Al via il Magico Paese di Natale di Govone

Al via il Magico Paese di Natale di Govone

Scritto da Isabella Radaelli on . Postato in Appuntamenti, Famiglia, Food&Drink, Mercatini di Natale, XMAS & NEWYEAR

Nelle Terre Unesco è partita la quindicesima edizione della kermesse natalizia tanto attesa.

Govone (CN), Italia.
Dopo la partenza lo scorso weekend con il mercatino di Asti, ora anche a Govone inizia finalmente l’edizione 2021 de Il Magico Paese di Natale, tra gli eventi natalizi più longevi, amati e popolari d’Italia, nonché undicesimo nella classifica dei migliori mercatini natalizi d’Europa per la prestigiosa associazione European Best Destinations e riconosciuto quest’anno per la prima volta dall’Ambasciata di Finlandia a Roma, per una prestigiosa partnership con il Paese di Babbo Natale. A partire da sabato 20 novembre e per tutti i weekend fino al 19 dicembre (con apertura speciale nella settimana dell’Immacolata) dove per anni è stata la storica sede dell’evento si concentrerà la parte d’intrattenimento del Magico Paese di Natale.
Tanti gli eventi che si svolgeranno: a cominciare da naturalmente la Casa di Babbo Natale, con il tradizionale spettacolo nel castello di Govone, reggia sabauda patrimonio Unesco: un musical live autoprodotto sviluppato su più ambienti che porterà, come sempre, grandi e piccini all’atteso incontro con Babbo Natale. La compagnia di artisti “Il teatro delle dieci” di Torino, guidata dal regista Vincenzo Santagata, replica lo spettacolo per 32 volte al giorno, per un totale di 448 rappresentazioni nel corso dell’intera durata della manifestazione. Il musical ha durata 25 minuti ed è adatto ad adulti e bambini.

Ci sarà poi l’animazione della Regina Antea e della sua Scuola negli Elfi, con cui i bambini potranno imparare, scorrazzando in mezzo alle piante del Giardino Reale del Castello di Govone, scoprendo tutti i trucchi per diventare dei perfetti aiutanti di Babbo Natale. Un percorso di giochi a tappe studiato per tutta la famiglia che, coinvolgendo grandi e piccini, vi trasformerà nei perfetti aiutanti di Babbo Natale e vi permetterà di ricevere il diploma di “Elfo professionista”.

E ancora, Govone ospiterà, nella Cappella Reale del Re Carlo Felice di Savoia, una suggestiva Esposizione di Presepi e Bambinelli santi, con opere provenienti da collezioni private e pezzi unici di tradizione Napoletana. Una mostra suggestiva e intima, un viaggio nella storia del presepe e dei suoi legami con la casata Sabauda. Più di duecento reperti originali e piccoli tesori saranno esaltati dalla splendida cornice dei dipinti della Chiesa consacrata dello Spirito Santo, antica chiesa della Confraternita dei Battuti Bianchi, poi divenuta Cappella Reale di Casa Savoia.

All’interno del Castello di Govone, inoltre, sarà possibile effettuare le visite alla scoperta della storia dei Savoia e delle loro preziose collezioni, come le splendide carte da parati cinesi del secolo XVIII che decorano interamente le pareti di quattro sale degli appartamenti della principesse, tra le più significative nel loro genere.

Inoltre, Govone ospiterà anche una nuova edizione del Festival del Cibo, il ciclo di incontri gastronomici dedicati ai prodotti della tradizione e alle ricette del Natale. Quest’anno l’evento avrà una chiave di lettura prevalentemente giocosa e divertente grazie al Cooking Christmas Show che sarà condotto da un elfo-chef decisamente particolare: Diego Bongiovanni da quale sarete condotti in un gioco a punti coinvolgente adatto a tutte le età. Grazie alle ricette natalizie che vi proporrà imparerete nozioni sul cibo e sull’alimentazione attraverso il divertimento, il tutto adatto a grandi e piccoli.
Uno spazio è dedicato anche alle eccellenze della tradizione locale anche nella tradizionale Bottega del Natale, con i migliori produttori del territorio e una Vineria dove assaggiare i migliori vini locali con una selezioni di “taglieri” dolci e salati.

Isabella Radaelli

Giornalista gourmet e viaggiatrice, ha trasformato le passioni per il cibo, il vino e i viaggi in un lavoro. Collabora per diverse riviste e giornali nel settore dell’enogastronomia, del turismo, del benessere e dell'hôtellerie. Quando è all’aeroporto si sente già in vacanza e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. Adora uscire a cena e andare alla scoperta di nuovi locali. Quando si deve sedere in un ristorante o in qualunque altro luogo, non sceglierà mai un posto a caso, perché segue le regole del Feng Shui. Ha pubblicato due libri: “Emozioni” una raccolta di poesie e “Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!”.