#ThinkSerravalle: per la promozione turistica del territorio di Serravalle Scrivia

Scritto da Redazione on . Postato in Food&Drink, Turismo

Natura, charme e shopping sono le parole d’ordine per il terroir piemontese

 

Serravalle Scrivia, Italia.
#ThinkSerravalle  è  il nuovo progetto di promozione turistica e di comunicazione del territorio di Serravalle Scrivia.
Che ritrova un  nuovo appeal come  destinazione del turismo enogastronomico, sportivo, culturale, fashion e di relax.
Il progetto che mette a sistema varie competenze per valorizzare l’intero  territorio è stato  presentato da Alberto Carbone – Sindaco di Serravalle Scrivia, Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e Turismo Regione Piemonte e Giovanni Ferraris, Assessore  allo Sport Regione Piemonte, insieme  con i partner dell’iniziativa – Consorzio Turistico “ledolciterre, Consorzio Tutela del Gavi, McArthurGlen Serravalle Designer Outlet e Libarna Arteventi.

In  questo terroir piemontese, che  si sta affermando come nuova meta cool del Nord Italia,  il viaggiatore potrà scegliere il suo percorso preferito tra moda, shopping, arte e cultura, sport, relax e enogastronomia.
Mentre fulcro del territorio è il Serravalle Designer Outlet, ampliato nel novembre 2016, anche con l’apertura di uno shop dedicato ai prodotti locali, gli appassionati di storia potranno indugiare nell’area archeologica di Libarna, autentica città romana, una delle più importanti del Nord Italia.


Per i cultori dell’arte e dell’architettura, c’è solo l’imbarazzo della scelta: centri storici dei borghi medioevali,  chiese di costruzione romanica,  palazzi e ville rinascimentali,  dimore signorili che oggi sono sede di importanti aziende vinicole,  castelli in cima ad ogni colle, la Madonna della Guardia che domina dall’alto un panorama unico, fino alla Pinacoteca dei Frati Cappuccini del piccolo centro di Voltaggio. E poi ancora il Forte di Gavi, costruito a più riprese dal XII secolo e trasformato in fortezza, che poteva ospitare una guarnigione di 1000 uomini a difesa di queste terre.

Eccellenze e prodotti tipici in un percorso tra vini e sapori, frutto di una lunga e continua attività agricola che è riuscita a conservare anche le antiche modalità produttive: dalla degustazione alle visite nelle cantine, fino alla scoperta delle ricette più segrete  della cucina piemontese.

Un’ottima offerta sportiva arricchisce il territorio di Serravalle, ricco di colline, montagne e pianure: golfescursionismo, percorsi naturalistici inediti anche di ultra-trail, voli in aliante per i più spericolati, tour in bici sulle orme del leggendario Fausto Coppi, lungo le strade sulle quali il campionissimo si allenava.
E infine, per sportivi e non, puro relax per ritemprarsi nelle migliori strutture della zona come Villa Sparina, Tenuta la Bollina o la più recente La Raia.


Daniela Bricola
, Direttrice del centro di Serravalle, sottolinea che “#ThinkSerravalle é un importante progetto che permette di raccontare come è veramente il nostro territorio,  una terra ricca di storia e dalla cultura millenaria,  dove il futuro è nella ricchezza naturalistica, mosaico di paesaggi e di passaggi

Valore aggiunto quello del vino: “Sono anni, ormai, che il Consorzio Tutela dei Gavi ha scelto di promuovere il grande vino bianco piemontese attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e archeologico che ricade all’interno della denominazione”. racconta Maurizio Montobbio – Presidente Consorzio Tutela del Gavi.

Il progetto di valorizzazione partirà dalla creazione di un sito internet: www.thinkserravalle.itche racconta il territorio, dall’attivazione di nuovi canali social e dalla creazione di un desk apposito all’interno dell’ufficio turistico di McArthurGlen Serravalle Designer Outlet.


Franca D. Scotti