

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Nata e vissuta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Amante delle lingue e studentessa di Economia, adora viaggiare per scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. L’interesse per l’attualità e la politica sono sempre stati una costante nella sua vita fin da piccola: non a caso, è un’aspirante giornalista di cronaca presso un giornale della sua città.