WEEK END NELL’ISOLA SMERALDA

Scritto da Pamela Cazzaniga on . Postato in viaggi senza barriere

Dublino, Irlanda.
Dublino, Baile Atha Cliath in irlandese, significa città del guado della staccionata. E’ la città più grande e popolata di tutta l’isola con 567.422 abitanti. Fu fondata dai Vichinghi per la sua posizione strategica per il commercio di schiavi ed è la capitale irlandese dai tempi medievali.

vacanza-accessibile-a-dublino-700

Questo è un buon periodo per visitare Dublino, il clima non è freddo e, se si è fortunati, si può godere di un fantastico sole. La Guinness Storehouse è un must per il turista che viene a Dublino per la prima volta. La mitica casa della birra appare da fuori come una gigante pinta di birra. Si snoda su sette piani e ospita un museo interattivo. Il biglietto per entrare costa 20 euro e include una pinta di birra e la visita al museo. Totalmente accessibile in sedia a rotelle con rampe, ascensori e bagni per disabili.

vacanza-accessibile-a-dublino-350Al primo piano si trovano tutti gli ingredienti della guinness. Si possono toccare e odorare. Al secondo piano si assiste al procedimento di bollitura, fermentazione, maturazione e muscolatura. Al terzo piano si impara, tramite l’aiuto di video riproduttivi, l’arte di costruire una botte a mano come si faceva in passato.
Nel quarto piano sono esposti i vari mezzi di trasporto usati. Nel quinto piano si vedono le numerose campagne pubblicitarie, dalla prima all’ultima dal messaggio più innovativo. Al sesto piano la storia di Arthur Guinness e di come è nata la sua birra. Questo piano ospita anche un bar per assaporare la pinta in omaggio ma non solo… La si può anche spillare secondo le indicazioni dei birrai della fabbrica.
Al termine di questa esperienza riceverete un attestato. Al settimo e ultimo piano il Gravity Bar con vista panoramica sulla città. La fabbrica della Guinness chiude alle 19, ma l’ultima pinta è concessa alle 18.

COSA VEDERE
Cattedrale di San Patrizio, con accesso laterale per le carrozzine. È una delle due cattedrali protestanti della Chiesa d’Irlanda di Dublino. Prende il nome dal patrono dell’Irlanda ed ogni anno, il 17 marzo, si celebra una festa (di origine cristiana) in onore di San Patrizio. Cattedrale di Christchurch, uno dei principali monumenti della capitale irlandese nonché della diocesi anglicana di Dublino. Castello di Dublino, tipico maniero posto sulla sponda meridionale del Liffey. È visto come il simbolo dell’occupazione britannica in Irlanda dato che fu il centro del potere inglese dell’isola. Quartiere di Temple Bar, rinnovato negli anni novanta e da allora diventato uno dei più turistici e rinomati della città. Qui si trovano tutti i pub a tema e i più bei locali della città.

vacanza-accessibile-a-dublino-702

IMPERDIBILI
Trinity College, prestigioso istituto d’istruzione a livello mondiale tra i più antichi d’Irlanda. L’entrata alla biblioteca è incredibile. Comprende circa cinque milioni di testi ed un’importante collezione di antichi manoscritti tra cui il famoso Libro di Kells. Tra gli ex studenti di questa università c’è Oscar Wilde.
Temple Bar Pub, dal 1840 è il pub rosso fiammante più famoso della capitale irlandese. Qui la musica irish fa da padrona e i gestori sono fieri di annunciare che, dal 2002 al 2012, hanno vinto consecutivamente il premio Irish Music Pub od The Year. Ottimo per sorseggiare una birra nel cuore della città. Giro turistico della città col caratteristico bus rosso a due piani. Permette di scendere e risalire proprio di fronte alle attrazioni di maggior interesse. Incluso nel prezzo del biglietto vi sono un’aperitivo, una birra Guinness, un Irish Coffee ed il 50% di sconto sul pranzo.

vacanza-accessibile-a-dublino-703

ACCESSIBILITÀ GENERALE IN SEDIA A ROTELLE
Do un bel nove alla città di Dublino. Bus con pedana, anche quelli rossi doppi che fanno il giro della città, marciapiedi con rampe, ed entrate alternative per la visita delle chiese. Unica difficoltà è trovare bagni per disabili nei pub, che per altro sono soliti avere numerose scale da superare.

DOVE MANGIARE
Fish Shack Cafe in Parlament Streetottimo il rapporto qualità/prezzo, per gustare i piatti a base di pesce. Consigliato il crab sandwich.
Dax Restaurant, con la sua atmosfera elegante e le sue portate ben presentate. Ampia scelta di vini francesi.

vacanza-accessibile-a-dublino-701

DOVE DORMIRE
Radisson BLU Royal Hotel Dublin, accanto alla Saint Patrick Cathedral. Le camere sono spaziose, con tv a schermo piatto e connessione Wi-Fi gratuita. Dispone di due bar, il Sure regala una magnifica vista della città, il the o bar con il soffitto con mosaici e la zona bar circolare con sedie in pelle.
La Brasserie Verres en vers serve piatti della cucina francese, mentre il Vintage room propone whisky d’annata e vini raffinati.

 

Pamela Cazzaniga

Pamela Cazzaniga

Solare, vivace ed esuberante ama da sempre le lingue e i viaggi. Vive in provincia di Lecco, vicina alla soglia dei 40 anni è da 18 su una sedia a rotelle a causa di un brutto incidente stradale. Dopo aver superato il trauma ha ripreso a girare il mondo e, sull’onda di questa grande passione, nel 2014, ha aperto un blog “ilmondodipamela.it” per stimolare i disabili a viaggiare. Felice di collaborare con Agendaviaggi che le permette di realizzarsi come donna, viaggiatrice ma soprattutto come disabile. Il suo motto è “crederci sempre arrendersi mai!”