Alessandria si prepara per la 54esima edizione del Concorso Internazionale di chitarra "Michele Pittaluga"

Alessandria si prepara per la 54esima edizione del Concorso Internazionale di chitarra “Michele Pittaluga”

Scritto da Chiara Fogliati on . Postato in Appuntamenti, cinema

Sopra, Bozhana Pavlova.
Foto piccola in alto, duo Perera.

Dal 26 settembre al 1 ottobre ad Alessandria la competizione chitarristica più importante che si tiene in Italia: concerti in tutta la città con artisti da tutto il mondo.

Sergei Perelekhov

Alessandria, Italia.
Il Concorso Internazionale di chitarra più importante che ha luogo in Italia, giunto alla sua 54esima edizione, e che prende il nome del noto compositore e artista “Michele Pittaluga”, si terrà anche quest’anno ad Alessandria, dal 26 settembre al 1 ottobre.


La giuria del Premio: professionisti da tutto il mondo

La giuria che valuterà i concorrenti nelle varie fasi del concorso sarà composta da Maximo Diego Pujol (Argentina), Giampaolo Bandini (Italia), Guillem Perez Quer (Spagna), Hugues Navez (Belgio), Doron Salomon (Israele), Cecilio Perera (Messico) e dalla Presidente del Concorso Micaela Pittaluga.


Lo svolgimento del concorso, tra concerti aperti a tutti e prove eliminatorie internazionali in Conservatorio

Il concorso si svolgerà come di consueto con la presentazione dei Giurati e concorrenti presso l’Auditorium del Conservatorio Vivaldi, mentre la finale di sabato 1 ottobre vedrà l’esecuzione con orchestra presso il Teatro Alessandrino.
Lunedi 26 settembre a Palatium vetus in Alessandria verrà offerto un concerto d’apertura con Cecilio Perera (vincitore del Concorso nel 2011) alla chitarra e Marina Razumovskaya alle nacchere, ospiti della Fondazione CRA ed a seguire cena di benvenuto offerta alla giuria internazionale dal Rotary locale.
Le prove eliminatorie e semifinali si svolgeranno in Conservatorio, dal pomeriggio del lunedì alla sera del giovedì; una trentina i concorrenti iscritti provenienti da Messico, Giappone, Polonia, Francia, Corea del sud, Spagna, Francia, Russia, Thailandia, Cina, Brasile, Romania e Italia.
Al compositore russo Nikita Koshkin è stato commissionato un brano che farà parte del programma obbligatorio delle semifinali. Il brano, dal titolo “Liber, Libera” e dedicato al Pittaluga è disponibile da giugno e viene inviato ai candidati regolarmente iscritti.

Programma dettagliato dell’evento nelle giornate di venerdì 30 settembre e sabato 01 ottobre

Il venerdi sono in programma la visita della città per i giurati, i guitar corners in città e il concerto dei semifinalisti in un sobborgo cittadino (Litta Parodi/ Castelceriolo) con l’intento di far giungere l’eco della manifestazione anche ai residenti fuori città. Ospite d’onore sarà il giapponese Yuki Seito vincitore lo scorso anno che è stato invitato a presenziare alle fasi finali del concorso.
Il sabato mattina e pomeriggio due giurati del Concorso (Hugues Navez e Guillem Perez-Quer) concederanno agli studenti del Conservatorio alcune ore di lezione e la liutista Evangelina Mascardi, insegnante al Vivaldi, terrà un incontro coi partecipanti al Concorso. 
Contemporaneamente si svolgerà in Alessandria la fase finale del Pittaluga JR che quest’anno si ripeterà per la sesta volta, in forma mista, con una prima selezione online, ed una seconda in presenza.

I concerti-evento in programma, i premi e le opportunità per i finalisti

I tre finalisti saranno accolti ad Alessandria il primo ottobre ed in Conservatorio eseguiranno i brani da loro scelti. Il vincitore si esibirà la sera stessa, durante la finale del Concorso a Teatro. La giuria chiamata online ed in presenza sarà composta di 5 membri. Il Pittaluga JR è dedicato ai giovani under 16 anni. Sono previsti premi per tutti i finalisti, mentre il Primo qualificato suonerà la sera durante la finale del 54° Concorso in Teatro, facendosi conoscere da un vasto pubblico e provando l’esperienza del palcoscenico.
La sera del 1 Ottobre si terrà la prova finale davanti al pubblico con l’Orchestra Classica di Alessandria sotto la direzione del M° Paolo Ferrara.
Due saranno i Concerti in programma : Fantasia para un Gentilhombre e Concierto de Aranjuez di Joaquin Rodrigo, che saranno proposti dai tre candidati finalisti. Per loro un montepremi di circa 30.000€ comprendente agevolazioni per tutti, rimborsi-premio a tutti i semifinalisti, premi in argento, ed un premio di 12.000€ al primo (inclusa la registrazione di un CD Naxos in Canada), 3.000€ al secondo e 2.000€ al terzo classificato.
Al vincitore inoltre verrà organizzata una tournée in Italia ed all’estero che inizierà già il 2 Ottobre con le proposte del Circolo di lettura di Tortona e della Accademia Filarmonica di Casale per i primi due recitals del tour 2022/2023.

Link utili:

Potete trovare tutte le informazioni consultando direttamente i seguenti link: 
https://www.pittaluga.org
www.visitalessandria.it

Chiara Fogliati

Piemontese, nata ad Acqui Terme (provincia di Alessandria) nel 1997 e laureata alla triennale della Facoltà di Lingue e Culture Moderne dell'Università degli Studi di Genova, (dove ha studiato inglese, francese e spagnolo applicate alle letterature, alla linguistica, alla filologia e al turismo), e' sempre stata appassionata di viaggi, musica, moda e soprattutto di turismo, che ha studiato a partire dal primo anno delle superiori in cui si è diplomata come perito tecnico turistico. Questo diploma le ha permesso poi di continuare gli studi, iniziando anche a lavorare a stretto contatto con il pubblico come guida turistica nella sua città natale. La sua passione e' aumentata quando ha iniziato a scrivere i primi articoli di viaggio, collaborando con la rivista "Agenda Viaggi" a partire dal periodo della quarantena legata al Coronavirus