A TORINO LE LOCATION DEI FILM DI DARIO ARGENTO

Scritto da Anna Alemanno on . Postato in cinema, Weekend

Un tour originale e insolito per gli appassionati dei film di Dario Argento ma anche per semplici curiosi. Il 5 novembre, a partire dalle 18,30, potrete scoprire gli angoli di Torino dove sono state girate molte scene dei capolavori del maestro del cinema horror .

Torino, Italia.
Comodamente seduti su un bus, guidati da una guida turistica profonda conoscitrice della filmografia di Dario Argento, potrete andare alla scoperta delle zone di Torino dove sono state girate molte scene dei capolavori di Dario Argento, avvolti dalla magia del crepuscolo.

unnamed

A cominciare dall’inquietante «Profondo rosso» (1975), dove si scorgono, oltre alle piazze e alle vie più note del centro, anche la Galleria San Federico, la Villa della Regina lungo la strada comunale Santa Margherita, la villa Scott in corso Giovanni Lanza 57; il pianerotto con l’«ascensore assassino» del terrificante finale del film, invece, è in un palazzo di piazza CLN. Ne «Il gatto a nove code» si ammirano anche la stazione di Porta Nuova e il cimitero monumentale mentre in «Quattro mosche di velluto grigio» vi sono scene girate nel parco del Valentino e nella galleria subalpina. In «Non ho sonno» si vedono, tra l’altro, il teatro Carignano, piazza Statuto e corso D’Azeglio.

Per ora la data è unica ed i posti sono limitati. Il costo del tour di circa due ore, con partenza da Torino centro, è di 15,00 €.

Per informazioni Calliphora Travel 0141.35.24.25 o info@calliphoratravel.it.

 

A cura di Anna C. Alemanno

anna@agendaviaggi.com

www.alamerciduvoyageblog.com

Anna Alemanno

Anna Alemanno

Reggina di nascita, palermitana d'adozione e milanese per scelta, ho studiato Lettere Moderne a Firenze.Giornalista professionista, sono appassionata d'arte, fotografia, cinema e viaggi. Quando posso prendo il  mio zaino e vado in giro per l'Europa. La mia città dell'anima è Parigi, dove ho vissuto per un anno. Mi piace pensare che esista un posto nel mondo che racchiuda tutte le mille sfaccettature di me. Ma lo sto ancora cercando. Autrice del blog alamerciduvoyageblog.com anna@agendaviaggi.com