Sabato 21 novembre ricorre la Giornata nazionale degli alberi

Sabato 21 novembre un appuntamento suggestivo, ricorre la Giornata nazionale degli alberi

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Spazi & Natura

Fondazione Zegna ha in atto un’imponente operazione che ha radici nel passato: dai Boschi di Ermenegildo Zegna, imprenditore illuminato che a partire dal 1929 piantumò 500.000 conifere alla Zegna Forest dei giorni nostri con il rinnovamento di ampie zone boscate colpite anche dagli effetti del cambiamento climatico.

Milano, Italia.
Sabato 21 novembre ricorre la Giornata nazionale degli alberi istituita dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare per celebrare l’altissimo valore ambientale e l’indispensabile contributo alla vita dei boschi e dei suoi habitat.

DAI BOSCHI DI ERMENEGILDO ZEGNA ALLA ZEGNA FOREST


Zegna Forest ha avviato in autunno la messa a dimora di 3.600 piante (quota destinata per il 2020) in un progetto che vedrà la Fondazione Zegna impegnata per un decennio. In accordo con le Istituzioni locali, con il FAI Fondo Ambiente Italiano e con esperti del territorio (tra i quali ci piace ricordare Paolo Pejrone), questa fase fa seguito all’esbosco e pulizia avvenuti da febbraio in 16 ettari all’interno dell’Oasi Zegna, principalmente in tre aree lungo la Panoramica Zegna che presentavano diverse criticità causate soprattutto da agenti patogeni e dai cambiamenti climatici.
 
Il territorio biellese, in linea con l’andamento generale del Pianeta, ha registrato trasformazioni epocali: il cambiamento climatico, l’alterazione dei ritmi stagionali e l’arrivo di patologie forestali hanno avuto effetti negativi importanti sulla biodiversità e le specie (basti pensare che oggi è come se si vivesse a una quota altimetrica inferiore di 400 mt. rispetto a 50 anni fa).


TUTTI POSSONO PARTECIPARE AL PROGETTO


Piantare un albero è un gesto concreto per contribuire alla salvezza delle foreste e, quindi, dell’ambiente. È un gesto che simboleggia la vita, il passaggio generazionale, il futuro. Regalando un albero o facendo una piccola donazione sulla piattaforma zegnaforest.fondazionezegna.org si può contribuire concretamente a questa chiamata collettiva.
Tutte le fasi del progetto possono essere seguite dal vivo sul territorio in una sorta di “cantiere aperto per voi” e sul sito Zegna Forest
 

CUSTODI DEL TERRITORIO DA OLTRE UN SECOLO


Il progetto Zegna Forest si pone in continuità e nel rispetto delle azioni intraprese 110 anni fa da Ermenegildo Zegna, imprenditore filantropo che oltre un secolo fa volle risanare, valorizzare e proteggere un’ampia porzione di territorio biellese. Dal 1993 il suo “pensiero verde” guida le azioni delle nuove generazioni Zegna e il patto che ha stretto con l’ambiente è ancora vivo: l’uomo trae benefici dalla natura, poi arriva il momento in cui si deve restituire. Tutelare un habitat così bello e importante per tutti è una responsabilità che arriva dal passato.