MILANO INAUGURA: LA STATALE ARTE

Scritto da AGENDAVIAGGI on . Postato in Appuntamenti, Cultura

Il progetto nasce dalla volontà di valorizzazione del patrimonio storico e culturale milanese della Ca’ Granda, uno straordinario esempio di coesistenza di stili ed epoche.

Milano, Italia.
L’Università degli Studi di Milano inaugura La Statale Arte con la mostra DURK, di Mikayel Ohanjanyan, artista armeno vincitore del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia 2015. Il progetto nasce dalla volontà di valorizzazione del patrimonio storico e culturale milanese della Ca’ Granda, che si presta come straordinario esempio in Italia di coesistenza di stili ed epoche, espressione di quattro secoli di storia.

mostra-durk-milano-700

L’opera di Ohanjanyan rappresenta il connubio tra passato e presente. La sua scultura contemporanea si inserisce sapientemente all’interno del cortile barocco del Richini, rafforzando l’idea di unità nella diversità e coniugando identità artistiche molteplici.

Fino al 19 marzo, il Cortile e il Loggiato superiore della Ca’ Granda accoglieranno due installazioni site specific: Tasnerku + 1 (Dodici + 1) e Dur (Porta), visitabili dal lunedì al sabato e con possibilità di visite guidate (ogni venerdì alle 17.30 e sabato alle 11).

DURK è solo la prima di un ciclo di esposizioni che farà del complesso monumentale della Ca’ Granda un museo a cielo aperto, di cui sarà esso stesso protagonista costante come prodotto artistico.

Per maggiori informazioni: LaStataleArte.it.

Lucrezia Della Volpe

Foto ©Valentino Albini