Veratour il suo immancabile stile Made in Italy in Italia e nel mondo

Per Veratour Trent’anni di successi

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Appuntamenti, Travel Operator

Villaggio Veratour in Egitto

Un appuntamento speciale in una location suggestiva. La conferenza stampa si è tenuta nell’elegante Excelsior Hotel Gallia di Milano, dove Veratour ha presentato record, novità e bilanci, in nome di un made in italy sempre più in ascesa.

Milano, Italia.
I dati parlano chiaro, Veratour vive di ottima salute, eloquenti i risultati del 2018 con + 224 milioni di euro. Una scia positiva che punta ad una crescita per il 2019 del 7-10%. Prevista l’apertura di sei nuove strutture durante i primi sei mesi dell’anno, ma soprattutto c’è la consapevolezza di un trend positivo che dura oramai da trent’anni.
A conferma dei risultati, un budget di 30 milioni di euro, disponibili per tutte le iniziative che possano accrescere l’azienda.

Raggiante la dichiarazione del fondatore e amministratore Carlo Pompili:
La solidità e le capacità di crescita di questa azienda sono eccezionali, festeggeremo a breve i nostri trent’anni e da una piccola realtà tra tante oggi siamo tra i principali tour operator italiani grazie all’impegno e alla passione che ci mettiamo ogni giorno”.

Con i dati di bilancio 2018, Veratour fa segnare un nuovo record, soprattutto considerando un periodo storico non certo tra i migliori per l’economia del nostro paese.
In primo piano il volume d’affari con 224,3 milioni di euro, in crescita del 10,2% rispetto al 2017.

La conferma dell’ascesa per Veratour resta evidente anche nei primi due mesi del 2019 con le vendite in crescita del 26%, con il successo del Nord Africa che duplica addirittura i volumi rispetto allo stesso periodo del 2018. A valorizzare lo sviluppo, i notevoli investimenti messi in campo dal tour operator.

Seguono le novità, oltre al Veraclub Antigua inaugurato nel dicembre 2018, si aggiungono altri sei resort in apertura nei primi sei mesi dell’anno: due in Egitto, il Veraclub Utopia a Marsa Alam e il Veraresort Sunrise Montemare a Sharm el Sheik; due in Tunisia, i Veraclub Kelibia beach e Iliade a Djerba, e due in Europa, i Veraresort Aldemar Royal Mare a Creta in Grecia e Falconara in Sicilia.

Daniele Pompili general manager divisione villaggi Veraclub, sottolinea nella sua dichiarazione le priorità a cui si affida la società, grazie anche ad efficiente scouting che garantisce alla clientela certezze nella scelta:
Reperire nuove strutture non è facile, devono rispettare gli alti standard di qualità a cui sono abituati i nostri clienti. Puntiamo a crescere e ad ampliare la gestione diretta, senza trascurare i villaggi già in catalogo: nel solo 2018 oltre il 30% delle strutture ha beneficiato di interventi di miglioramento straordinari, innumerevoli quelli ordinari”.

In evidenza inoltre le strategie di comunicazione. Un percorso fondamentale che annuncia la collaborazione strategica con Fox Factory per un nuovo spot in onda su Sky e La7 nel periodo marzo-aprile. Confermate le iniziative con Radio Italia per la settimana speciale dedicata al Made in Italy; fondamentale inoltre lo sviluppo del digital con advertising su piattaforme social e motori di ricerca.

A conclusione viene sottolineato da Veratour il suo immancabile stile Made in Italy in Italia e nel mondo, così lo stretto rapporto con le agenzie di viaggio una scelta che identifica professionalità e dedizione al cliente.
“Il marchio Veratour è sinonimo di qualità e affidabilità per milioni di persone e grazie a queste campagne raggiungeremo tantissime altre famiglie italiane – dice Stefano Pompili direttore generale Veratour – con i Veraclub portiamo il meglio del Made in Italy nel mondo grazie ai driver di cucina, animazione e assistenza e ne siamo orgogliosi. Continuiamo a crescere e a battere i nostri record, questi per noi sono anni importanti, andremo avanti rispettando i nostri valori e la nostra identità”.

Confermata la politica distributiva che per Veratour vuol dire vendita del 100% del prodotto tramite agenzie di viaggio. “Il rapporto consolidato con le agenzie e i network funziona – aggiunge Massimo Broccoli direttore commerciale Veratour – riteniamo che un cliente correttamente consigliato da un professionista sia un cliente soddisfatto, per questo tutte le nostre iniziative di marketing puntano a portare sempre più persone in agenzia di viaggi”.

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Nato a Napoli, trasferitosi per amore a Buenos Aires dove la bella Patricia gli regala ben 4 figli. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive da qualche anno con sua moglie Raffaella e la gatta Misha a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l’eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata a Dumbo, Brooklyn, dell’artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.